ALBANELLA, INCIDENTE STRADALE MORTALE: MUORE GIOVANE 23ENNE ORIGINARIO DI AGROPOLI

 

eLVISpetr-620x350
Ennesimo incidente stradale nel Cilento in particolare nel piccolo borgo di Albanella. Questa volta a perdere la vita un giovane di 23 anni originario di Agropoli Elvis Petrillo. Il sinistro è accaduto nel corso della notte intorno alle ore 3 circa quando il 23enne, mentre viaggiava a bordo della propria auto, d’improvviso ha perso il controllo della propria vettura andandosi a schiantare contro il muro di un’abitazione. Sul posto sono giunti tempestivamente i sanitari del 118 che, dopo aver estratto il giovane dalle lamiere dell’autovettura, lo hanno trasportato d’urgenza presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Ricoverato nel reparto di Rianimazione del presidio ospedaliero vallese, il ragazzo è deceduto poco dopo a causa del grave trauma cranico e delle ferite multiple riportate a causa del violento impatto. Ancora sconosciute le cause dell’incidente stradale. Intanto sul caso stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Agropoli diretti dal capitano Francesco Manna.

REDAZIONE

Albanella, al via la XX Festa delle bontà di bufala

bufala1 (1)
Fervono i preparativi per la “Festa delle bontà di bufala”, organizzata dall’associazione Matinelprom di Luigi Cantalupo, che quest’anno, compie 20 anni. L’edizione 2018 aprirà i battenti il prossimo 6 agosto, in Piazza Martiri del Lavoro a Matinella di Albanella. Ogni sera, all’ottimo menu e alle prelibate bontà bufaline, si affianca uno spettacolo di musica e divertimento.
IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI
Si parte il 6 agosto con la compagnia di musica popolare “Lu Stivaccu”, uno show per bambini con i trampolieri e Carmine De Rosa, trasformista che ha partecipato alla Corrida. Martedì 7 agosto si esibirà l’Orchestra di Silvestro Folk con “La Voce del Cuore” e il contastorie Domenico Monaco. Mercoledì 8 agosto ad allietare la serata saranno la fisarmonica del maestro Turiello e lo straordinario spettacolo delle fontane danzanti di Simone Fiaschi. Giovedì 9 è la volta dei Musicamore e di uno spettacolo per bambini con le bolle di sapone. Venerdì 10 agosto spazio alla compagnia di musica popolare “Picarielli”, mentre sabato 11 il gruppo folk “I pirati del liscio” e uno spettacolo di magia per i più piccoli intratterranno il pubblico. Domenica 12 agosto spazio alla New generation band del campione del mondo di organetto senior Ivano De Simone, mentre lunedì 13 toccherà agli “Amici del liscio” e balli di gruppo per tutti. Si conclude martedì 14 agosto con “I fuego – Liscio Mania Show”. Allo spettacolo seguirà l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria abbinata all’evento.
IL MENU
Tutte le sere menu variegato, pensato per accontentare tutti i palati, che quest’anno si arricchisce con una gustosa novità: l’hamburger di vitello bovino con patatine. I visitatori potranno degustare anche: antipasto a base di bocconcini e ricotta di bufala campana, ricotta, caciocavallo e pomodorini; primo piatto con fusilli a scelta tra ragù e sugo di pomodoro; secondo piatto con braciola e roast beef; piatto a scelta tra salsiccia o bistecca alla brace di vitello bufalino con patatine, parmigiana di melanzane con mozzarella di bufala campana. Bevande a scelta tra vino e acqua, oltre al dessert alla ricotta con miele e cioccolato. Tutti i partecipanti potranno optare per il menu completo, singolo o scegliere il solo antipasto. Tutto questo e molto altro ancora vi attende in occasione della XX edizione della Festa delle Bontà di Bufala, a Matinella di Albanella a partire dal 6 agosto 2018. I prodotti bufalini sono offerti dai caseifici: “Bufalì” (6 e 7 agosto), “La Bufalabella” (8 e 9 agosto) e “La Contadina” (dal 10 al 14 agosto).
C.S.

