CASTELLABATE, MAURANO:”SEDUTE DI CONSIGLIO PRIVE DI UN CONFRONTO REALE TRA LE PARTI” 

 

1497733_10202097358028764_1281364706_n-e1530031216356
“Le sedute del Consiglio Comunale di Castellabate forse rappresentano l’unico caso nella recente democrazia di mancanza di un confronto reale tra le parti in un luogo istituzionale, per sua natura concepito come simbolo del dibattito sulle decisioni che interessano e influenzano in maniera diretta e concreta la vita quotidiana di tutti i cittadini – inizia così in un post il consigliere di minoranza del comune di Castellabate Luigi Maurano-Il tutto si svolge in questo modo: il Sindaco apre la “discussione” su di un argomento. I Consiglieri fanno il proprio intervento, nel quale ci sono proposte e richieste di chiarimenti su aspetti sia tecnici che concreti inerenti le tematiche trattate-spiega Maurano- Il Sindaco risponde “tanto per” (visto che non entra mai nel merito della domanda posta) e poi, ineluttabilmente e arbitrariamente, dichiara chiusa la “discussione” al fine di passare direttamente al voto. In questo modo si sottrae a qualsiasi confronto e possibilità di miglioramento delle decisioni. Una vera e propria falsificazione della democrazia; una mortificazione per la partecipazione alla vita pubblica.Ma questi tentativi di soffocare la critica e il dissenso non solo risultano essere controproducenti ma anche inutili. Qualche componente della maggioranza, inoltre, ha anche la spudoratezza di criticare all’esterno l’informazione in generale. Persone che nel Consiglio Comunale svolgono il ruolo di burattini afoni, più veloci ad alzare la mano che a spiegare le proprie scelte e le conseguenze delle stesse.Questo video estratto dall’ultimo Consiglio Comunale è l’emblema di quanto finora detto.In politica, come in tutti gli altri ambiti, davanti a questi comportamenti ingiusti e antidemocratici bisognerebbe dire basta e ricordarsi, per citare una canzone degli Articolo 31 (ricordo di tanti anni fa), che “SE TI DICONO DI ALZARTI TU SIEDI E QUANDO SIEDONO TU ALZATI IN PIEDI”-conclude così nel suo post il consigliere Maurano.

REDAZIONE

Annunci