CASTELLABATE,MAURANO:”STRADA COMUNALE S.LEO DETERIORATA E PIENA DI BUCHE”

1497733_10202097358028764_1281364706_n-e1530031216356

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue dal consigliere di minoranza del comune di Castellabate Luigi Maurano:”Con la richiesta di oggi si parte con una nuova modalità di esercizio della funzione di controllo e di proposta attribuitaci dalla legge.
La segnalazione di più criticità che interessano una determinata zona del Comune di Castellabate, con i naturali suggerimenti di risoluzione dei problemi e addirittura con l’indicazione delle risorse finanziare da utilizzare per farlo.
Insomma chiarezza e concretezza.
Si inizia con la strada comunale S.LEO, percorsa quotidianamente da molti cittadini.
L’asfalto è ormai deteriorato e le buche crescono di giorno in giorno con buona pace degli ammortizzatori e con le “benedizioni” degli automobilisti.
In alcune parti, poi, il bordo strada è privo di parapetti nonostante il dislivello con il terreno sottostante sia superiore ai 3 metri.
L’unica staccionata che c’è è in completo stato di abbandono.
Lo specchio parabolico all’incrocio, meglio conosciuto come “croci”, è stato posizionato in maniera sbagliata causando già diversi disagi ai cittadini.
La vegetazione a fianco della strada non viene controllata cosicché i mezzi più alti trovano, in alcuni punti, difficoltà oggettive a transitare in maniera agevole.
Il restringimento della carreggiata in alcuni punti.
Per questo con la richiesta di oggi si chiede per la strada comunale S.Leo di rifare l’asfalto, installare i parapetti, sistemare la staccionata malandata, riposizionare lo specchio all’incrocio, controllare la vegetazione a lato della carreggiata e allargare la strada ove possibile.
Per fare questo basterebbe destinare parte dei proventi delle multe per “manutenzione e sistemazione delle strade”. Oppure utilizzare parte dei proventi derivanti dai permessi a costruire, che nel 2018 sono stati più di 150.000 euro. Insomma per essere chiari: le risorse ci sono bisogna solo gestirle meglio di come è stato fatto in questi anni.
L’Amministrazione, infatti, ogni anno per questa voce destina ZERO euro”.

C.S.

Annunci