Ads-Elysium-lunga

Pattano: L’ultimo saluto a Mons. Antonio Mainenti

Attualità L’ultimo saluto a Mons. Antonio Mainenti
  Condividi:  
304 23/02/2021

Lunedì 22 febbraio, mentre la Chiesa celebrava la Memoria della Cattedra di San Pietro, presso la sua casa di Pattano si è concluso il cammino terreno di don Antonio Mainenti. Questa mattina alle ore 11.00 presso la chiesa parrocchiale di Pattano è stata celebrata la S. Messa esequiale presieduta dal Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania S. E. Mons. Ciro Miniero. Tanti gli attestati di stima, i ricordi e le testimonianze che hanno invaso i social per ricordare una persona buona e un pastore attento alle necessità del gregge che gli era stato di volta in volta affidato.
Nato a Pattano, frazione di Vallo della Lucania il 14 novembre del 1928, nel 1952 a soli 23 anni è stato ordinato presbitero per mano di Mons. Savarese, dopo alcuni anni di presenza come guida spirituale al Seminario, il Signore ha voluto che guidasse pastoralmente le comunità nella zona nord della Diocesi.
Dal 1955 al 1975 parroco a Roccadaspide, il più importante centro della Val Calore già all’epoca.
È stato poi parroco e fondatore prima della Parrocchia Santa Rita in Capaccio Paestum, dove è rimasto fino al 1993, e poi della Parrocchia “Madre della Divina Provvidenza” in Ponte Barizzo dal 1989 al 2009.
Nel biennio 1999-2001 è stato anche parroco nella vasta zona rurale di Gromola, spendendo ancora una volta le sue energie e mettendo in pratica le sue alte qualità pastorali. Nominato Monsignore nel 2000 dal 2010 era a riposo nella sua casa natale di Pattano.
Come annunciato dall’attuale parroco della Parrocchia di Nostra Signora della Divina Provvidenza in Ponte Barizzo, Don Pino Sette “Martedì 2 Marzo celebreremo una S. Messa in suffragio, raccomandando la sua anima al Signore che ha fedelmente servito nel suo servizio sacerdotale!”.