Ads-Elysium-lunga

Agropoli : Confronto sul turismo: timido Mutalipassi, solido La Porta, arrembante Serra, ma la sorpresa è Pesce

Attualità Confronto sul turismo: timido Mutalipassi, solido La Porta, arrembante Serra, ma la sorpresa è Pesce
  Condividi:  
1733 07/05/2022

 

Grande attenzione ha destato l’iniziativa promossa dall’AOTA Associazione Operatori Turistici Agropoli, anche grazie alla diretta andata in onda su Cilento Channel. Sui social già impazza l’hashtag #comehadettoraffaele, la concretezza del candidato del movimento civico Liberi e Forti ha caratterizzato il primo confronto pubblico tra i quattro candidati alla carica di Sindaco. Ciascuno di loro, incalzato da Michela Di Gennaro, ha illustrato la sua idea di Agropoli: le spiagge, i trasporti, la qualità dei servizi, la lotta all’abusivismo. Approcci diversi, stili diversi, ricette diverse per lo sviluppo di quella che, come ha illustrato Loredana Laureana, presidente dell’associazione operatori turistici, è la prima industria della città. Elvira Serra si è appellata ad una totale discontinuità con il passato: ripartire da zero, è stato questo il suo mantra. Solido Massimo La Porta sulla vicenda ospedale, mentre meno convincenti sono sembrate le sue idee di scale mobili per salire al centro storico “sul modello Perugia e Spoleto”. Più timido è apparso Roberto Mutalipassi. Il candidato sponsorizzato da Franco Alfieri ha rivendicato la visione comprensoriale incentrata sul masterplan per il turismo, non convincendo del tutto però, anche per il suo ruolo di assessore al bilancio uscente, su temi delicati quali il piano commerciale e la tassa di soggiorno. Soluzioni concrete invece si diceva per Raffaele Pesce che ha proposto interventi dal basso, ripartendo dall’ordinario e dalla qualità dei servizi, per i cittadini prima e per i turisti poi.
È di certo solo il primo confronto di una campagna elettorale che si preannuncia aperta e avvincente: programmi, proposte, esperienza, legami politici, sono tutti elementi che incideranno sulla scelta che i cittadini saranno chiamati a fare il prossimo 12 giugno.