Albanella, fervono i preparativi per la “Festa delle bontà di bufala”

bufala1
Fervono i preparativi per la “Festa delle bontà di bufala”, organizzata dall’associazione Matinelprom di Luigi Cantalupo, che quest’anno, compie 20 anni. L’edizione 2018 aprirà i battenti il prossimo 6 agosto, in Piazza Martiri del Lavoro a Matinella di Albanella. Ogni sera, all’ottimo menu e alle prelibate bontà bufaline, si affianca uno spettacolo di musica e divertimento.
IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI
Si parte il 6 agosto con la compagnia di musica popolare “Lu Stivaccu”, uno show per bambini con i trampolieri e Carmine De Rosa, trasformista che ha partecipato alla Corrida. Martedì 7 agosto si esibirà l’Orchestra di Silvestro Folk con “La Voce del Cuore” e il contastorie Domenico Monaco. Mercoledì 8 agosto ad allietare la serata saranno la fisarmonica del maestro Turiello e lo straordinario spettacolo delle fontane danzanti di Simone Fiaschi. Giovedì 9 è la volta dei Musicamore e di uno spettacolo per bambini con le bolle di sapone. Venerdì 10 agosto spazio alla compagnia di musica popolare “Picarielli”, mentre sabato 11 il gruppo folk “I pirati del liscio” e uno spettacolo di magia per i più piccoli intratterranno il pubblico. Domenica 12 agosto spazio alla New generation band del campione del mondo di organetto senior Ivano De Simone, mentre lunedì 13 toccherà agli “Amici del liscio” e balli di gruppo per tutti. Si conclude martedì 14 agosto con “I fuego – Liscio Mania Show”. Allo spettacolo seguirà l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria abbinata all’evento.
IL MENU
Tutte le sere menu variegato, pensato per accontentare tutti i palati, che quest’anno si arricchisce con una gustosa novità: l’hamburger di vitello bovino con patatine. I visitatori potranno degustare anche: antipasto a base di bocconcini e ricotta di bufala campana, ricotta, caciocavallo e pomodorini; primo piatto con fusilli a scelta tra ragù e sugo di pomodoro; secondo piatto con braciola e roast beef; piatto a scelta tra salsiccia o bistecca alla brace di vitello bufalino con patatine, parmigiana di melanzane con mozzarella di bufala campana. Bevande a scelta tra vino e acqua, oltre al dessert alla ricotta con miele e cioccolato. Tutti i partecipanti potranno optare per il menu completo, singolo o scegliere il solo antipasto. Tutto questo e molto altro ancora vi attende in occasione della XX edizione della Festa delle Bontà di Bufala, a Matinella di Albanella a partire dal 6 agosto 2018. I prodotti bufalini sono offerti dai caseifici: “Bufalì” (6 e 7 agosto), “La Bufalabella” (8 e 9 agosto) e “La Contadina” (dal 10 al 14 agosto).
C.S.

Albanella, al via la III edizione della “Festa dei ravioli e dei fusilli albanellesi”

32294535_188373675124425_367386709316337664_n

Torna nel weekend la III edizione della “Festa dei ravioli e dei fusilli albanellesi”. L’evento, organizzato dall’Asd Albanella, presieduta da Ahmad Abdallah, con il patrocinio del Comune di Albanella guidato dal sindaco Renato Josca, si terrà presso il centro sportivo “Ludovico Lamberti”, in località Santa Sofia, dal 28 luglio al 1 agosto 2018.

