RUBRICA NUTRIZIONE E BENESSERE: ALIMENTAZIONE E PATOLOGIE CARDIOCIRCOLATORIE

Insufficienza-mitralica

Il rapporto fra malattie dell’apparato cardiovascolare e alimentazione è stato da sempre sottolineato da medici e nutrizionisti, ma un maggiore impulso in questa direzione si è avuto dopo la pubblicazione dei risultati del “Seven Countries Study”, diretto da Ancel Keys che tanto ha promosso la cosiddetta “Dieta Mediterranea”. Le malattie cardiovascolari si costituiscono, in questi anni, tra le prime cause di morte in assoluto e sono uno dei principali problemi di salute nei paesi sviluppati. Ogni giorno acquisisce più rilevanza la relazione tra il rischio di malattie cardiovascolari ed il consumo di alimenti specifici. Alle raccomandazioni classiche di esclusione di alcuni alimenti, con effetti deleteri, si unisce oggi l’inclusione di altri alimenti più salutari, che sono la base del nuovo approccio proposto per la prevenzione e la gestione delle malattie cardiovascolari. Le ricerche epidemiologiche hanno, nel contempo, identificato alcuni fattori di rischio che aumentano la probabilità di patologie cardiocircolatorie e che sono strettamente legati ad alcune abitudini alimentari. I fattori di rischio possono essere classificati in modificabili e non modificabili, pro-aterogeni e pro-trombotici, cronici e acuti: età, sesso, ipertensione arteriosa, colesterolemia e trigliceridemia totale, colesterolo LDL, diabete mellito, obesità, fumo, inattività fisica, abuso di alcool, familiarità per patologie cardiovascolari, elevati livelli di omocisteina. Ad esempio, un’alimentazione abitualmente errata dal punto di vista qualitativo e quantitativo, con un consumo di elevate quantità di alimenti ad alto potere aterogeno, è un’importante causa o concausa di dislipidemia, contribuendo all’insorgenza e all’evoluzione dell’aterosclerosi. Tra i fattori di rischio nutrizionali ricordiamo: dieta abitualmente ipercalorica, elevato consumo di carni rosse, di formaggi grassi, di alcool, di sale, di cibi ad elevato indice glicemico e un basso consumo di vegetali freschi, cereali integrali, legumi e pesce. L’alimentazione è, quindi, parte integrante di una strategia di prevenzione del rischio cardiovascolare, in quanto una corretta alimentazione contribuisce alla correzione e alla cura di importanti fattori di rischio quali l’aumento del colesterolo LDL, l’ipertensione arteriosa, l’obesità viscerale e la sindrome metabolica. In questo senso, l’alimentazione ideale, associata a uno stile di vita sano e attivo, è la dieta basata sul modello mediterraneo in cui l’apporto calorico totale deve essere proporzionato alle necessità del soggetto in base all’età, alla struttura fisica, attività svolta, etc..; i cibi di origine vegetale devono essere preferiti rispetto a quelli di origine animale in modo da innalzare la quota di fibre ingerite; ridurre sensibilmente i grassi animali; utilizzo dell’olio extravergine d’oliva come grasso principale per cucinare e condire gli alimenti; aumentare l’assunzione di pesce; ridurre gli alimenti ricchi in colesterolo; limitare i formaggi a pasta dura o stagionati; aumentare il consumo di legumi a buon contenuto proteico; preferire le carni bianchi rispetto alle rosse; ridurre l’utilizzo del sale da cucina; ridurre il consumo di zuccheri semplici e scegliere tecniche di cottura più adatte come alla griglia o alla piastra abolendo o riducendo le fritture e le bevande alcoliche. È bene ricordare che la prevenzione e la terapia dietetica (in associazione alla terapia farmacologica prescritta dal medico- cardiologo) richiedono un impegno per lo più a tempo indeterminato: qualunque dieta da adottare in modo permanente, infatti, deve tener conto della compliance del paziente e delle sue necessità di vivere in un contesto sociale che talora favorisce o impone qualche evasione che, entro i limiti possibili, deve essere prevista, cadenzata e compensata nel rapporto che si instaura fra paziente e nutrizionista, al momento di formulare un piano alimentare destinato a prevenire o a correggere i fattori di rischio.

Dott. Andrea Ricci

Annunci