CAPACCIO PAESTUM, SECONDO LABORATORIO: STORIE DI PANE RACCONTA I “GRANI ANTICHI”

Annunci

CAPACCIO PAESTUM: CONTINUA IL TOUR “IO CI CREDO” DI FRANCO SICA

Listener

Domenica 12 a Capaccio Capoluogo #Iocicredo Tour punto d’ascolto per i cittadini

Lunedì 13 Franco Sica incontra i rappresentanti del settore zootecnico e caseario

 

Domenica 12 marzo l’ #Iocicredo Tour farà tappa a Capaccio Capoluogo: l’appuntamento è per le 10.30 in Piazza Tempone dove il candidato sindaco Franco Sica incontrerà i cittadini per discutere assieme delle principali problematiche che lo riguardano: dalla situazione degli edifici scolastici fino ai molteplici problemi che da anni stentano a trovare soluzione.

«Dal Capoluogo ha avuto origine il nostro Comune. Lì si trovano i principali uffici comunali. – afferma Franco Sica – Da anni i cittadini chiedono che gli venga restituita la dignità che merita. Noi pensiamo che si debba fare di più: è possibile valorizzare il centro storico e pensare ad un rilancio turistico puntando sul ricchissimo patrimonio storico-architettonico e naturalistico».

Lunedì 13 marzo, è previsto il secondo appuntamento con i rappresentanti delle categorie economiche del territorio. Alle 20.30, nella sede della coalizione in via Magna Graecia a Capaccio Scalo, di fronte al Bar Bellini, Franco Sica incontrerà allevatori e caseari.

«Si tratta di settori di fondamentale importanza per il nostro territorio. – afferma Sica – La nostra mozzarella di bufala è famosa in tutto il mondo e occorre salvaguardarla dalla cattiva pubblicità che può derivare dagli scandali che periodicamente investono le produzioni di altre aree della Campania. Per questo occorre un marchio territoriale. Così com’è necessario dare una soluzione alla problematica dello smaltimento e alla riduzione dei nitrati nei reflui zootecnici. Di questo e altro parleremo lunedì 13 marzo».

C.S.

Il Parco Archeologico di Paestum festeggia la conclusione dell’anno regalando speciali opportunità

Locandina_navetta.jpgProgramma-Paestum-2017_A4-002.jpgProgramma-Paestum-2017_A4.jpgLocandina_Abbonamento_regalo_Natale.jpg
A dicembre Paestum festeggia la conclusione dell’anno regalando speciali opportunità:

Dal 3 al 31 dicembre tutti i giorni (tranne il 25 dicembre) navetta da Salerno a Paestum, inclusa nel biglietto d’ingresso al Parco, con partenza dallo stand del Parco Archeologico di Paestum in Piazza Mazzini alle ore 11.00; partenza da Paestum alle ore 16.30 arrivo a Salerno in via Lungomare Clemente Tafuri, 1 (zona adiacente Grand Hotel Salerno), vicino agli allestimenti Luci d’artista.

Dal 21 al 31 dicembre (escluso il 25 dicembre) Archè, installazione site-specific di Alessandra Franco dalle 16:00 alle 19:00. Una spettacolare installazione video che usa come tela/schermo il tempio di Nettuno. Fondendo classico e contemporaneo, l’artista sfrutta la duttilità dell’immagine in movimento e la trasversalità del video mapping, per raccontare il culto della dea Hera.

Con l’Abbonamento Paestum Mia Speciale Natale al costo di soli 15 euro / ridotto 7,50 euro garantisci a te, ai tuoi familiari, ai tuoi amici e ai tuoi clienti l’ingresso libero e illimitato al Museo, all’area archeologica e a tutte le iniziative che rientrano nel biglietto ordinario, acquistando l’abbonamento valido dal 24 dicembre 2016 al 24 dicembre 2017.

Il biglietto d’ingresso al parco e l’abbonamento, che includono la navetta, si possono acquistare presso lo stand oppure on line ( http://www.museopaestum.beniculturali.it nell’area “orari e tariffe”).

C.S.

