AGROPOLI, ABATE E CACCAMO: “LE COMMISSIONI SONO FINTE E ALTERATE”

ABATE-E-CACCAMO.jpg

I consiglieri di minoranza di Agropoli , Abate e Caccamo , dopo un anno e mezzo di
continue richieste e legittime contestazioni prendono definitivamente atto che con
questa maggioranza consiliare non ci potrà mai essere dialogo finalizzato alla
crescita sociale ed economica della città. La partecipazione alle commissioni
consiliari è stata sempre inutile in quanto le stesse NON sono mai state una libera
articolazione del Consiglio comunale e tanto meno lo sono oggi laddove i due terzi
dei consiglieri di maggioranza sono detentori di deleghe specifiche e settoriali
sottratte agli assessori ed assegnate ai richiamati consiglieri.
Prendiamo perciò atto della completa inutilità di queste FINTE ed ALTERATE
commissioni CONSILIARI totalmente prive di significato .
E’ questa una maggioranza politico-amministrativa che non merita alcuna
collaborazione istituzionale nella fase di indirizzo consiliare ma solo un costante e
continuo controllo sulle attività svolte ed eseguite.
E’ questo il nostro ruolo , riconosciuto dalle normative vigenti, che eserciteremo
con tanta dedizione e nell’interesse supremo della intera città.
Non abbiamo mai sopportato le parvenze di legalità nelle assunzioni , negli incarichi,
nelle gestioni di associazioni e cooperative , nella redazione di atti di
programmazione territoriale , economica ed assistenziale .
Informeremo continuamente i cittadini e le istituzioni sui risultati delle nostre
legittime attività di controllo , assumendoci tutte le responsabilità che
conseguiranno sia alle richiamate informazioni e sia alle modalità delle stesse.
Auguriamo a TUTTI i cittadini di Agropoli un felice anno nuovo che ci vedrà ancora
più interessati a far emergere le verità sull’ospedale , sulla legalità delle assunzioni e
sulla capacità di gestione settoriale : turismo , commercio , etc.
Con tanta stima
Agostino Abate – Consolato Natalino Caccamo
Agropoli 29/12/2018

Annunci