NUOTO IN ACQUE LIBERE: CASTELLABATE PROTAGONISTA DAL 30 GIUGNO AL L’1 LUGLIO

IMG_9954.JPG
Il 7 luglio si scende in acqua a Capaccio Paestum
Legame sempre più forte tra Castellabate e il nuoto in acque libere. Il paese di Benvenuti al Sud, infatti, anche quest’anno ospiterà nelle sue acque cristalline, dal 30 giugno all’1 luglio, le competizioni di Nuoto di Fondo, valevoli per l’assegnazione di titoli nazionali di categoria, della “Coppa Campania” e del “Trofeo Jaked – Costa di Salerno”.
Oltre 500 nuotatori, provenienti da Lazio, Puglia, Basilicata, Emilia Romagna e Calabria, si daranno “battaglia” a suon di bracciate nelle acque Bandiera Blu dell’Area Marina Protetta di Santa Maria di Castellabate, per aggiudicarsi i titoli nazionali sul Fondo (5km), Mezzo Fondo (3km) e di 1,8 km. Le gare natatorie valide anche per le classifiche della “Coppa Campania” e del “Trofeo Jaked-Costa di Salerno”, che prevede altre tappe nel territorio cilentano.
La competizione sportiva si svolge, come sempre, sotto la direzione dell’associazione Punta Tresino, affiancata dall’associazione Blue Team Stabia e dalla Dream Olimpic, e con il patrocinio del Comune di Castellabate.
La gare si svolgeranno nello specchio d’acqua del litorale di Castellabate, con partenza ed arrivo nei pressi della struttura balneare “La Pagliarella”, alla frazione Lago. Il programma prevede sabato 30 giugno, con partenza alle 9.00, la traversata del Golfo di Castellabate di 5 km, che si svolgerà nel cuore dell’area marina protetta, da San Marco di Castellabate alla frazione Lago. Nel pomeriggio, alle 18.00, spazio al Gran Prix Nazionale FIN (1,8km). Gran finale domenica 1 luglio alle 10.30 con il Gran Prix Nazionale di Mezzo Fondo (3km).
«È un matrimonio che avanti da anni, quello tra Castellabate e il Nuoto di Fondo, – spiegano le tre associazioni coinvolte – grazie al lavoro instancabile di un gruppo di amici e grazie alla possibilità di poter contare su un attrattore straordinario, il mare blu del Cilento. Anche quest’anno, infatti, ci sarà una folta delegazione di nuotatori provenienti da altre Regioni, a testimonianza che questo evento non ha solamente una valenza sportiva».
Subito dopo Castellabate, il 7 luglio, sarà la volta di Capaccio Paestum, con il Campionato Regionale Endas, aperto a tutti, sui 200, 400, 600 e 800 metri. Il mare della fascia costiera, ribattezzata “Costa Paestum”, ospiterà anche una gara di 1,8 km, valevole anch’essa per la “Coppa Campania” e per il “Trofeo Jaked-Costa di Salerno”. L’appuntamento è alle 9.00 presso lo stabilimento balneare Dum Dum, a Capaccio Paestum.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...