Parco archeologico di Paestum, parte l’iniziativa “Paestum per tutti – Architetture senza barriere” ogni Sabato dal 30 Luglio al 17 Settembre 2016

 

Locandina_Paestum_per_tutti.jpgBasilica con percorso per diversamente abili.JPGtempli Nettuno e Basilica.jpg

Dopo l’iniziativa dei “Venerdì dei depositi” che vede i collaboratori del Parco Archeologico di Paestum come protagonisti di visite guidate nei sotterranei del Museo, dal 30 luglio ogni sabato e fino al 17 settembre, ci sarà la possibilità di poter usufruire di un servizio gratuito di guida ed assistenza didattica nell’area del Santuario Meridionale. Grazie al nuovo percorso senza barriere architettoniche recentemente realizzato, si entrerà all’interno della Basilica, il tempio più antico di Paestum, attualmente l’unico nel Mediterraneo accessibile a tutti.

I visitatori dovranno essere muniti di biglietto di ingresso al Parco Archeologico di Paestum, acquistabile presso le biglietterie del Museo o di Porta Giustizia (€ 9,00, ridotto tra i 18 e i 25 anni e gratuito fino a 18 anni); si può partecipare anche con il nuovo abbonamento annuale “Paestum mia” al costo di € 15, che consente la fruizione dell’area archeologica, del museo e di tutte le iniziative incluse nel biglietto ordinario.

L’appuntamento è alle ore 10.00, 12.00, 16.00 e 18.00 all’ingresso di Porta Principale, per un massimo di 25 visitatori per volta; la visita, in italiano e in inglese, durerà 30 minuti.

La prenotazione è consigliata e può essere effettuata al numero +39 0828 811023 oppure alla mail: pae.didattica@beniculturali.it

C.S.

Parco Archeologico di Paestum, dal 22 Luglio aperture serali fino alle ore 24.00

locandina_entra_nei_templi.jpg

Aperture fino alle ore 24 dal giovedì alla domenica e un biglietto annuale al costo di 15 Euro che consente l’accesso all’area archeologica e al museo nonché a tutte le iniziative incluse nel biglietto regolare – sono queste le novità che il Parco Archeologico di Paestum mette in campo da venerdì 22 luglio.

Con queste due operazioni, il Parco Archeologico di Paestum lascia indietro il rapporto tradizionale tra museo archeologico e pubblico; da oggi siamo una community – commenta il direttore Gabriel Zuchtriegel. Dopo l’abbattimento delle barriere architettoniche nella c.d. Basilica, il tempio più antico di Paestum che è attualmente l’unico di questi monumenti in tutto il Mediterraneo accessibile a tutti, adesso abbattiamo anche le barriere immateriali: con l’abbonamento annuale e le aperture serali, il Parco Archeologico diventa un vero luogo di incontro, dove tutti si possono sentire a casa, in primis gli abitanti della zona.”

Le aperture serali, finanziati grazie a un progetto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Campania, andranno avanti fino al 11 settembre. Fino a quella data, ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica sarà possibile usufruire di un percorso illuminato fino alle ore 24, ultimo ingresso alle 23. È a disposizione un’audioguida scaricabile gratuitamente o noleggiabile sul posto.

Biglietto acquistabile presso la biglietteria del Museo al costo di € 7,00 (gratuito fino a 18 anni e ridotto del 50% tra i 18 e i 25 anni).

C.S.

“Paestum Polis Aperta”: il 26 luglio, il 9-10 agosto e il 16-18 settembre 2016

 

POST.pngCOPERTINA.pngmanifesto PAESTUM..png

 

Paestum Polis Aperta è uno spettacolo in prosa e musica, itinerante negli spazi ritenuti idonei degli scavi, scritto in esclusiva per la polis antica di Paestum. Lo spettacolo, ideato e scritto da Sarah Falanga, è prodotto dall’Accademia Magna Graecia.
Avvalendosi di un forte contributo poetico e musicale, il testo drammaturgico inedito, contiene il racconto e le testimonianze di una storia unica, quella di Paestum, partendo dalle origini fino ad arrivare ai giorni nostri, includendo anche tutta la storia post-antica del sito (ad esempio la storia medievale, il Gran Tour, lo sbarco degli Alleati etc.).
Lo spettacolo è rivolto sia al pubblico adulto che al pubblico di studenti ed è finalizzato alla promozione ed alla valorizzazione del sito antico.

Paestum Polis Aperta è l’apertura della cultura antica di Poseidonia ai suoi eredi , ma rappresenta soprattutto l’apertura di Paestum al Mondo!

