Ascensori guasti all’ospedale di Vallo della Lucania, scatta la denuncia della Uil Fpl Salerno.

sanita-ospedale-san-luca.jpg

Il sindacalista Adriano Cirillo: “Preoccupati anche per la gestione del servizio antincendio. Subito un incontro con la Multiservice e l’Asl per discutere della manutenzione della struttura”.
Disservizi all’ospedale di Vallo della Lucania, scatta la denuncia della Uil Fpl Salerno. A chiedere interventi in tempi brevi ai vertici dell’Asl per il “San Luca” è il sindacalista e segretario aziendale della struttura ospedaliera, Adriano Cirillo, che così porta avanti le istanze di operatori sanitari e utenza. Nel mirino finisce la Multiservice, società che si dovrebbe occupare di servizi elettrici e idraulici, aria condizionata e caldaie. “Tutto dovrebbe essere garantito 24 ore su 24, insieme al servizio antincendio con personale tecnico che dovrebbe risultare attivo per l’intera giornata”, ha detto. Ma a far scoppiare la polemica è il mancato funzionamento degli ascensori. “Da giorni sono guasti e non vengono riparati contrariamente come è invece avvenuto in passato”, ha detto Cirillo. “Vorremmo capire quali siano le funzionalità h24 che la Multiservice può garantire e anche in merito al servizio antincendio quali sono le iniziative prese al riguardo poiché gli impianti dell’ospedale di Vallo della Lucania sono datati e hanno bisogno di manutenzione. Questo anche in virtù dell’allontanamento di personale tecnicamente preparato e sostituito con altro non autoctono. Ecco perché chiediamo un incontro con i vertici della Multiservice per avviare il contenzioso che stiamo denunciando”.

C.S.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...