Ricco il menu, composto da pietanze ispirate alla tradizione locale. Nel corso delle serate, infatti, sarà possibile degustare: ravioli dolci, ravioli rustici, fusilli, pollo alla brace, patatine fritte, insalata di pomodoro, dolci tipici. Il menu completo con primo, secondo, contorno e bibita, tegame compreso, ha un costo di 13 euro. Non mancheranno i piatti senza glutine per celiaci, novità in eventi del genere che già nelle scorse edizioni ha riscosso notevole successo.

I fusilli e i ravioli vengono realizzati nel rispetto dell’antica tradizione delle nonne, lavorati a mano utilizzando farine pregiate. Tutte le serate saranno allietate da musica popolare, pizzica e spettacoli dal vivo. Presente un percorso espositivo, con stand allestiti da artigiani ed espositori locali. Per i più piccoli, invece, giochi gonfiabili e tanto divertimento. L’appuntamento con il buon cibo, la musica ed il divertimento all’aria aperta è quindi per sabato 28 luglio, con la prima delle cinque serate della “Festa dei ravioli e dei fusilli albanellesi”.

C.S.

ALBANELLA, PATTO SICUREZZA URBANA, NUOVE TELECAMERE SUL TERRITORIO

 

agropoli-telecamere-di-videosorveglianza
Sottoscritto un patto per la sicurezza urbana tra il Comune di Albanella, guidato dal sindaco Renato Josca, e la Pefettura di Salerno, sotto il coordinamento del prefetto Salvatore Malfi. L’accordo punta a rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto all’illegalità sull’intero territorio urbano, avvalendosi di specifiche risorse previste in materia di videosorveglianza. Sotto l’occhio delle nuove telecamere saranno quelle zone di particolare interesse, come gli ingressi e le uscite dal territorio comunale, e che fino ad oggi sono state maggiormente interessate da situazioni di degrado e instabilità.

LE AREE INTERESSATE DAL SERVIZIO DI VIDEOSORVEGLIANZA

Nel dettaglio si tratta di: aree di ingresso e uscita ai confini con i comuni di Serre, Roccadaspide, Castelcivita, Altavilla Silentina e Capaccio Paestum; aree di sosta lungo la strada provinciale 11; i corsi d’acqua Cosa, Malnome e Lusa; Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto; via Roma; Corso Europa; Santuario di Santa Sofia; Piazza Martiri del Lavoro; via Fravita; via Giovanni XXIII; Borgo San Cesareo; Incrocio via San Nicola; Bosco; Cerrina e Cappasanta. “L’accordo che abbiamo chiuso con la Prefettura – spiega il sindaco Josca – punta al potenziamento della sicurezza urbana, compresa la tutela dell’ambiente, su tutto il territorio di Albanella. Particolare rilevanza sarà dato al servizio di vigilanza sulle vie di accesso e uscita dal comune e nelle aree storicamente più sensibili. Puntiamo a ridurre la criminalità predatoria e a promuovere il rispetto del decoro urbano”.

C.S.

 

Albanella, protocollo tra comune, Asl e parrocchia S.Gennaro per l’assistenza a minori disabili

