IN VISTA DELL’ESTATE RIPARTONO A CASTELLABATE LE ATTIVITA’ DI CONTROLLO

IMAGE_FILE_150734.jpg

OPERAZIONE TUTELA DEL DECORO: TOLLERANZA ZERO

Prendono il via gli accertamenti per il rispetto delle ordinanze comunali e demaniali marittime vigenti, regole basilari del vivere civile da far rispettare a cittadini e turisti, utili a tutelare il decoro nel Comune di Castellabate. Con la regia dell’Assessore al Turismo e alla Cultura, Luisa Maiuri e del Consigliere con delega al demanio Marco Di Biasi, il Comandante della Polizia Municipale Massimiliano Gabriele Falcone ha già dato il via all’operazione “spiagge sicure”, per contrastare il fenomeno dei venditori ambulanti abusivi attraverso il sequestro della merce.In stretta collaborazione con la Guardia Costiera di Castellabate, guidata dal Comandante Sandro Rizzo, i caschi bianchi stanno effettuando una serie di controlli lungo il litorale per verificare il rispetto delle regole in spiaggia.Pugno duro anche per contrastare le cattive abitudini, quali schiamazzi, occupazione non autorizzata di suolo pubblico, commercio abusivo, per bandire le passeggiate a torso a nudo e l’ingresso in costume da bagno nei pubblici esercizi, per ricordare l’obbligatorietà della rimozione degli escrementi degli animali e il rispetto del calendario della raccolta differenziata.Anche quest’estate si procederà inoltre ad effettuare operazioni notturne a sorpresa di sequestro degli ombrelloni lasciati sull’arenile dopo il tramonto.Già partita l’operazione “soggiorno in sicurezza” con azioni capillari di controllo relative all’imposta di soggiorno e agli alloggi per vacanze non in regola con la Legge Regionale n. 17.L’Assessore al Turismo e alla Cultura Luisa Maiuri dichiara in merito alle attività tolleranza zero: «A Castellabate, comune turistico riconosciuto a livello internazionale per il buon vivere tra natura, bellezza e tradizione, bisogna porre un freno a eventi di malcostume, degrado e inciviltà, fenomeni che oggi meritano l’attenzione delle amministrazioni, delle forze dell’ordine ma anche di una cittadinanza attiva e consapevole».

C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...