CAPACCIO PAESTUM: CONTINUA IL TOUR “IO CI CREDO” DI FRANCO SICA

Listener

Domenica 12 a Capaccio Capoluogo #Iocicredo Tour punto d’ascolto per i cittadini

Lunedì 13 Franco Sica incontra i rappresentanti del settore zootecnico e caseario

 

Domenica 12 marzo l’ #Iocicredo Tour farà tappa a Capaccio Capoluogo: l’appuntamento è per le 10.30 in Piazza Tempone dove il candidato sindaco Franco Sica incontrerà i cittadini per discutere assieme delle principali problematiche che lo riguardano: dalla situazione degli edifici scolastici fino ai molteplici problemi che da anni stentano a trovare soluzione.

«Dal Capoluogo ha avuto origine il nostro Comune. Lì si trovano i principali uffici comunali. – afferma Franco Sica – Da anni i cittadini chiedono che gli venga restituita la dignità che merita. Noi pensiamo che si debba fare di più: è possibile valorizzare il centro storico e pensare ad un rilancio turistico puntando sul ricchissimo patrimonio storico-architettonico e naturalistico».

Lunedì 13 marzo, è previsto il secondo appuntamento con i rappresentanti delle categorie economiche del territorio. Alle 20.30, nella sede della coalizione in via Magna Graecia a Capaccio Scalo, di fronte al Bar Bellini, Franco Sica incontrerà allevatori e caseari.

«Si tratta di settori di fondamentale importanza per il nostro territorio. – afferma Sica – La nostra mozzarella di bufala è famosa in tutto il mondo e occorre salvaguardarla dalla cattiva pubblicità che può derivare dagli scandali che periodicamente investono le produzioni di altre aree della Campania. Per questo occorre un marchio territoriale. Così com’è necessario dare una soluzione alla problematica dello smaltimento e alla riduzione dei nitrati nei reflui zootecnici. Di questo e altro parleremo lunedì 13 marzo».

C.S.

Il Parco Archeologico di Paestum festeggia la conclusione dell’anno regalando speciali opportunità

Locandina_navetta.jpgProgramma-Paestum-2017_A4-002.jpgProgramma-Paestum-2017_A4.jpgLocandina_Abbonamento_regalo_Natale.jpg
A dicembre Paestum festeggia la conclusione dell’anno regalando speciali opportunità:

Dal 3 al 31 dicembre tutti i giorni (tranne il 25 dicembre) navetta da Salerno a Paestum, inclusa nel biglietto d’ingresso al Parco, con partenza dallo stand del Parco Archeologico di Paestum in Piazza Mazzini alle ore 11.00; partenza da Paestum alle ore 16.30 arrivo a Salerno in via Lungomare Clemente Tafuri, 1 (zona adiacente Grand Hotel Salerno), vicino agli allestimenti Luci d’artista.

Dal 21 al 31 dicembre (escluso il 25 dicembre) Archè, installazione site-specific di Alessandra Franco dalle 16:00 alle 19:00. Una spettacolare installazione video che usa come tela/schermo il tempio di Nettuno. Fondendo classico e contemporaneo, l’artista sfrutta la duttilità dell’immagine in movimento e la trasversalità del video mapping, per raccontare il culto della dea Hera.

Con l’Abbonamento Paestum Mia Speciale Natale al costo di soli 15 euro / ridotto 7,50 euro garantisci a te, ai tuoi familiari, ai tuoi amici e ai tuoi clienti l’ingresso libero e illimitato al Museo, all’area archeologica e a tutte le iniziative che rientrano nel biglietto ordinario, acquistando l’abbonamento valido dal 24 dicembre 2016 al 24 dicembre 2017.

Il biglietto d’ingresso al parco e l’abbonamento, che includono la navetta, si possono acquistare presso lo stand oppure on line ( http://www.museopaestum.beniculturali.it nell’area “orari e tariffe”).

C.S.

