AGROPOLI, DICHIARAZIONI DEL SINDACO ADAMO COPPOLA, SU VICENDA “LA CITTA’ DI SALERNO”

adamo coppola_opt

«Ho appreso con notevole sorpresa la notizia dello scioglimento della società che editava il quotidiano “La Città di Salerno” con il conseguente licenziamento di tutti i giornalisti. Iniziativa che segue il licenziamento di 4 giornalisti, comunicato agli stessi nei giorni scorsi. Ho seguito con molta attenzione la vicenda, sperando che il tutto potesse rientrare e la vertenza in atto potesse risolversi. Poi pochi attimi fa ho appreso di questa evoluzione in negativo, che è risultata inattesa e insperata. Ci tengo ad esprimere a nome mio e di tutta la compagine amministrativa che rappresento, sentita solidarietà ai giornalisti ed ai collaboratori della testata. Nel contempo, confido che ci possa ancora essere un margine di ripensamento e di mediazione che possa portare ad evitare la perdita di posti di lavoro oltre che un patrimonio storico importante nell’ambito dell’informazione per tutta la provincia di Salerno».

C.S.

Agropoli, il sindaco Coppola interviene in merito ai lavori di messa in opera dei contatori del metano

agropoli-centro-storico-4

Il Sindaco Adamo Coppola interviene in merito alla segnalazione dei cittadini sulla situazione dei lavori di metanizzazione del centro storico, svolti in maniera non adeguata. «Voglio rassicurare tutti – afferma il primo cittadino – che adotteremo una linea durissima nei confronti della ditta responsabile. Abbiamo, in passato, presentato note e diffide: le situazioni più critiche, quelle che avrebbero potuto mettere in pericolo i cittadini, sono state risolte immediatamente, e abbiamo programmato, per la fine dell’estate, il ripristino dei lavori di pavimentazione operati in maniera non adeguata. La nostra attenzione al centro storico, fiore all’occhiello della città di Agropoli – precisa – è massima, e domani mattina, 18 settembre, sarò sul posto per verificare di persona la situazione. Invito tutti voi – conclude – a segnalare sempre i problemi che riscontrate nel nostro paese, così che io possa mettermi al lavoro per risolverli al meglio».

C.S.

Agropoli, «telecamere di videosorveglianza pienamente operative»: il Sindaco Coppola smentisce le notizie false diffuse da alcuni organi di stampa

AGROPOLI TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA

In merito alle notizie diffuse da alcuni organi di stampa, relativamente alle telecamere presenti sul territorio del Comune di Agropoli, si precisa che le stesse sono funzionanti. Sono solo cinque (su 42) quelle che al momento risultano fuori uso, a causa di un problema tecnico e, a tal proposito, già è stata contattata giorni fa, per le vie brevi, la ditta al fine di provvedere al loro ripristino. «Spiace constatare – afferma il Sindaco Adamo Coppola – che si proceda molto spesso, da parte di taluni, a fornire, senza verificarla, una informazione distorta, imprecisa, che rischia di procurare allarme ingiustificato nella popolazione. Mi sono preoccupato personalmente di controllare, proprio l’altro giorno, la funzionalità delle telecamere installate sul nostro territorio, recandomi nella Sala operativa sui cui video vengono trasmesse le immagini delle telecamere, presenti nel centro cittadino e nei diversi luoghi della nostra Città. E posso assicurare che tutto funziona perfettamente, tranne un esiguo numero di apparecchiature, che verranno ripristinate al più presto». Di notevole importanza tali dispositivi che – come fa sapere il Comando di Polizia municipale – sono state utilizzate, in passato, e vengono consultate ogni giorno quale: ausilio ad indagini di ogni genere; per individuare malfattori; per violazioni al Codice della Strada; in caso di sinistri stradali; per individuare autori di danneggiamenti di auto in sosta. Le immagini sono disponibili per tutte le forze dell’ordine e proprio negli ultimi giorni, sono state anche richieste e fornite ad un Comune limitrofo. Quanto al numero di furti, il primo cittadino precisa: «ho appreso direttamente dalle forze dell’ordine che sono una decina i furti denunciati dal primo gennaio 2018 ad oggi. Quindi – come ho già avuto modo di dire nell’incontro tenutosi con i residenti di località Mattine, l’altro giorno – siamo preoccupati anche se si verifica un solo furto, perché si va a turbare la tranquillità del singolo e si crea preoccupazione, ma parlare di ondate di furti senza precedenti, significa affermare il falso». In ultimo, l’Amministrazione comunale di Agropoli ha richiesto già negli anni scorsi, e a più riprese, l’istituzione di un Commissariato di Polizia. Nei giorni scorsi, ha ricevuto la richiesta del Sindacato di Polizia, per chiedere al Ministero competente l’istituzione di un Commissariato nel Cilento: nei prossimi giorni la richiesta verrà approvata in Giunta, quindi passerà al vaglio del Consiglio Comunale per l’ok definitivo.

C.S.

