Agropoli, baia di Trentova: tra riqualificazione e smottamenti stradali 

 

20861969_10210418231794217_3993894543593426363_o

 
La splendida baia di Trentova, sita nel comune di Agropoli, attraverso progetti di riqualificazione, sistemazione dei luoghi di maggiore rilievo naturalistico, ripristino e messa in sicurezza della scala che porta a uno dei luoghi più suggestivi e incontaminati della città accoglierà anche per l’estate 2018 residenti e turisti che la sceglieranno per le proprie vacanze estive. Regolamentato infatti nei giorni scorsi l’accesso alla spiaggia libera di Trentova con l’apposizione di una sbarra per evitare la sosta selvaggia delle auto non autorizzate . Troppo spesso, in particolare durante i fine settimana, le auto venivano parcheggiate in maniera disordinata e impedivano, talvolta, anche il transito delle persone dirette a mare o di ritorno dalla spiaggia. Così grazie alla messa in opera di una sbarra all’apice della carreggiata che dà accesso alla discesa a mare della baia di Trentova e Cala Pastena, sarà garantito solo il passaggio pedonale all’area. Altro intervento effettuato in questi ultimi tempi in città di notevole importanza e richiesto più volte dai cittadini di Agropoli è stato il ripristino della scaletta che porta alla spiaggietta di San Francesco dove nello specchio antistante vi è lo scoglio presso il quale il santo di Assisi predicò ai pesci nel 1222. Altro importante accorgimento adottato al fine di consentire ai bagnanti di accedere con maggiore facilità ad un altro degli angoli più incantevoli e suggestivi di Agropoli, contrassegnato dal mare cristallino e da un contesto paesaggistico di assoluta bellezza. Infatti fino a poco tempo fa, senza una adeguata gradinata, non poche erano le difficoltà che si riscontravano per arrivare alla spiaggetta con il rischio di scivolare o addirittura cadere. L’apposizione della sbarra e il ripristrino della scaletta rappresentano due provvedimenti di non poco conto che garantiscono maggiore ordine e sicurezza, considerato che si tratta di luoghi particolarmente affollati durante la stagione balneare. Ma proprio tra la baia di Trentova e la spiaggetta di San Francesco compare una problematica: sulla strada provinciale 184 che collega le due località infatti la ringhiera che corre lungo il marciapiede in un punto risulta divelta a causa di una crepa formatasi nell’asfalto. Un punto panoramico che presenta smottamenti e degrado, ma anche pericolsità per i tanti pedoni che ogni giorno la attraversano a piedi. Considerato che si tratta di una zona soggetta a frane, occorrerebbe intervenire . Nello scorso mese di settembre 2017 il tratto di strada fu interdetto al transito a causa del distacco dal costone roccioso che sovrasta la baia di Trentova di un grosso masso che finì sulla carreggiata. Ad oggi sull’arteria vi sono ancora diversi massi di cemento e nulla è stato fatto per mettere in sicurezza il tratto di strada. Già in passato la zona è stata più volte interessata da smottamenti e caduta massi sulla carreggiata proprio a causa del terreno di natura franabile. Ecco perchè un intervento che miri a consolidare quella parte di strada garantirebbe una maggiore sicurezza e ridarebbe ulteriore dignità e bellezza all’area naturalistica di Trentova.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...