TURISMO, TANTI “LIKE” PER COSTA PAESTUM AL WTM

Londra chiama, Capaccio Paestum risponde. Migliaia i visitatori e i buyers internazionali che hanno fatto un pit-stop nello stand della Regione Campania, allestito all’interno del padiglione Enit, nel corso della tre giorni del World Travel Makret, e che hanno avuto modo di conoscere il brand Costa Paestum. Gli sforzi della tre giorni londinesi, inoltre, sono stati premiati da un servizio giornalistico ad hoc pubblicato su un megazine internazionale di Turismo, “Latitudes” (https://www.latitudeslife.com/2018/11/magazine-120-novembre-2018/).

“E’ stato un debutto positivo per il brand Costa Paestum che si è presentato, così come fortemente voluto dall’Amministrazione Palumbo, in uno scenario internazionale come quello del WTM di Londra. – ha affermato il presidente dell’Istituzione Poseidonia, Riccardo Ruocco – È questa la giusta dimensione per la realtà di Capaccio Paestum che, attraverso il brand Costa Paestum, comincia a confrontarsi con colossi mondiali del turismo, consapevoli del nostro potenziale attrattivo e allo stesso tempo della necessità di migliorare in servizi e infrastrutture. Adesso, la vera sfida è costruire il prodotto turistico unitario secondo le esigenze dei flussi turistici internazionali”.

“La Campania si è presentata al WTM con un’offerta ricca e variegata al fine di conquistare sempre più turisti. – ha aggiunto il Direttore generale alla Cultura e al Turismo, Rosanna Romano – Costa Paestum e il Cilento sono perfettamente in armonia con la Pianificazione Strategica Regionale perché sono la sintesi perfetta delle nostre bellezze”.

“La Campania è già una meta molto amata dai turisti britannici – ha concluso l’Ambasciatore italiano a Londra, Raffaele Trombetta – e Capaccio Paestum rappresenta sicuramente un grande attrattore a livello regionale per tutto ciò che può offrire”.

C.S.

Annunci