AGROPOLI, AGOSTINO ABATE IRRITATO: NON HO MAI RICEVUTO INCARICHI DALLA POLITICA AGROPOLESE.

agostino abate cilentochannel

Irritato come non mai il consigliere agropolese di opposizione Agostino Abate che sul suo blog, si sfoga dicendo che da tempo qualche miserabile ha messo in giro la notizia che da dopo la sua elezione a consigliere comunale di Agropoli nel giugno 2007, lui abbia preteso ed avuto numerosi incarichi professionali pubblici e che da quando non lo avrebbero più potuto accontentare, abbia fatto la scelta di mettersi all’opposizione.

“Ancora non riesco a credere – scrive Abate – che la notizia sia partita in modo diretto da colui che mi avrebbe conferito direttamente o indirettamente gli incarichi ma, indipendentemente da quale miserabile sia partita la notizia, voglio chiarire , una volta e per sempre , che NON ho mai chiesto e tanto meno ricevuto incarichi professionali da nessuno di questi detrattori e tanto meno da qualche loro amico. Invito questo/i miserabile/i a fare l’elenco degli incarichi ricevuti e delle parcelle percepite e consequenziali a tali incarichi. Non solo dopo il 2007 ma anche prima non ho mai preteso o ricevuto incarichi professionali pubblici collegati direttamente o indirettamente alla politica di Agropoli. Qualche sporadico (o addirittura raro) incarico l’ho ricevuto solo grazie alla fiducia che qualche amministrazione lontana mille miglia dalla politica agropolese ha riposto nella mia persona.”

E’ dunque chiara la posizione di Agostino Abate su quello che si dice sul suo conto, tant’è che lo stesso consigliere invita “i vigliacchi” a pubblicare gli elenchi degli incarichi e i riferimenti precisi, nonché disponibile ad un confronto diretto con chi lo accusa. Probabilmente le accuse ricevute, hanno inciso anche sul suo risultato elettorale del giugno 2017, quando circolavano voci sul suo legame iniziale con l’amministrazione Alfieri e il repentino cambio di casacca per negazione di incarichi e interessi. Dicerie che hanno indotto  qualcuno a non votarlo perché condizionato da queste false notizie.

Gianni Petrizzo

Annunci