Parco archeologico di Paestum, parte l’iniziativa “Paestum per tutti – Architetture senza barriere” ogni Sabato dal 30 Luglio al 17 Settembre 2016

 

Locandina_Paestum_per_tutti.jpgBasilica con percorso per diversamente abili.JPGtempli Nettuno e Basilica.jpg

Dopo l’iniziativa dei “Venerdì dei depositi” che vede i collaboratori del Parco Archeologico di Paestum come protagonisti di visite guidate nei sotterranei del Museo, dal 30 luglio ogni sabato e fino al 17 settembre, ci sarà la possibilità di poter usufruire di un servizio gratuito di guida ed assistenza didattica nell’area del Santuario Meridionale. Grazie al nuovo percorso senza barriere architettoniche recentemente realizzato, si entrerà all’interno della Basilica, il tempio più antico di Paestum, attualmente l’unico nel Mediterraneo accessibile a tutti.

I visitatori dovranno essere muniti di biglietto di ingresso al Parco Archeologico di Paestum, acquistabile presso le biglietterie del Museo o di Porta Giustizia (€ 9,00, ridotto tra i 18 e i 25 anni e gratuito fino a 18 anni); si può partecipare anche con il nuovo abbonamento annuale “Paestum mia” al costo di € 15, che consente la fruizione dell’area archeologica, del museo e di tutte le iniziative incluse nel biglietto ordinario.

L’appuntamento è alle ore 10.00, 12.00, 16.00 e 18.00 all’ingresso di Porta Principale, per un massimo di 25 visitatori per volta; la visita, in italiano e in inglese, durerà 30 minuti.

La prenotazione è consigliata e può essere effettuata al numero +39 0828 811023 oppure alla mail: pae.didattica@beniculturali.it

C.S.

Ostruzione foce del fiume Sele: segnalazione del Comune di Capaccio Paestum agli organi competenti

 

 

fiume-sele.jpg

Il Sindaco del Comune di Capaccio Paestum, dottor Italo Voza, unitamente al responsabile del Servizio Comunale Manutenzioni e Protezione Civile, geometra Mario Barlotti, hanno inviato alla Regione Campania, Area 15 – Lavori Pubblici, Opere Pubbliche e Difesa del Suolo, alla Capitaneria di Porto di Salerno e all’Ente Riserva Foce Sele Tanagro la seguente missiva: “Si segnala agli uffici di competenza che la foce del fiume Sele, come rilevato a seguito di uno dei sopralluoghi che costantemente l’ente comunale dispone ed effettua, risulta di nuovo completamente ostruita o quasi da materiali sabbiosi e litoidi. Tale situazione preoccupa in ragione degli accadimenti degli ultimi anni, allorquando il territorio di Capaccio Paestum più vicino al fiume, nonché più produttivo dal punto di vista agricolo, è stato invaso dalle acque per ben tre volte dal 2010. Vogliasi accogliere la presente segnalazione quale invito e diffida ad effettuare i dovuti controlli specialistici di competenza ed adottare ogni misura preventiva conseguente, al fine di scongiurare il rischio in loco. In mancanza di ciò, stante la nota e riscontrata l’urgenza ed il rischio connesso per il territorio e i cittadini, l’ente comunale si riserva di porre in essere ogni più opportuna iniziativa”.

C.S.

CAPACCIO SCALO, SORPRESO CON LA COCAINA ALL’INTERNO DEL CENTRO SCOMMESSE. ARRESTATO DAI CARABINIERI

CARABINIERI CAPACCIO.jpg

 

Importantissimo colpo al fenomeno del traffico e dello spaccio delle sostanze stupefacenti nel territorio Capaccese. Prosegue ininterrottamente l’azione investigativa ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, che nella mattinata del 22 luglio 2016, a Capaccio Scalo, hanno arrestato il 42enne pregiudicato, M.M., della provincia di Napoli, il quale è stato sorpreso in possesso di un discreto quantitativo di “cocaina” all’interno del centro scommesse che gestisce nel centro cittadino.
I militari della Stazione di Capaccio Scalo, nel corso di un servizio per la repressione dei reati, nel corso di perquisizione locale, eseguita d’iniziativa presso la citata attività commerciale, hanno infatti rinvenuto diversi grammi di cocaina, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento ed il taglio dello (nella foto). L’uomo, originario di Castellammare di Stabia, ma domiciliato a Capaccio, è già noto alle forze dell’ordine per un precedente specifico. Infatti, nell’aprile del 2015, M.M. è risultato destinatario di un provvedimento restrittivo (Ordinanza di Custodia Cautelare) emesso dal G.i.p. del Tribunale di Napoli per analoghi reati.
L’arrestato, dopo le operazioni di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno è stato condotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato in giornata presso le aule del Tribunale cittadino. La sostanza è stata sottoposta a sequestro ed inviata al L.A.S.S. del Comando Provinciale CC di Salerno per le analisi quantitative e qualitative, dalle quali è emerso che dallo stupefacente sarebbero state ricavate circa 32 dosi. Continua intanto l’attività investigativa dei militari della Compagnia di Agropoli per contrastare il fenomeno.

