CANNALONGA, IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “PARCO LIBERO DALLA PLASTICA”

cannalonga_01
Considerato che con l’iniziativa “Parco Libero dalla plastica” si intende avviare una serie di azioni volte alla riduzione della plastica nel Parco Nazionale del Cilento , Vallo di Diano e Alburni, nonchè porre in essere azioni di sensibilizzazione ed educazione ambientale nei Comuni e nelle scuole del territorio al fine di promuovere il consumo consapevole e la corretta gestione dei rifiuti, anche tra le finalità del comune di Cannalonga rientra la tutela, la conservazione e la promozione delle risorse naturali. A tal proposito l’Unione Europea ha già emanato una direttiva comunitaria con la quale è stato previsto di sostituire tutti sacchetti di polietilene con quelli in materiali biodegradabili. Ciò in un’ottica di riduzione dei rifiuti plastici, che vieta prodotti di plastica monouso che più inquinano le spiagge e i mari d’Europa insieme agli attrezzi da pesca perduti e abbandonati, prodotti che insieme rappresentano il 70% dei rifiuti marini. Il divieto si applicherà a bastoncini cotonati, posate, piatti, cannucce, mescolatori per bevande e aste per palloncini, tutti prodotti che dovranno essere fabbricati esclusivamente con materiali sostenibili. Per tali ragione il comune di Cannalonga intende aderire all’iniziativa dell’Ente Parco favorendo la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti prodotti attraverso diversi obiettivi: ridurre la produzione di rifiuti e l’impatto ambientale generato dagli stessi; incrementare e valorizzare la raccolta differenziata; rendere più economico lo smaltimento dei rifiuti; diminuire il ricorso a materie prime non rinnovabili (petrolio) favorendo l’utilizzo di materie prime rinnovabili quali le bioplastiche; orientare e sensibilizzare la comunità verso scelte e comportamenti consapevoli e virtuosi in campo ambientale, nonché promuovere campagne di sensibilizzazione ed educazione ambientale presso i plessi scolastici di Cannalonga.

REDAZIONE

Annunci