Montecorice, nidificazione da record con la schiusa di 102 uova di Caretta Caretta

Ventidue piccoli di Caretta Caretta su spiaggia Grosseto
Nidificazione da record per la schiusa di 102 uova di Caretta Caretta presso Baia Arena sul litorale di Montecorice. Si arriva così a quota di oltre 400 tartarughe marine di questo splendido esemplare che più volte nel corso degli anni ha scelto come luogo privilegiato il Cilento per depositare le sue uova. La schiusa è avvenuta alla presenza dei biologi del centro Anton Dohrn e dei volontari dell’Enpa, che già da un pò di giorni stavano monitorando il nido. Era lo scorso mese di Luglio quando Acquamarina, questo il nome scelto da una bambina per mamma tartaruga, riuscì a deporre le proprie uova solo dopo tre tentativi andati a vuoto, risalendo su tre diversi punti della spiaggia tra Ogliastro Marina e Montecorice. Il primo tentativo non andò a buon fine a causa della barriera formata dai numerosi lettini e materassini piazzati sulla costa e, non avendo lo spazio necessario, l’animale ritornò in mare. La seconda volta la tartaruga riuscì a scavare ma fu avvicinata e accarezzata dai bagnanti presenti e, a causa della folla, andò via di nuovo. Alla terza volta invece fu ributtata in mare. Solo alle 22 della stessa sera la Caretta Caretta riuscì a nidificare in tranquillità, sulla spiaggia ormai vuota per quell’ora. Inoltre il centro Anton Dohrn di Napoli aveva potuto accertare che si tratta di un esemplare giunto sul litorale cilentano già nel lontano 2006 e ritornato dopo ben 12 anni lungo le coste del Cilento. Un evento eccezionale che vede ancora una volta protagonisti questi splendidi esemplari marini. E prima che rientrasse in mare, i tecnici avevano provveduto a bloccare l’animale per taggarlo ed equipaggiato con un trasmettitore satellitare per poterne seguire i movimenti. Così con la schiusa delle 102 uova, sono in tutto cinque i nidi di tartaruga Caretta Caretta segnalati nel Cilento per l’estate 2018. Oltre a Montecorice, se ne contano altri due a Caprioli, uno a Palinuro ed uno ad Ascea.

REDAZIONE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...