Agropoli, l’Ing. Francesco Cavaliere attacca: “Confronto pubblico tra Abate e Coppola? Non si farà perché Coppola vuole le domande in anteprima”

foto cavaliere.jpgfoto comizio salvo d'acquisto.JPG

Non mi stupisce, cari cittadini di Agropoli, la mancata risposta di Adamo Coppola alla richiesta di un confronto pubblico da parte di Agostino Abate. Purtroppo, come sempre accade, le proposte concrete vengono inascoltate, così come le esigenze dei cittadini. Si dà invece importanza all’effimero, alla forma e non alla sostanza. Forse Coppola questa volta sapeva di non poter avere a disposizione le domande in anteprima è ha desistito, facendo inoltre finta di nulla.
Ma questo è il loro modus operandi. Vedete, siamo pieni di inaugurazioni. I cosiddetti appalti in scadenza. Ma la gente non è cieca, ormai vede oltre e sa benissimo che il tutto viene fatto solo per propaganda elettorale. Giovanni Falcone disse “Chi abbassa la testa muore ogni volta”. Bene, chi conferma il consenso ad Alfieri (lui stesso ha detto che ci sarà anche se non c’è) cede alle lusinghe di quelli che dicono che “ha rivoltato Agropoli come un pedalino”.
Quale “padre premuroso” compra ai figli e alla moglie i migliori vestiti, le migliori pietanze, e non li ascolta per provvedere alle loro necessità. Quale “padre premuroso” spende senza riserve e trascura la salute dei figli, non li porta dal medico. Le comunità hanno bisogno di amministratori non di imprenditori. Di “pater familias” non di scommettitori. Ancora una volta siamo costretti a sottolineare che di effimero non si vive, le generazioni future come sosterranno la loro vita? Senza occupazione e con tasse arrivate alle stelle? È un modello non realizzabile. Ma questo importa poco ad Alfieri e soci perché la loro campagna di lottizzazione e imprenditoria è quasi giunta al termine.
Hanno costruito ovunque, in barba a ogni tutela del territorio. “L’edilizia è sviluppo” disse Alfieri a una tv nazionale qualche anno fa. Questo sviluppo però ha arricchito solo la sua cerchia di amici.
Un buon sindaco dovrebbe creare le condizioni perché gli imprenditori e il mercato facciano la loro parte; Alfieri invece ha messo Agropoli in mano ai suoi amici imprenditori che l’hanno comprata e poi divisa. Ha creato una spaccatura sempre più evidente nella società e questo non è il modo di amministrare.
Ad Agropoli si costruisce senza freno, si inaugura, ma mancano i diritti per i cittadini. Salute e legalità sono ai minimi storici mentre, come detto, le tasse sono ai massimi storici. È questa l’Agropoli che sognavamo da bambini?
C’è una strada per liberare Agropoli da questo modo di amministrare.
Percorriamola.

C.S.

Agropoli, pronto soccorso, Coppola:«maggiore serenità per cittadini e turisti»

Coppola-De Luca-Alfieri.jpg
«Riapre il pronto soccorso del presidio ospedaliero di Agropoli, un grande risultato per la nostra comunità e per tutti i cittadini del comprensorio». A parlare Adamo Coppola, candidato sindaco di Agropoli, che esprime grande soddisfazione per l’operazione. Questa mattina alla cerimonia di inaugurazione era presente anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha affermato di aver compiuto un miracolo, riattivando un presidio di soccorso laddove c’era il nulla. «Chi parla oggi – evidenzia Coppola – e pone dubbi sulla funzionalità del pronto soccorso, farebbe meglio a stare zitto, considerato che ha grosse responsabilità per la chiusura del presidio operato, con lucchetti e catene, nel 2013. In quella data venne inflitta una grossa ferita a tutta la comunità, che oggi è invece intervenuta, numerosa, ad assistere ad un’Agropoli che rialza la testa». «Il diritto alla salute – sottolinea – torna ad essere tutelato, laddove altri avevano lasciato il deserto. Certo non è un punto di arrivo, ma un passo importante che dona serenità a residenti e turisti che avranno a disposizione un presidio di soccorso di prossimità».

C.S.

Agropoli, Adamo Coppola in tour:<>

nuova viabilità foto rendering.jpgAdamo_Coppola.jpg

 

Il candidato sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, ha incontrato ieri sera i cittadini di via Salvo D’Acquisto. «Abbiamo iniziato un percorso virtuoso in questi dieci anni – ha detto Adamo Coppola – che è consistito in una grande azione amministrativa e politica. Dobbiamo continuare su questo percorso, perché interromperlo sarebbe un grave delitto. Non ci interessa solo vincere – ha precisato – ma vogliamo un grande risultato per dimostrare che Agropoli vuole proseguire su questa strada e anche per darci la forza di sbattere i pugni sui tavoli, quando sarà necessario». Venendo all’area teatro dell’incontro, ha sottolineato: «Ogni area deve acquisire importanza, ognuna deve vivere ed essere cuore pulsante della Città, alla pari del centro cittadino e il lungomare. Nel programma elettorale abbiamo inserito un progetto per una nuova e più ordinata viabilità in quest’area di via D’Acquisto, con una rotonda che darà flusso al traffico veicolare, non facendo però perdere posti auto, utili per negozi e residenti». Quindi si è soffermato, su apposita istanza di un cittadino, sul tema sociale. «Abbiamo centrato il programma dei prossimi 5 anni – ha evidenziato Coppola – sui servizi, in tema commerciale, turistico-ricettivi, sociali. E’ un tema quest’ultimo che ci sta molto a cuore. In questi anni si è fatto tanto con il Piano sociale di zona e con gli impegni che il comune ha portato avanti. Abbiamo fatto servizi importanti in termini di assistenza sanitaria e sociale per anziani, sportelli che hanno seguito i cittadini in difficoltà, donne vittime di violenza, servizi collegati per i minori. Abbiamo centri sociali per anziani, operativi sempre, abbiamo dato sostegno alla povertà con le borse lavoro». «Per il futuro – ha concluso – abbiamo pensato ad un luogo per accogliere tutte queste situazioni, proprio per stare sempre più vicini ai più deboli».

