Calcio: L’U.S. Agropoli batte il Vico Equense 4-1

Attualità L’U.S. Agropoli batte il Vico Equense 4-1
  Condividi:  
172 13/09/2021

AGROPOLI: Pragliola, Guzzo, Maiese D., Costantino (36′ st Monzo), Della Guardia, Della Monica, Vitelli (10′ st Roghi), De Cristofaro (25′ st Masocco), Margiotta (42′ st Marrocco), Natiello, Bacio Terracino (42′ st Matrone).
A disposizione: Cetrangolo, Gargaro, Pollio, Trabelsi.

VICO EQUENSE: Borrelli, La Gatti, Correale, Celentano (23′ Amorelli), Boussaada, Gargiulo, Imbimbo (8′ st Mancini), Sannino (18′ st Accardo), Manna (35′ st Cassito), Conte, Petricciuolo (42′ st Rapicano).
A disposizione: Savarese, Percuoco, Naso.

RETI: 19′ pt Petricciuolo, 4′ st Bacio Terracino, 21′ st Margiotta, 33′ st Margiotta, 48′ st Roghi.
AMMONITI: Boussaada, Petricciuolo (VE); Costantino, De Cristofaro, Margiotta (A)
NOTE: Campo sintetico, recupero 2′ pt e 5′ st.

L’Agropoli cala il poker all’esordio stagionale contro il Vico Equense al “Mario Vecchio” di Capaccio Paestum. La gara è decisa nel secondo tempo quando i delfini recuperano lo svantaggio dei primi quarantacinque minuti e poi portano a casa la sfida.

Il primo tempo, giocato sotto una gran caldo, vede il Vico passare in vantaggio su calcio di rigore al diciannovesimo di Petricciuolo dopo una doppia palla gol non sfruttata dagli ospiti. Dal dischetto il numero undici è freddo e spiazza Pragliola. La risposta dell’Agropoli non tarda ad arrivare ma il colpo di testa di Vitelli si perde di poco sopra la traversa. La gara s’innervosisce sul finale e l’ultima occasione della prima frazione arriva con un destro, sempre alto, di Guzzo.

Nella ripresa però è un’altra Agropoli che entra in campo con altro piglio e conquista subito il pareggio grazie a Bacio Terracino che mette in rete un pallone vagante in area ospite. Sulle ali dell’entusiasmo continua il forcing dei delfini e sempre Bacio si rivela protagonista procurandosi il rigore che poi Margiotta trasforma al 20esimo della ripresa. Il bomber dunque si sblocca e al 33esimo cala il poker dopo una respinta corta di Borrelli su tiro di Masocco. Nel finale, inoltre, il gol di Roghi che bissa la marcatura di mercoledì in Coppa Italia.