Castelnuovo Cilento, istituito il Registro Comunale del Testamento Biologico

C_17_pagineAree_4954_paragrafi_paragrafo_0_immagine
Nel comune di Castelnuovo Cilento e’ stato istituito il Registro Comunale del Testamento Biologico, noto anche come DAT Disposizioni Anticipate di Trattamento.Si tratta di una dichiarazione in cui si esprimono le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. Nelle DAT il disponente indica una persona di propria fiducia, detta «fiduciario», che ne faccia le veci e lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie. Il fiduciario deve espressamente accettare l’incarico nel testamento stesso o con dichiarazioni separata da allegare al testamento stesso. È possibile indicare il nominativo di un supplente fiduciario, che agirà come fiduciario nel caso questo sia impossibilitato a farlo. Tale servizio è attivo presso gli sportelli del comune di Castelnuovo Cilento e consentirà di accogliere e conservare le Disposizioni Anticipate di Trattamento. La redazione delle DAT infatti, oltre che per atto pubblico, può avvenire anche attraverso scrittura privata consegnata personalmente dal disponente presso l’ufficio dello stato civile del proprio Comune di residenza, che provvede all’annotazione in un apposito registro, ove istituito. Possono farlo tutte le persone che siano maggiorenni e capaci di intendere e di volere.”Nel momento di fine vita, quando non c’è più niente da fare e prolungare i trattamenti sanitari, nonostante i progressi scientifici, non giovano più a niente, c’e’ chi sceglie di non voler alcun ausilio esterno e c’è chi lo vuole – spiega il sindaco Eros Lamaida – E’ una scelta individuale, personale, rispettabile ed inviolabile. Non e’ eutanasia ma autodeterminazione-sottolinea- E’ il diritto di ognuno di poter dire :“non m’impedite di morire.” Come Piergiorgio Welby, come Eluana Englaro, come Papa Giovanni Paolo II, come il Cardinale Carlo Maria Martini.
Come tanti altri uomini e donne. Io ho firmato” conclude cosi il primo cittadino.

REDAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...