OGLIASTRO CILENTO,IMPIANTO DI BIOMETANO IN LOCALITA’ MALAGENIA, SINDACO APOLITO: “CRITICHE DI COPPOLA STERILI”

APOLITO

Botta e risposta tra il Sindaco di Ogliastro Cilento, Michele Apolito, e il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, sulla questione dell’isola ecologica di località Malagenia, che sta vedendo i due comuni contrapposti legalmente da tempo.

Apolito, nelle scorse settimane, era stato attaccato duramente dal Sindaco Coppola riguardo la questione, parlando del ricorso al Tar di Ogliastro come un modo per sfigurare l’amministrazione agropolese, e accusandolo di incoerenza vista la sua volontà di costruire a poca distanza, nella zona industriale lato Ogliastro, un impianto di biometano, considerato ben più “fastidioso” di un’isola ecologica. E ai nostri microfoni ha colto l’occasione per rispondere a queste accuse.

Il Sindaco di Ogliastro Cilento ha prima parlato del suo ricorso al Tar, attuato per difendere i suoi concittadini ed il suo paese, ma anche perché il terreno su cui dovrebbe sorgere l’isola ecologica risulta incompatibile per l’utilizzo, visto il passaggio di due importanti reti idriche sottoterra.

Ed in seguito ha rincarato la dose, rispondendo ad Adamo Coppola e alle sue critiche sull’impianto di biometano, parlando di incompetenza e disinformazione.

La questione fra i Comuni di Ogliastro Cilento ed Agropoli continua, e al momento un epilogo non sembra vicino.

PASQUALE D’AGOSTINO