CAPACCIO PAESTUM, 350 MILIONI IN OPERE PUBBLICHE PER LA CITTA’ DEI TEMPLI

Franco Alfieri-2

Lo scorso 30 Settembre si è svolta, presso la sede comunale a Capaccio Capoluogo, in sessione ordinaria, il consiglio comunale.

Durante la seduta si sono trattati vari punti, e fra i vari argomenti, il sindaco Franco Alfieri si è soffermato particolarmente sul Piano triennale 2019-2021 per le opere pubbliche.

Questo progetto era stato già precedentemente presentato dal sindaco alla commissione consiliare, che si era ritenuta favorevole all’unanimità.

Il progetto di Alfieri comprende anche opere ideate dalle precedenti amministrazioni. La somma per la realizzazione delle opere è pari a 350 milioni di euro.

Fra le opere annunciate da Alfieri ci sono lavori sulla rete fognaria e quella idrica per circa 30 milioni di euro, la costruzione di un palazzetto dello sport, il recupero e la riqualificazione del castello di Federico II a Capaccio Capoluogo, la realizzazione di piste ciclabili attorno le mura di Paestum, nuovi parcheggi nel centro storico e nei pressi della fascia costiera, interventi sulla pubblica illuminazione, la nuova stazione a Capaccio Scalo e la riqualificazione di quella a Paestum e un nuovo polo agroalimentare . Infine, ma non come importanza, il sindaco Alfieri ha dichiarato di voler risolvere il problema dei reflui zootecnici, costruendo un impianto di biometano.

L’amministrazione Alfieri vuole effettuare una vera e propria trasformazione della città, tramite un progetto che tornerà utile anche alle future amministrazioni.

Per Capaccio Paestum, negli anni a venire, si prospetta una vera e propria evoluzione, e i cittadini sperano che queste opere non rimangano solo sogni, ma che si passi dalle parole ai fatti in tempi brevi.

PASQUALE D’AGOSTINO 

Annunci