Agropoli: La Lega si spacca tra Massimo La Porta ed Elvira Serra.

Attualità La Lega si spacca tra Massimo La Porta ed Elvira Serra.
  Condividi:  
452 05/05/2022

 

Non si è fatta attendere la replica di Gisella Botticchio alla nota ufficiale con cui il coordinatore provinciale della Lega Attilio Pierro ha nella giornata di ieri ufficializzato l’appoggio del partito di Salvini al candidato Massimo La Porta:
“Sosterremo con decisione e convinzione Massimo La Porta. Siamo per la concretezza e la trasparenza. Massimo La Porta ha tutte le carte in regola per centrare l’importante obiettivo. Con Forza Italia e Cambiamo con Toti stiamo costruendo un percorso virtuoso di collaborazione che accresce la credibilità della coalizione e la forza della candidatura. Noi lavoriamo per vincere. Come Lega guardiamo con grande attenzione ad Agropoli (SA), alla sicurezza dei suoi cittadini, al decoro urbano, al potenziamento, all’efficientamento e all’accessibilità dei servizi. Nessuno deve restare indietro”.
Scelta diversa quella dell’ex consigliera Gisella Botticchio che invece con il suo gruppo ha deciso di convergere sulla candidatura di Elvira Serra: “faremo una lista civica Agropoli nel Cuore ma io sono e resto nella Lega. Smentisco categoricamente tutte le notizie che mi attribuiscono un’uscita dalla Lega. Il partito non sarà presente con il suo simbolo nella prossima competizione elettorale e quindi ciascuno di noi ha fatto le sue scelte. Di certo io non potevo accettare l’idea di entrare in coalizione con chi è stato al governo della città fino a pochi mesi fa e a cui ho sempre fatto opposizione”. Ora non resta da vedere se ci saranno prese di posizione ufficiali da parte del partito di Salvini, la guerra sembra appena cominciata.