VALLO DELLA LUCANIA, SABATO 9 L’INCONTRO “L’ALLEANZA CHE CURA”

Manifesto per il 9 Febbario.jpg

Sabato 9 febbraio a partire dalle ore 16.30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Vallo della Lucania l’Ufficio Diocesano “Famiglia e Vita” ha promosso un incontro sul tema del “fine vita” dal titolo “L’Alleanza che Cura”. In una stagione in cui si discute molto di diritti e di bioetica, ad un anno dall’entrata in vigore della legge sulle DAT (Dichiarazioni Anticipate di Trattamento), la Chiesa locale propone una riflessione sul fine vita cui parteciperanno il Sindaco di Vallo della Lucania Dr. Antonio Aloia, il Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania S.E. Mons. Ciro Miniero e il prof. Rocco Gentile, Direttore del Centro Bioetico Lucano e Docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Come sottolinea don Roberto Guida, direttore per la Pastorale Familiare della Diocesi che introdurrà i lavori, «è giusto interrogare le coscienze, alla luce degli aspetti normativi, medici ed etici, su un tema delicato quale quello della vita, delle cure e del suo termine. Lo sforzo della pastorale familiare, coordinata insieme a Silvana e Osvaldo Santoro, è quello di aprire tracce di riflessione che coinvolgano ciascun cristiano e ciascun cittadino per scelte responsabili e consapevoli».

L’incontro è stato organizzato nel mese di febbraio in coerenza con l’impegno di tutta la Chiesa italiana che domenica scorsa 3 febbraio è stata impegnata per la “Giornata per la Vita” dal titolo “È vita, è futuro”.

Un’occasione importante per conoscere e per riflettere, fuori dal trambusto mediatico che spesso dimentica i contenuti veri e autentici con cui ciascuno è chiamato ad interrogarsi.

VITO RIZZO

Annunci