260px-Albanella_Panorama
Piani educativi individualizzati per minori disabili residenti nel Distretto sanitario di Capaccio-Roccadaspide: siglato un protocollo d’intesa tra il Comune di Albanella, l’Asl Salerno e la parrocchia di San Gennaro (Centro educativo Impariamo a imparare). L’obiettivo è avviare interventi, con la collaborazione delle famiglie e della comunità, che sviluppino le potenziali capacità dei minori affetti da disabilità psicofisica e cognitiva, attraverso attività extrascolastiche. Il progetto partirà con l’inizio del nuovo anno scolastico. L’Asl Salerno ha individuato il dirigente responsabile del Centro aziendale di neuroscienze dell’età evolutiva, il dottor Salvatore Iannuzzi come referente dell’attività per l’azienda.Compito dell’azienda sanitaria sarà: elaborare la diagnosi dinamico-funzionale che indica le caratteristiche fisiche, psichiche, sociali ed affettive del minore e pone in rilievo sia le difficoltà di apprendimento che le possibilità di recupero, oltre alla capacità possedute; elaborare il progetto educativo individualizzato; coordinare le attività; realizzare azioni di scambio di informazione sui progetti attivati. Si tratta del primo modello di una struttura interistituzionale che segue i bambini con disabilità neuropsichiche.Il protocollo ha la durata di un anno e le attività si svolgeranno presso il centro educativo “Impariamo ad imparare”, già attivato dalla parrocchia di San Gennaro, e saranno sostenute dal Comune di Albanella, guidato dal sindaco Renato Josca. “Si tratta di una delle più importanti iniziative per il sociale avviate sul territorio – dichiara Josca – siamo orgogliosi di collaborare. I ragazzi saranno impegnati in attività che li stimoleranno secondo i loro bisogni, spingendoli a recuperare e superare le difficoltà. Il fondamento del nostro programma elettorale è ‘Nessuno resti indietro’. Questo progetto incarna alla perfezione il concetto: tendiamo la mano verso gli altri per portarli al nostro fianco, per dargli le nostre stesse possibilità. In cantiere c’è anche la realizzazione, nell’ex alberghiero, di un centro per servizi socio-assistenziali per anziani: una sistemazione residenziale con impronta il più possibile domestica, organizzata in modo da rispettare il bisogno individuale di riservatezza e privacy, stimolando al tempo stesso la socializzazione tra gli ospiti”.Sarà la parrocchia di San Gennaro, guidata dal parroco don Carlo Ciocca, ad occuparsi delle attività per i minori. Programmi di arricchimento strumentale, attività socio-educative e di socializzazione, attività psicomotorie, pratiche e manuali che puntano alla gestione dei luoghi di vita per ridurre, nei limiti del possibile, la dipendenza nella sfera domestica e familiare e ridurre la problematicità comportamentale. “Il nostro centro – dichiara il parroco don Carlo Ciocca – ringrazia il sindaco Josca e il dottore Iannuzzi per l’impegno, protratto per mesi, nei confronti di questo importante progetto. Le attività partiranno da settembre. I ragazzi, dopo le valutazioni effettuate dall’Asl, saranno seguiti al meglio secondo i piani educativi individualizzati che prevedranno attività personalizzate e su misura. E’ un obiettivo importante quello che ci siamo prefissati e grazie al sostegno delle istituzioni coinvolte siamo certi che porterà a risultati straordinari”.

C.S.

Albanella, finanziamenti per i lavori di adeguamento dell’impianto di depurazione situato in località Matinella

 