C.S.

Parco Archeologico di Paestum, dal 22 Luglio aperture serali fino alle ore 24.00

locandina_entra_nei_templi.jpg

Aperture fino alle ore 24 dal giovedì alla domenica e un biglietto annuale al costo di 15 Euro che consente l’accesso all’area archeologica e al museo nonché a tutte le iniziative incluse nel biglietto regolare – sono queste le novità che il Parco Archeologico di Paestum mette in campo da venerdì 22 luglio.

Con queste due operazioni, il Parco Archeologico di Paestum lascia indietro il rapporto tradizionale tra museo archeologico e pubblico; da oggi siamo una community – commenta il direttore Gabriel Zuchtriegel. Dopo l’abbattimento delle barriere architettoniche nella c.d. Basilica, il tempio più antico di Paestum che è attualmente l’unico di questi monumenti in tutto il Mediterraneo accessibile a tutti, adesso abbattiamo anche le barriere immateriali: con l’abbonamento annuale e le aperture serali, il Parco Archeologico diventa un vero luogo di incontro, dove tutti si possono sentire a casa, in primis gli abitanti della zona.”

Le aperture serali, finanziati grazie a un progetto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Campania, andranno avanti fino al 11 settembre. Fino a quella data, ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica sarà possibile usufruire di un percorso illuminato fino alle ore 24, ultimo ingresso alle 23. È a disposizione un’audioguida scaricabile gratuitamente o noleggiabile sul posto.

Biglietto acquistabile presso la biglietteria del Museo al costo di € 7,00 (gratuito fino a 18 anni e ridotto del 50% tra i 18 e i 25 anni).

C.S.

Capaccio Paestum, Programma Estate 2016: entro fine settimana in distribuzione l’Agenda con tutti gli eventi

 

municipioCapoluogonuovo

Nel corso di questa settimana sarà in distribuzione sul territorio comunale la tradizionale Agenda degli Eventi e Spettacoli che si terranno nella città di Capaccio Paestum relativi al Programma Estate 2016. La brochure sarà anche consultabile e scaricabile on-line sul sito istituzionale dell’ente (www.comune.capaccio.sa.it). L’opuscolo informativo è curato dall’Area Turismo del Comune di Capaccio Paestum. L’impianto grafico è stato realizzato dal maestro Bruno Bambacaro. Quest’anno, per la prima volta, all’interno dell’Agenda vi sono anche gli spettacoli e gli eventi promossi dal Parco Archeologico di Paestum nell’ottica di una proficua collaborazione.
Soddisfatto il Sindaco di Capaccio Paestum, dottor Italo Voza: “Abbiamo qualche giorno di ritardo, ma precisiamo che ciò non è dipeso da responsabilità dell’Amministrazione e dell’ente comunale. In ogni caso, gli eventi di punta, ovvero i grandi concerti, sono stati annunciati già ad aprile scorso e godono al momento di una buona prevendita che porterà a Capaccio Paestum numerosi turisti che oltre al concerto che hanno scelto soggiorneranno sul nostro territorio per alcuni giorni. Per tanti motivi, il miracolo compiuto quest’anno è sotto gli occhi di tutti. Questo programma è il più ricco e meglio congeniato di sempre. L’Amministrazione Comunale ha fatto il massimo, considerato che si è scelto di operare con poche risorse in un’ottica di crescente risparmio. Il palinsesto si presenta pieno di tanti appuntamenti, spalmati su tutto il territorio comunale. Non solo, quindi, gli eventi di punta, ma anche molte altre serate nelle quali si potranno liberamente esprimere le tante associazioni e i comitati, con spettacoli musicali e rassegne canore, premi di poesia, teatro amatoriale, gare sportive e serate enogastronomiche. Un territorio che, anno dopo anno, diventa sempre più maturo, con un’offerta turistica per tutte le tasche e per tutte le esigenze, dai campeggi in riva al mare alle country house immerse nel verde, agli hotel di alta categoria con servizio professionale e qualificato, ai villaggi ricchi di divertimento e sport. Un’occasione in più per scegliere Capaccio Paestum come meta delle proprie vacanze all’insegna della cultura, del tempo libero e dell’enogastronomia rilassandosi sulle lunghe spiagge sabbiose insignite della Bandiera Blu FEE e delle 4Vele Guida Blu”.
Di seguito, i principali appuntamenti musicali che si terranno a partire dal 10 agosto 2016 nell’Arena dei Templi di Paestum.
10 agosto: I Nomadi in Concerto- Arena dei Templi – Paestum ore 21.00;
13 agosto: Gianna Nannini in Concerto – Arena dei Templi – Paestum ore 21.00;
16 agosto: Antonello Venditti in Concerto – Arena dei Templi – Paestum ore 21.00;
18 agosto: Tullio De Piscopo in Concerto – Arena dei Templi – Paestum ore 21.00;
20 agosto: Anteprima film Meridione Mon Amour e Albano in Concerto – Arena dei Templi- Paestum ore 21.00;
26 agosto: Massimo Ranieri in Concerto – Arena dei Templi – Paestum ore 21.00;
28 agosto: Alunni del Sole in Concerto – Arena dei Templi – Paestum ore 21.00.

