Ads-Elysium-lunga

Agropoli: Il sindaco Natalino Barbato sulla difficoltà nel reclutare medici specialisti

Attualità Il sindaco Natalino Barbato sulla difficoltà nel reclutare medici specialisti
  Condividi:  
307 05/05/2020

 

Il sindaco di Stio Cilento, Natalino Barbato durante la diretta del 30/04/2020 ha discusso della carenza di medici che riguarda tanti ospedali della regione Campania, tra cui anche quello di Agropoli. Queste le sue parole: ” Per quanto riguarda l’ospedale di Agropoli la città merita un presidio degno dove la gente debba essere assistita. Il problema è (anche se buono ) che i contagi sono in decrescita, contestualmente però c’è anche una scarsità di medici . Per organizzare l’equipe che ora dirigo, presso l’ospedale “Da Procida” a Salerno,  abbiamo scorso una graduatoria di 18 persone che in questo momento servono soprattutto pnemologi e infettivologi . Infatti quando la patologia è più complessa servono sopratutto pnemologi per la ventilazione subintensiva. In questa graduatoria abbiamo trovato solo un medico disponibile. Ecco perché probabilmente non riaprono l’ospedale, per la carenza di medici”.

Natalino Barbato oltre a ricoprire il ruolo di sindaco di Stio Cilento è anche direttore sanitario dell’ospedale “Da Procida” di Salerno. ” Coloro che sono stati colpiti da Covid-19 producono anticorpi contro il virus. Questo è bene perché rende affidabile la diagnosi sierologica e, se gli anticorpi fossero proteggenti, promette bene per l’immunità, ma ancora non si ha una certezza sull’immunità, non si capisce se dura sempre o se ne va” afferma invece alla domanda relativa ai probabili anticorpi che si sviluppano nei pazienti guariti da Covid-19.