Cinema: “Borderless” il cortometraggio sulla guerra che lascia il segno.

Attualità “Borderless” il cortometraggio sulla guerra che lascia il segno.
  Condividi:  
203 21/11/2022
La neonata casa di produzione cinematografica REA film dei produttori Gerardo Lamberti e Nicolas Morganti Patrignani, in coproduzione con Rosario Gorgone, ha pubblicato il videoclip/cortometraggio Borderless che racconta il dolore della guerra in Ucraina. “Borderless è l’urlo di dolore che non possiamo inghiottire – commenta il regista Nicolas Patrigniani – è il nostro bisogno di restituire alla guerra ed alle sue atrocità il dolore insanabile di chi lo patisce. Da cui forse dovremmo empaticamente lasciarci attraversare, toccare, urtare. Per correre in strada o persino raggiungere le frontiere e fermare la guerra. Un sogno infantile certo, come lo sono stati tutti i sogni che hanno cambiato il mondo. I terribili fatti di guerra ai quali, impotenti, assistiamo quotidianamente, vogliono essere anche metafora di tutti gli ostacoli che – conclude il regista – indisturbati, invadono il mondo, pregiudizi, trappole, fili collegati ad esplosivo in grado di uccidere l’unico vero motivo di vita: l’amore in ogni sua forma, senza limiti e senza confini”. Il montaggio del film è stato realizzato dall’agropolese Gerardo Lamberti mentre le musiche sono di Rosario Gorgone. Un cortometarggio che farà molta strada perchè ben fatto e di grande valore emozionale. Ne consigliamo la visione cliccando sul link https://youtu.be/SLhhLArJUKE