Note di regia:
Lo spettacolo Paestum Polis Aperta prevede la rappresentazione di scene collegate da un filo conduttore: il viaggio dell’essere nel passato per conoscere e comprendere meglio il presente ed il futuro dell’umanità. Il segreto è saper trarre esperienza ed insegnamento dalla storia. Il viaggio comincia dalle origini e della fondazione della città antica, quindi dalle motivazioni che spinsero i fondatori a farlo. Il percorso sarà accompagnato dai miti antichi , che porteranno alla consapevolezza dell’importanza delle azioni e delle scelte dell’uomo….poi ancora storia e note cantate e danzate di storia, le dominazioni, le testimonianze, l’antichità che contagia il moderno…la musica del battito eterno della vita e la consapevolezza che la storia è il sale dell’umanità e l’essenza della terra. Ed eccoci riflessi in uno specchio.. Siamo noi nella nostra storia, noi di fronte ai limiti dell’essere, noi rivolti agli dei! Gli dei ci sorprenderanno e ci accompagneranno…e ci spiegheranno dove ancora albergano nel presente.
Perché esistono gli dei e dove sono nascosti adesso? Quanti e perché si sono rivolti a loro? E poi ancora la sorpresa della nudità dell’animo, che ancora si nasconde dietro veli scuri nei quali siamo catturati…lì a chiedere ancora e sempre luce…Noi ad imparare a ridere anche degli orrori. La verità dell’umanità è una promessa che non costa niente…ma è la chiarezza che voleva molta gente! Ed ancora quanta gente si è piegata o inchinata dinanzi alla verità ed alla grandezza…da dove trae origine la nostra “razza”? Siamo nella pigrizia del facile rimedio e da qui il dramma o la commedia… Siamo ancora l’arroganza che non ha paura. Dove e perché ci hanno dominati ed ancora ci dominano…dove prende corpo la cattiveria dell’ignoranza e la superficialità delle scelte? Eppure siamo noi il sale della terra…Nella nostra storia il motivo delle nostre opinioni ed il segreto del nostro linguaggio…Ed ancora il perché di “riunioni segrete” povere di chiarezza per andare contro altri esseri altrettanto deboli.. Siamo figure dietro le figure? Quanta vergogna fingiamo di provare? Siamo ancora sotto assedio? Quale punizione? Siamo la vittoria e la tradizione…siamo la speranza ed il futuro delle origini! Siamo la storia!

INFO:
LUOGO: PARCO ARCHEOLOGICO di PAESTUM
INGRESSO: varco del Santuario settentrionale/Tempio di Athena
DURATA PERCORSO: 1h 40 min.
USCITA: varco del Santuario meridionale/Tempio di Nettuno

Durante il percorso, guidati da misteriose creature di ogni tempo, i ‘’viaggiatori’’ potranno assaporare le prelibatezze del banchetto degli dei.

Sono consigliati calzari comodi!!

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Costo del biglietto: 16.50 €
Tel. : 339.3562828 -366.9555096
e-mail: produzione.accademiamagnagraecia@hotmail.com
Fb: Accademia Magna Graecia

C.S.

Parco Archeologico di Paestum, grande successo per “I venerdì dei depositi”

Tomba_58_Andriuolo.jpgPanoramica_Depositi.JPGpaestum_depositi.jpg

Grande successo per “I venerdì dei depositi” del Parco Archeologico di Paestum con il superamento, dopo 14 giornate, dei 1000 visitatori, di cui 137 stranieri.

L’iniziativa, in linea con la strategia del Mibact, ha come obiettivo l’ampliamento dell’offerta culturale e dei servizi.

Le visite, in lingua italiana e inglese, sono incluse nel biglietto d’ingresso al Parco e sono in programma ogni venerdì fino al 26 agosto. Prevedono l’accesso ai depositi del Museo, dove sono conservate più di quattrocento lastre dipinte provenienti da tombe lucane del IV e dell’inizio del III sec. a.C.

“L’iniziativa dei depositi, accessibili senza barriere architettoniche, mostra che, dando spazio alla professionalità e alla creatività dello staff, si può raggiungere un ottimo risultato

– afferma il direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel – Puntiamo sul progetto culturale del Parco Archeologico, ma anche sullo sviluppo delle capacità professionali del personale, due cose che devono camminare insieme.”

Il progetto si avvale della collaborazione degli assistenti alla fruizione-accoglienza-vigilanza, del personale del Laboratorio di Restauro e dell’Ufficio Catalogo.

C.S.

