CILENTO, LE VOLPI AMICHE DELL’UOMO COME 16MILA ANNI FA

Spesso il Cilento sa regalare scenari della natura davvero spettacolari. Questa volta protagoniste due volpi che sono state immortalate mentre erano intente a giocare al chiaro di luna sulla spiaggia di Agnone Cilento nella frazione di Montecorice. La foto di Maria Rosaria Petillo ha fatto subito il giro del web ricevendo numerosissimi apprezzamenti. A condividerla anche il vicesindaco del comune cilentano Pasquale Tarallo. Così i due mammiferi hanno potuto godere di un pò di brezza marina sotto le stelle, a due passi dal mare, incuranti della pubblica illuminazione e della possibilità di presenza umana. Si tratta di un fenomeno davvero molto raro considerato che si tratta di animali che difficilmente si avvicinano al mare. Anche la scorsa estate fu avvistata una volpe a Marina di Camerota incurante della presenza di turisti. Probabilmente in questi casi la fame è così forte da superare la paura per l’essere umano. Un altra volpe è stata immortalata ieri sera nel borgo cilentano di Giungano. Lo scatto di Emilia Nastri immortala il piccolo animale intento a mangiare indisturbata in tutta tranquillità nonostante la presenza di una persona nelle vicinanze. Non è la prima volta che una volpe viene avvistata nel borgo giunganese. Infatti spesso è stata vista aggirare in prossimità del convento benedettino o addirittura frugare sotto i tavoli di un noto locale del posto durante la stagione estiva nonostante l’alta presenza di persone. Notevole anche il caso della volpe di Cicerale in località Corbella che ogni giorno si reca presso il locale della nota chef della Dieta Mediterranea Giovanna Voria per procacciarsi un pò di cibo. Nonostante siano animali selvatici e quindi diffidenti, stupisce come sempre più spesso si avvicinino ai centri abitati e alle persone. Infine un altro spettacolo della natura è stato immortalato da Andrea Sorrentino che ha avuto l’occasione di fotografare una mandria di cavalli mentre si tuffa nelle acque della foce del Bussento a Policastro. Una magia del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che sembra rievocare di molto le classiche proiezioni cinematografiche dove viene espressa la natura nel suo massimo splendore.

ANNA LAURITO

Annunci