C.S.

Capaccio Scalo,inaugurata la nuova sede della Polizia Locale. Riqualificato ed ampliato l’ex Macello

inaugurazione sede polizia locale7.jpginaugurazione sede polizia locale2.jpg

 

Venerdì 15 luglio 2016 alle ore 20.00, alla presenza di cittadini, autorità religiose, civili e militari, ad appena 16 mesi dalla posa della prima pietra, è stata inaugurata la struttura polivalente (ex Macello) in viale della Repubblica adibita a nuova sede della Polizia Locale di Capaccio Paestum. Un’opera attesa da anni e realizzata grazie all’impegno dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Italo Voza che ha riqualificato, ampliato e reso funzionale una delle aree più centrali di Capaccio Scalo. L’intervento è stato possibile grazie ad un finanziamento pari a 2.662.000 euro a valere sui fondi Por Campania Fesr 2007-2013 – Delibera di Giunta n. 40/2014 – Iniziative di accelerazione della spesa. La nuova e moderna sede della Polizia Locale consentirà di concentrare in unico luogo gli uffici e i mezzi. Allo stesso tempo si è eliminato un altro esoso fitto pagato dal Comune, ovvero quello relativo alla precedente sede con un risparmio per l’ente di circa 40mila euro annui. L’area dell’intervento si estende per circa 5000 metri quadri, con 920 metri quadri di uffici e 400 metri quadri di depositi e tettoie.
Al tradizionale taglio del nastro e alla benedizione del parroco di Capaccio Scalo, don Donato Orlando, sono seguiti i discorsi di rito. Il Presidente del Consiglio Comunale, dottor Domenico Nese, ha ringraziato i presenti, in particolare i Sindaci dei Comuni limitrofi (Roccadaspide, Monteforte, Trentinara e Giungano) e ha sentitamente ricordato la memoria dei tanti e storici ex vigili urbani comunali che oggi sarebbero molto contenti nel vedere finalmente una bellissima sede per il locale comando. Il Comandante della Polizia Locale di Capaccio Paestum, Natale Carotenuto ha sottolineato l’importanza del momento e il risultato raggiunto dall’Amministrazione Voza che ha messo a disposizione della cittadinanza e degli operatori di Polizia Municipale un gioiello architettonico funzionale e finalmente adeguato alle esigenze di un territorio così vasto. Come da consuetudine, ha concluso gli interventi il Sindaco di Capaccio Paestum, dottor Italo Voza: “Ancora una volta, ci ritroviamo tutti insieme per un’inaugurazione di un’opera pubblica, l’ennesima celebrata negli ultimi tempi. Questa Amministrazione Comunale continua a rispondere con i fatti, con i risultati e con gli obiettivi raggiunti per il territorio. Consegniamo alla storia di questo Comune uffici moderni, antisismici ed energeticamente autosufficienti, riqualifichiamo la zona centrale di Capaccio Scalo, un grande sito occupato per decenni da camion maleodoranti di immondizia che finalmente non ci sono più”.

