Capaccio Scalo, a fuoco un negozio tessile in via Italia: fumo visibile da diversi chilometri 

rogo ok
Tanta paura Sabato scorso a Capaccio Scalo dove un incendio è divampato all’interno di un negozio di ingrosso tessile sito lungo via Italia 61. Le fiamme sarebbero state originate da un cortocircuito avvenuto probabilmente nel quadro elettrico dell’attività commerciale. Dopodichè in pochi istanti il rogo ha divorato completamente la struttura provocando una fumeta nera altissima visibile da diversi chilometri anche dai comuni circostanti. Al momento dell’accaduto sono state subito evacuate le abitazioni circostanti la struttura commerciale colpita dalla fiamme. Sul posto erano presenti Vigili del fuoco, Carabinieri, Guardia Costiera, Polizia Locale e Protezione Civile Comunale. Quest’ultima, con il responsabile Antonio Merola, ha coordinato le operazioni di evacuazione dai palazzi in un raggio di circa 700 metri. Presente sul posto anche il sindaco di Capaccio Paestum Franco Palumbo.Le persone hanno potuto far rientro nelle proprie abitazioni solo una volta che l’incendio era stato domato, operazione non facile per i Vigili del Fuoco che hanno impiegato oltre due ore per spegnere le fiamme. La strada interessata dal rogo, un corso notevolmente trafficato considerata la presenza di numerosi negozi, è stata chiusa al traffico veicolare. Tanti i curiosi che si sono riversati in strada per cercare di capire cosa stesse accadendo. Tanta preoccupazione anche per la presenza di bombole, che sono state allontanate per evitare che scoppiassero. Preziosa la collaborazione di alcuni cittadini che hanno messo a disposizione le proprie autobotti per spegnere l’incendio. Ingenti invece i danni provocati dal fuoco: infatti oltre ad essere stati distrutti il negozio tessile e il vicino deposito della ferramenta, anche l’intero palazzo ha subito dei danni. Fortunatamente non si sono registrati feriti ma il fumo ha provocato in alcune persone presenti sul posto delle intossicazioni di lieve entità soccorse poi dai volontari della Croce Rossa.«Nelle prossime ore il personale dell’Arpac – afferma il Consigliere comunale con delega al Monitoraggio Ambientale, Giovanni Piano – effettuerà i dovuti accertamenti ambientali al fine di determinare eventuali criticità. Gli esiti saranno, quindi, comunicati all’Asl competente per eventuali e consequenziali provvedimenti. Attendiamo i risultati senza generare allarmismi che in questa fase potrebbero risultare solamente controproducenti. Colgo l’occasione anche per esprimere la massima solidarietà a nome mio e di tutta l’Amministrazione alle famiglie colpite dall’incendio».

REDAZIONE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...