Agropoli: La New Basket Agropoli e Forio terminano 67 a 67. Non è ancora finita!

Attualità La New Basket Agropoli e Forio terminano 67 a 67. Non è ancora finita!
  Condividi:  
425 07/06/2021

Non ci si emozionava da tempo al palazzetto “Di Concilio” di Agropoli con un pubblico al limite della capienza (interdetto dalle restrizioni Covid-19) che ha fatto sentire il calore e l’affetto per la società New Basket Agropoli. I tamburi, i cori e gli applausi hanno alzato il ritmo di una gara terminata in parità contro Forio di Ischia ma con la consapevolezza che ha vinto soprattutto lo sport, quello sano, quello praticato col cuore e con l’amicizia di due compagini equilibrate e amiche, dimostrando che anche le gare importanti si possono disputare nel pieno rispetto dell’avversario. Onore ai ragazzi di Forio: professionali e correttissimi, una squadra costruita per vincere il campionato. Orgoglio per i ragazzi del presidente Angelo Farese e di coach Franco Lepre che sono riusciti a regalare un sogno, portando la città di Agropoli in semifinale oltre tutte le previsioni. Simbolo della giornata di domenica 6 Gennaio, la maglietta dei ringraziamenti a chi sostiene la New Basket Agropoli.

Forio parte fortissimo nel primo quarto sbilanciando i padroni di casa e portandosi sopra di 9 punti, costringendo coach Lepre a cambiare schema e riuscire a limitare i danni. Il primo quarto termina 21 a 16 per gli ospiti. La New Basket si riorganizza e nonostante i ritmi altissimi di una semifinale, dove la tensione e l’inesperienza può fare brutti scherzi, i ragazzi di Agropoli hanno tirato fuori il carattere chiudendo il secondo quarto in vantaggio, 37 a 34 si legge sul tabellone. Nel terzo quarto persiste l’equilibrio delle compagini campane, ma c’e’ da sottolineare l’infortunio momentaneo di uno dei due arbitri che a circa 2 minuti dalla fine, mentre la New Basket era in ascesa con ritmo ed agonismo ed in vantaggio 49 a 47, ha fermato il gioco per oltre 15 minuti, permettendo a Forio di recuperare fiato, apparsa in affanno rispetto ai padroni di casa e riuscendo a ribaltare il risultato finale a suo favore 52 a 49. Il quarto finale si rivela povero di canestri 67 a 67, a dimostrazione di una partita tiratissima e molto tattica, con la consapevolezza però, che la squadra più forte della categoria, ad Agropoli non è passata! Ora testa a mercoledì alle 16.30, probabilmente ad Ischia, chi vince conquista il posto in finale.