CINEMA, GIANNI PETRIZZO IL REGISTA DEI GIOVANI. 3 PREMI ALL’ X WORLD SHORT FILM FESTIVAL.

 

Gianni Petrizzo conquista Roma e il festival “X World Short Film Festival”, portando a casa ben 3 premi con n°2 cortometraggi in concorso: “Chiave di Violino” e “I colori della memoria”. Entrambi i lavori presenti nella sezione scuola del Festival, hanno confermato la capacità del regista cilentano di lavorare in sintonia con i giovani, infatti il terzo premio “Excellent Director for student” dimostra queste sue qualità.

Gianni Petrizzo classe 1971 nato ad Agropoli, lavora ormai da anni con istituti scolastici di tutta Italia con i laboratori di cinema e campi scuola dedicati alla settima arte. Ha prodotto e realizzato la regia di circa 100 cortometraggi e lavorato con 150 Istituti dirigendo oltre 8.000 studenti. “Dedico questo mio premio all’amico e socio Francesco Cairone – ha scritto Gianni sulla sua pagina facebook – con Francesco abbiamo ideato il festival Ciak si Gita che è diventato un importante riferimento per la didattica cinematografica italiana. Un ringraziamento speciale va al docente Pino Gargiulo che ha scritto e sceneggiato “Chiave di Violino” e agli studenti del liceo scientifico “Calvino” di Opera (Mi) che lo hanno interpretato. Un caloroso grazie va alla dirigente Rosa Orsi, alle docenti Lina Misasi e Giuseppina Improta e agli studenti dell’I.C. Don Peppe Diana di Portici per il cortometraggio “I colori della memoria”. Infine ringrazio l’“X World Short Film Festival” e la sua direttrice Alex Guarino per avermi dato la possibilità di proiettare i due cortometraggi nel cuore di Roma nel Teatro degli Eroi, sede del festival”.

L’ evento Internazionale ha avuto luogo il 28 e 29 Dicembre 2019 è dedicato ai Filmmaker indipendenti che hanno l’audacia di esprimere la loro fantasia, creatività ed idee originali attraverso i Film, riuscendo a coinvolgere, sorprendere, entusiasmare e commuovere. Oltre 80 i film in concorso tra Corti, Documentari, Video musicali, Trailer e Poster. Molti sono stati i registi e attori che da diverse città d’Italia, d’Europa, ma anche dagli USA e addirittura dall’Australia, hanno partecipato.

PASQUALE D’AGOSTINO