Paestum, Venerdì la cerimonia di consegna delle 4Vele Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano

4VELEBLU.jpg

 

Venerdi 8 Luglio 2016 alle ore 20.00 a Torre di Paestum, presso la spiaggia antistante il Ristorante Mandetta, si terrà la cerimonia di consegna agli stabilimenti balneari del vessillo inerente le 4Vele Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano. Al termine della cerimonia, seguiranno spettacoli e balli folcloristici.
“Dopo la cerimonia di consegna della Bandiera Blu FEE 2016, tenutasi domenica scorsa – dichiara Maurizio Paolillo, consigliere comunale delegato alla Fascia Costiera – facciamo il bis con le 4Vele Guida Blu, un riconoscimento altrettanto importante, che colloca il nostro litorale nell’elite del turismo sostenibile internazionale. Due risultati eccezionali che premiano un grande lavoro e che responsabilizzano tutti i concessionari”.

C.S.

AREA ARCHEOLOGICA DI PAESTUM, IL 9 LUGLIO CONCERTO DI VITO MERCURIO

 

paestum_9 luglio (1).jpg

In occasione delle aperture serali promosse dal MiBACT, nell’ambito del Piano di valorizzazione, Sabato 9 LUGLIO 2016 alle ore 20.00 nell’Area Archeologica di Paestum, nei pressi del Tempio di Nettuno, si terrà un concerto di Vito Mercurio con musici e cantori.
Suoni e canti della tradizione popolare campana accompagneranno lo spettacolo proponendo brani inediti, villanelle con musiche e danze che sono state oggetto di ricerche storiche attraverso l’elaborazione di testi antichi e moderni.
Percussioni etniche e tammorre si alterneranno al violino, fisarmonica e chitarra; i musicisti indosseranno costumi di scena con maschere di cuoio realizzate da artisti napoletani.
L’iniziativa è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco (dalle 19:50 € 4,00 – gratuito fino a 18 anni e ridotto del 50% tra i 18 e i 25 anni).

C.S.

PAESTUM, DALL’ 1 AL 3 LUGLIO APERTURA BASILICA E FESTA DEI MUSEI

 

paestum_1 luglio.jpglocandina_possessione.jpglocandina_2_3 luglio.jpg_DSC0812.JPG

Venerdì 1 luglio, in occasione della prima serata di apertura al pubblico della cd. Basilica, dalle ore 21:00 alle ore 22:00, si terrà un evento di musica elettronica tra i templi con il Deejay TY1.
Iniziativa inclusa nel biglietto di ingresso al Parco acquistabile presso il Museo (dalle 19:50 € 4,00, gratuito fino a 18 anni e ridotto del 50% da 18 a 25 anni).
La c.d. Basilica, il tempio più antico dei tre monumenti dorici di Paestum, sarà il primo ed unico tempio greco, così ben conservato in tutto il Mediterraneo, ad essere accessibile senza barriere architettoniche grazie ad un percorso sperimentale realizzato dal Parco.

Per il primo fine settimana di luglio il MiBACT celebra la Festa dei Musei, un grande evento nazionale che ha come tema il rapporto tra Musei e Paesaggi culturali.
Il Parco Archeologico di Paestum affronta il tema della difesa del patrimonio con la mostra Possessione – trafugamenti e falsi di antichità a Paestum che resterà aperta da sabato 2 luglio fino al 31 dicembre 2016.
Sabato 2 luglio alle ore 20:00 presentazione della Mostra “Possessione – trafugamenti e falsi di antichità a Paestum” a cura del direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel; alle ore 19.30 e 20:30 visite guidate ai depositi del Museo a cura della dott.ssa Marina Cipriani, già direttrice del Museo e dell’area archeologica di Paestum; dalle ore 19:30 alle 22:30 (ultimo ingresso 21:50) il biglietto di ingresso al Parco è di € 1,00 compreso Museo e area archeologica (santuario meridionale).
Orari della mostra: da lunedì a venerdì 8.30 – 19.30 (ultimo ingresso 18,50); ogni sabato fino al 1 ottobre 8,30 – 22.30 (ultimo ingresso 21,50)
Biglietto: € 3,00 solo mostra; € 9,00 Museo e area archeologica; € 10,00 mostra, Museo e area archeologica.
Domenica 3 luglio, prima domenica del mese e ingresso gratuito per tutti. Al Museo sono previsti dei laboratori didattici gratuiti per bambini e ragazzi “Eracle…che fatica essere un eroe!!!” alle ore 11:00, 15:00 e 17:00.
Per info e prenotazioni sui laboratori è possibile scrivere una mail a pae.promozione@beniculturali.it

C.S.