Castellabate: Giovedì 15 aprile apre il nuovo punto vaccinale

Attualità Giovedì 15 aprile apre il nuovo punto vaccinale
  Condividi:  
274 14/04/2021

A Castellabate le prime dosi di vaccino contro il covid-19 verranno somministrate domani, giovedì 15 aprile, data in cui inaugura il centro vaccinale. Il comune di Castellabate ha allestito un nuovo punto di somministrazione nella palestra Luigi Guercio delle scuole medie di Santa Maria, seguendo scrupolosamente tutte le indicazioni dettate dall’Asl che si occuperà dell’organizzazione delle vaccinazioni. Il centro sarà operativo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15 alle 19, mentre il sabato e la domenica dalle ore 9 alle 13. Si procederà a partire da domani a vaccinare la fascia d’età 70-79 anni per poi proseguire con gli over sessantenni.

Lo scopo del nuovo punto vaccinale è quello di velocizzare quanto più possibile le attività di vaccinazione poste in essere dall’Asl, che ovviamente seguiranno le direttive che di volta in volta verranno aggiornate sul portale della Regione Campania. Il centro servirà il bacino di popolazione anche del Comune limitrofo di Perdifumo. Il COC, centro operativo comunale, ha coordinato le varie attività organizzative e, nel corso delle operazioni vaccinali, ci sarà il prezioso supporto dei volontari della protezione civile Gruppo Lucano e la collaborazione della Croce Rossa italiana.

È fondamentale effettuare la registrazione on-line attivata sul portale dedicato alla campagna vaccinale della Regione Campania: https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino

Il Sindaco f.f., Luisa Maiuri, dichiara: «Un grazie ai tanti che hanno lavorato a questo progetto con il quale si darà maggiore velocità alle somministrazioni a vantaggio dei cittadini di Castellabate che non dovranno recarsi in altri comuni o altre sedi per fare il vaccino – e aggiunge – ci auguriamo che in questo modo si possa contribuire a raggiungere al più presto l’immunità e la tanto attesa fine della crisi sanitaria, il mio appello è quindi di vaccinarsi e di registrarsi sulla piattaforma appena risulta disponibile la propria fascia d’età».