Capaccio Paestum : Controlli sul territorio, sequestrati due stabilimenti balneari

Attualità Controlli sul territorio, sequestrati due stabilimenti balneari
  Condividi:  
665 15/07/2021

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Capaccio – Foce Sele, in data 14 luglio e in data odierna, a seguito di intensificazione dei controlli mirati alla tutela del territorio, nello specifico sulla regolarità degli stabilimenti balneari, sono intervenuti in località “Varolato” del comune di Capaccio Paestum (SA).

All’atto dei controlli, i militari accertavano che 4 stabilimenti era sprovvisti dell’autorizzazione prevista dall’art. 146 del D.Lgs. n.42/2004 per l’installazione delle strutture amovibili ivi presenti, e del nulla osta previsto dall’art. 13 della L. 394/1991, in quanto aree rientranti nella perimetrazione della Riserva Naturale “Foce Sele – Tanagro”.

Inoltre, le opere realizzate, risultavano traslate rispetto a quanto previsto nella concessione, andando così ad occupare abusivamente una zona demaniale gravata da usi civici e una zona classificata come “E3” (divieto assoluto di edificazione) nel PRG del comune di Capaccio Paestum.

Alla luce di quanto accertato, quindi, i militari hanno provveduto a deferire all’A.G. i titolari degli stabilimenti balneari e successivamente, a seguito di disposizioni emesse dall’A.G. stessa, a porre sotto sequestro due degli stabilimenti interessati dalle opere illecite.