1200px-Albanella_Panorama
Finanziati, dalla Regione Campania, i lavori di adeguamento dell’impianto di depurazione situato in località Matinella. L’importo previsto per le opere, nell’ambito delle risorse Por Fesr 2014/2020, è di 1.000.000 di euro. L’impianto venne sequestrato dal Noe nel marzo del 2016 insieme con quello di Albanella capoluogo. Il Comune, guidato dal sindaco Renato Josca, dopo il provvedimento ha proceduto con l’affidamento di lavori urgenti, per circa 136.000 euro, per fare fronte alle importanti carenze strutturali dei due depuratori. Ora i fondi stanziati dalla Regione Campania permetteranno il completo adeguamento. “L’ente regionale – spiega il sindaco Renato Josca – ha stanziato a favore del nostro Comune 1 milione di euro che utilizzeremo per il rifacimento del depuratore. L’adeguamento è necessario, in considerazione soprattutto del forte aumento degli abitanti del centro urbano, passato dai 1.500 del progetto originario ai 4.000 attuali. La struttura sarà resa anche autonoma dal punto di vista energetico e la sua riqualificazione sarà un primo passo importante anche per la riqualificazione della rete fognaria. Proprio a questo proposito, lo scorso 21 febbraio si è conclusa la Conferenza di servizi tra i Comuni per l’approvazione dell’accordo di programma per la rete fognaria dell’intero territorio, per la quale abbiamo già avanzato richiesta di finanziamento”. Presso il depuratore di Matinella sarà realizzata una stazione di sollevamento, sfruttando la vasca di uno dei due sedimentatori esistenti e permettendo l’aumento del volume della vasca di ossidazione mediante l’innalzamento della quota di arrivo del refluo in vasca e, quindi, del battente d’acqua. Sarà aumentato il volume del sedimentatore, passando dai 20 metri quadri attuali a circa 80, e quello del comparto di ossidazione, che passa da 300 a 380 metri cubi, oltre a quello del comparto di disinfezione. Messa in opera di: due pompe per il sollevamento delle acque in arrivo, del sistema di ossidazione con compressore a lobi, completi di tubazioni di acciaio di collettamento aria e un tappeto di diffusori; due pompe di ricircolo fanghi e una per il sollevamento schiume; un ponte raschiatore a trazione periferica; canalette in acciaio zincato per il sedimentatore circolare; un mixer per l’aumento della miscelazione nel comparto di disinfezione; due pompe dosatrici; un quadro elettrico con nuovi circuiti. Previsti interventi anche per il depuratore di Albanella, con l’assegnazione di nuovi fondi dalla Regione Campania. “Per la struttura del capoluogo – spiega Josca – ci saranno assegnati altri 500.000 euro. Procederemo poi con l’affidamento dei lavori e la realizzazione delle opere”. Il Comune di Albanella ha già presentato il progetto che prevede migliorie strutturali relative alla sedimentazione secondaria, allo sfiorare di piena, i letti di essiccamento e la strada di accesso. A breve saranno affidati i lavori.

C.S.

Albanella, al via l’installazione di due case dell’acqua

1200px-Albanella_Panorama
Saranno installate dalla ditta “Energy Tech” le due case dell’acqua che sorgeranno al capoluogo e nella frazione di Matinella. Il Comune, a seguito del bando di gara, ha concesso il suolo pubblico, per un totale di 30 metri quadrati, per l’installazione delle strutture sul territorio. I distributori automatici sorgeranno in zona Casalnuovo e in prossimità di Piazza Sant’Anna e i cittadini potranno acquistare l’acqua alla spina, sia liscia che gassata, al prezzo di 5 centesimi al litro. La convenzione sottoscritta tra il Comune, guidato dal sindaco Renato Josca, e la “Energy Tech” ha validità di 5 anni. Presso le case dell’acqua sarà possibile ritirare acqua potabile a km 0, opportunamente microfiltrata e refrigerata. “L’iniziativa – afferma il sindaco Josca – punta ad implementare la valorizzazione del patrimonio naturale e delle acque e la salvaguardia dell’ambiente. I cittadini di Albanella potranno riutilizzare i contenitori dell’acqua, riducendo così gli imballaggi e diminuendo i rifiuti plastici, oltre all’inquinamento generato dalle attività di produzione e trasporto a negozi e supermercati e il ritiro delle bottiglie usate. Si tratta dell’ennesimo progetto che la nostra amministrazione mette in campo a favore dell’ambiente e del territorio e nell’interesse dei cittadini”. Il concessionario si farà carico degli oneri di: realizzazione della struttura e dell’impianto compreso tutte le spese per autorizzazioni, allacciamenti pubblici di servizi e consumi di acqua, energia elettrica, filtri, gas CO2, sorveglianza; manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto, compresa la disinfezione dei circuiti idraulici dell’impianto e del sistema di pagamento; campagna di sensibilizzazione e promozione dell’acqua erogata, per favorire la riduzione di rifiuti; smantellamento degli impianti e delle strutture realizzate, compresi gli oneri di demolizione, rimozione, trasporto, smaltimento e ripristino delle aree al termine della concessione del suolo pubblico o in caso di risoluzione contrattuale.

C.S.