Ads-Elysium-lunga

Roccadaspide: Focolaio Covid nel borgo cilentano: Scuole chiuse in contrada Fonte

Attualità Focolaio Covid nel borgo cilentano: Scuole chiuse in contrada Fonte
  Condividi:  
120 06/04/2021

Ulteriori misure urgentin per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid -19 sono state adottate nel comune di Roccadaspide a causa dell’aumento dei contagi in contrada Fonte. “Gli attuali positivi attivi sono saliti vertiginosamente a 31, salvo ulteriori aggiornamenti che dovessero intervenire nelle prossime ore”. Fa sapere il sindaco Gabriele Iuliano. Sospensione dunque  delle attività di didattiche in presenza dei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, dell’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia e della scuola primaria del Plesso Scolastico di Fonte di Roccadaspide dal giorno 07.04.2021 al giorno 21.04.2021.

“Considerata l’impennata di casi registrata nella predetta Contrada e viste le disposizioni del Governo (D.L. 01 aprile 2021, n. 44) e del Ministro della Salute (Ordinanza del 02 aprile 2021) – che hanno previsto la ripresa delle attività didattiche in presenza sull’intero territorio nazionale a far data dal 07 aprile p.v. relativamente allo svolgimento dei servizi educativi per l’infanzia, dell’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e del primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado – a scopo precauzionale e cautelativo, onde scongiurare rischi di estensione del contagio, è stata firmata una ordinanza sindacale di sospensione delle attività didattiche in presenza limitatamente al plesso scolastico della contrada Fonte.
Questi sono purtroppo i numeri che siamo costretti a documentare, e mi pare che possano essere ben compresi da tutti, così come mi pare altrettanto evidente che vi sia poco altro da aggiungere rispetto agli inviti alla prudenza, all’attenzione e al rispetto delle regole di comportamento che la zona rossa in cui stiamo relegati da ormai diverso tempo ci impone di osservare”.