C.S.

“Paestum Polis Aperta”: il 26 luglio, il 9-10 agosto e il 16-18 settembre 2016

 

POST.pngCOPERTINA.pngmanifesto PAESTUM..png

 

Paestum Polis Aperta è uno spettacolo in prosa e musica, itinerante negli spazi ritenuti idonei degli scavi, scritto in esclusiva per la polis antica di Paestum. Lo spettacolo, ideato e scritto da Sarah Falanga, è prodotto dall’Accademia Magna Graecia.
Avvalendosi di un forte contributo poetico e musicale, il testo drammaturgico inedito, contiene il racconto e le testimonianze di una storia unica, quella di Paestum, partendo dalle origini fino ad arrivare ai giorni nostri, includendo anche tutta la storia post-antica del sito (ad esempio la storia medievale, il Gran Tour, lo sbarco degli Alleati etc.).
Lo spettacolo è rivolto sia al pubblico adulto che al pubblico di studenti ed è finalizzato alla promozione ed alla valorizzazione del sito antico.

Paestum Polis Aperta è l’apertura della cultura antica di Poseidonia ai suoi eredi , ma rappresenta soprattutto l’apertura di Paestum al Mondo!

Note di regia:
Lo spettacolo Paestum Polis Aperta prevede la rappresentazione di scene collegate da un filo conduttore: il viaggio dell’essere nel passato per conoscere e comprendere meglio il presente ed il futuro dell’umanità. Il segreto è saper trarre esperienza ed insegnamento dalla storia. Il viaggio comincia dalle origini e della fondazione della città antica, quindi dalle motivazioni che spinsero i fondatori a farlo. Il percorso sarà accompagnato dai miti antichi , che porteranno alla consapevolezza dell’importanza delle azioni e delle scelte dell’uomo….poi ancora storia e note cantate e danzate di storia, le dominazioni, le testimonianze, l’antichità che contagia il moderno…la musica del battito eterno della vita e la consapevolezza che la storia è il sale dell’umanità e l’essenza della terra. Ed eccoci riflessi in uno specchio.. Siamo noi nella nostra storia, noi di fronte ai limiti dell’essere, noi rivolti agli dei! Gli dei ci sorprenderanno e ci accompagneranno…e ci spiegheranno dove ancora albergano nel presente.
Perché esistono gli dei e dove sono nascosti adesso? Quanti e perché si sono rivolti a loro? E poi ancora la sorpresa della nudità dell’animo, che ancora si nasconde dietro veli scuri nei quali siamo catturati…lì a chiedere ancora e sempre luce…Noi ad imparare a ridere anche degli orrori. La verità dell’umanità è una promessa che non costa niente…ma è la chiarezza che voleva molta gente! Ed ancora quanta gente si è piegata o inchinata dinanzi alla verità ed alla grandezza…da dove trae origine la nostra “razza”? Siamo nella pigrizia del facile rimedio e da qui il dramma o la commedia… Siamo ancora l’arroganza che non ha paura. Dove e perché ci hanno dominati ed ancora ci dominano…dove prende corpo la cattiveria dell’ignoranza e la superficialità delle scelte? Eppure siamo noi il sale della terra…Nella nostra storia il motivo delle nostre opinioni ed il segreto del nostro linguaggio…Ed ancora il perché di “riunioni segrete” povere di chiarezza per andare contro altri esseri altrettanto deboli.. Siamo figure dietro le figure? Quanta vergogna fingiamo di provare? Siamo ancora sotto assedio? Quale punizione? Siamo la vittoria e la tradizione…siamo la speranza ed il futuro delle origini! Siamo la storia!

INFO:
LUOGO: PARCO ARCHEOLOGICO di PAESTUM
INGRESSO: varco del Santuario settentrionale/Tempio di Athena
DURATA PERCORSO: 1h 40 min.
USCITA: varco del Santuario meridionale/Tempio di Nettuno

Durante il percorso, guidati da misteriose creature di ogni tempo, i ‘’viaggiatori’’ potranno assaporare le prelibatezze del banchetto degli dei.

Sono consigliati calzari comodi!!

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Costo del biglietto: 16.50 €
Tel. : 339.3562828 -366.9555096
e-mail: produzione.accademiamagnagraecia@hotmail.com
Fb: Accademia Magna Graecia

C.S.