Pisciotta: Aggiornamento Ufficiale situazione Covid: 1 positivo nella frazione Marina nella giornata di oggi

Attualità Aggiornamento Ufficiale  situazione Covid: 1 positivo nella frazione Marina nella giornata di oggi
  Condividi:  
1750 24/07/2020

 

Si informa la cittadinanza e gli ospiti delle strutture turistiche che:

– dei 5 tamponi effettuati ieri, i 3 alla frazione RODIO sono risultati tutti NEGATIVI;

– dei restanti due effettuati alla frazione Marina 1 è risultato positivo;

– quest’oggi l’ASL ha effettuato ulteriori 5 tamponi su persone entrate in contatto con i primi soggetti risultati positivi, il cui esito sarà reso noto nella giornata di domani;

– ad oggi le 11 persone risultate positive si trovano in stato di isolamento (di cui 5 ricoverate presso strutture sanitarie) e appartengono a pochi nuclei familiari concentrati in una sola località del territorio comunale (Stazione Vecchia/ in un solo caso a Marina);

– le altre persone in attesa dell’esito del tampone, nonché quanti hanno avuto esito negativo, sono in isolamento domiciliare;

– il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Salerno, d’intesa con il Sindaco, ha disposto – a scopo ricognitivo e cautelativo – una campagna di tamponi prevista per lunedì 27 luglio che riguarderà le ulteriori persone potenzialmente entrate in contatto dei positivi, individuate in base alla prossimità del nucleo di origine del contagio ed in base alle notizie raccolte dai soggetti risultati positivi;

E’ il caso di evidenziare che il problema del Covid-19 è ancora presente in Italia e nel mondo. Inoltre, diversi altri casi sono stati recentemente isolati e monitorati nel comprensorio cilentano come in altre località turistiche Campane (inclusa Capri) e altre diffuse su tutto il territorio nazionale.

Lo scenario attuale va affrontato da ciascuno con senso di responsabilità osservando le regole comportamentali ed igieniche ormai note (come evitare assembramenti di persone e indossare la mascherina) e comunque, finché sarà necessario, rispettando le disposizioni dell’ordinanza sindacale n.23 del 22.07.2020.