C.S.

Agropoli, il candidato sindaco Adamo Coppola in tour nei quartieri cittadini: quarta tappa località San Marco

Coppola-Alfieri (1).jpg

Quarto appuntamento ieri, 27 aprile 2017, nell’ambito del tour nei quartieri cittadini del candidato sindaco di Agropoli, Adamo Coppola. Tappa presso il giardino del bar Dusseldorf, di località San Marco, dove sono intervenuti, oltre candidato sindaco Coppola; l’attuale primo cittadino in carica, Franco Alfieri, un imprenditore ed un cittadino. Questi ultimi hanno testimoniato i cambiamenti che hanno interessato l’area nell’ultimo decennio. Coppola ha toccato diversi argomenti, in primis ha fatto un bilancio del decennio amministrativo che volge al termine: «sono stati 10 anni intensi – ha dichiarato – durante i quali ci siamo trovati, tra le altre cose, a risanare il bilancio comunale, per oltre 10 milioni di euro. Questo perché chi ci ha preceduto, faceva gli espropri ma rimandava il pagamento delle indennità, per non far gravare la spesa sul bilancio, facendo causa ai vecchi proprietari. Questo ha causato la crescita dell’ammontare dei debiti nel tempo. Noi abbiamo deciso di porre fine a questa malagestio, sanando l’intera massa debitoria accumulata dalle amministrazioni precedenti. Abbiamo operato poi investimenti per circa 100 milioni di euro, cambiando il volto della nostra Città». Si è soffermato sulla novità costituita dal voto di genere: «il fatto che in Giunta, così come in Consiglio comunale ci sarà la presenza delle donne, non può che essere positivo. Le donne, che stanno facendo una bella campagna elettorale, hanno una sensibilità più spiccata rispetto a noi maschi, un modo diverso di vedere le cose e il loro apporto certamente non potrà che fare bene alla nostra cittadina». Quindi Coppola ha parlato di come cambierà l’area di San Marco: «abbiamo pensato ad una viabilità alternativa nei pressi della stazione ferroviaria, con un sottopasso e un collegamento diretto con la “Cilentana”. Nel contempo abbiamo lanciato un concorso di idee per fare un restyling del waterfront del lungomare. L’operazione di cambiamento, già iniziata, porterà nelle prossime settimane ad una spiaggia più dignitosa e molto più ampia, grazie al ripascimento e alla manutenzione della barriera sommersa, nuovi servizi a corredo quali scalinate, scivoli per disabili e servizi igienici». Tante le richieste, provenienti dalla cittadinanza affinché Agropoli diventi “pet friendly”: «abbiamo grande attenzione – ha detto Adamo Coppola – rispetto agli animali, per questo motivo abbiamo nuovamente proposto a finanziamento un canile-gattile da far nascere sul nostro territorio. Puntiamo poi ad avere una collaborazione, già iniziata per la verità, con le associazioni animaliste e con l’Asl, affinché si possa davvero dare voce ai nostri amici a quattro zampe».

C.S.

Agropoli, apertura campagna elettorale del candidato sindaco Adamo Coppola

manifesto (5).jpg
Domani, 6 aprile 2017, alle ore 19.00, presso l’Hotel Serenella, sito in via S. Marco ad Agropoli, prenderà il via la campagna elettorale del candidato sindaco di Agropoli, dott. Adamo Coppola. Coppola, attuale vicesindaco e assessore al bilancio del comune di Agropoli, presenterà la coalizione, composta da quattro liste (Pd, Idea comune, Agropoli oltre, Lista Coppola), che sarà a sostegno della sua candidatura. Durante la serata, interverranno: il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri e, quali rappresentanti delle liste che supportano il candidato sindaco: Alberto Sorrentino (segretario del circolo Pd di Agropoli), Massimo La Porta, Luca Errico. Saranno presenti i candidati. Introdurrà e chiuderà l’incontro Adamo Coppola. Per seguire la campagna elettorale del candidato sindaco, il 7 aprile 2017, sarà attivo on line il sito web dedicato: http://www.adamocoppola.it. Sullo stesso saranno veicolate le foto, il programma elettorale e tutte le informazioni ufficiali del percorso che condurrà il candidato sindaco alle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017.

C.S.