SALA CONSILINA, DAL 3 AL 5 AGOSTO SPETTACOLO E DIVERTIMENTO CON ARTI, MESTIERI E USANZE

 

Al via a Sala Consilina la 25esima edizione di Arte, Mestieri ed Usanze, in programma da venerdì 3 a domenica 5 agosto. Ancora una volta l’associazione culturale “Arte e Mestieri”, con il sostegno del Comune di Sala Consilina, si appresta a rievocare attraverso una tre giorni spettacolare ed unica il passaggio di Carlo V d’Asburgo, imperatore del Sacro Romano Impero, avvenuto a Sala Consilina nel 1535. Tutto il centro storico cittadino, per tre serate ricche di storia e spettacolo, farà rivivere la suggestiva atmosfera cinquecentesca. Si potranno ammirare portali in pietra, visitare antichi palazzi gentilizi appositamente aperti al pubblico per l’occasione, come pure la Grancia di San Lorenzo, storica dipendenza annonaria della Certosa di Padula, e numerose Chiese che mantengono inalterato il fascino di un tempo. Spettacolare sarà come sempre il Corteo Storico con centinaia di figuranti, con la partecipazione di gruppi storici provenienti da tutta Italia e di tantissimi ragazzi del posto, che da anni partecipano alla rassegna. A disposizione dei visitatori ci sarà la genuinità dei migliori piatti della tradizione gastronomica salese.
“La nostra caratteristica –evidenzia Antonio Romano, presidente dell’Associazione Arte e Mestieri- è la qualità dei numerosi spettacoli, insieme al curatissimo allestito di mercati rinascimentali ed orientali, accampamenti militari e taverne. Anche quest’anno avremo centinaia di figuranti impegnati lungo il percorso come giostrai de la terra de la sala e come figuranti di antichi mestieri. Non mancheranno falconieri, archibugieri, musici, artisti di strada, giullari, fachiri, il Torneo dei Quattro Cavalieri de la Terra de la Sala e la Giostra degli Anelli. Per questa 25^ edizione –conclude Romano- abbiamo organizzato tre giorni davvero speciali, con una serie di novità che invitiamo tutti a scoprire a Sala Consilina il 3, 4 e 5 agosto”.
Arti, Mestieri e Usanze rappresenta ormai un appuntamento fisso per migliaia di persone: “È una manifestazione molto importante ed attesa a Sala Consilina –conferma il sindaco Francesco Cavallone- perché fa rivivere in questi tre giorni una parte nevralgica del nostro paese, con l’afflusso di tante persone che arrivano anche da fuori territorio. Gli spettacoli e gli artisti che si esibiscono all’interno della rievocazione storica sono il punto di forza di un evento, come pure la curiosità di vedere chi, nella giornata di domenica, impersonerà Carlo V. Senza dimenticare l’ottima enogastronomia locale: insomma tanti ottimi motivi per venire a Sala Consilina il 3, 4 e 5 agosto”.
Sabato 4 agosto, come da tradizione, ad impersonare Carlo V sarà Michele Santoriello. Domenica 5 agosto a vestire i panni dell’Imperatore Carlo V sarà invece l’Attore Napoletano FABIO FULCO, protagonista di numerose fiction di successo e di film al cinema. “Arti Mestieri e Usanze –evidenzia l’Assessore alla Cultura Gelsomina Lombardi- consolida l’unione di cittadini di Sala Consilina per uno scopo comune. L’Amministrazione Comunale ha sempre sostenuto questa iniziativa per la sua completezza, che mette insieme conoscenza, scoperta e soprattutto la coesione di tutta la comunità. Permette di conoscere e valorizzare il nostro centro storico e le nostre tradizioni, in uno scenario unico che, come una macchina del tempo, ci riporta al ‘500. Quest’anno poi c’è il coinvolgimento di tante associazioni e attività presenti sul territorio, insieme a numerose altre nuove iniziative messe in campo dall’Associazione Arte e Mestieri, che ringraziamo per l’impegno profuso”.

C.S.

Agropoli, Mercoledì 6 Giugno “Giornata dell’Arte – LIFE”

Locandina Giornata dell'Arte Agropoli 2018
Mercoledì 6 Giugno alle ore 20.30 in Piazza Vittorio Veneto ad Agropoli è in programma la “Giornata dell’Arte – LIFE”.L’Evento è Patrocinato dal Comune di Agropoli ed è organizzato dall’Associazione di volontariato “ho un sogno – Movimento”. E’ la Manifestazione finale del Progetto “eXpressioni…” Percorsi di prevenzione delle dipendenze finanziato dal Piano Sociale di Zona S08 Comune capofila Vallo della Lucania. Protagonisti saranno i ragazzi/e delle Scuole Secondarie di Primo grado che presenteranno momenti estrapolati dai loro laboratori scolastici. Gli Istituti scolastici partecipanti sono: I.C. Agropoli “G. Rossi Vairo”; I.C. Castellabate con l’0rchestra “Ruggero Leoncavallo” e l’I.C. Ogliastro “P. Visconti”.Durante la serata, dopo i Saluti istituzionali del Sindaco della Città di Agropoli Adamo Coppola, ci sarà il secondo appuntamento de “Il Carlino” dedicato ai Talenti e ci saranno diverse performance: per le associazioni di volontariato impegnate sul territorio – Il Coro della Associazione “LUME” diretto da Paola Tozzi; per la danza – L’Ateneo Danza Musical & Fitness di Rita Polidoro; per la Musica – MYOSOTIS – ANNA ASCOLESE e per lo sport – RONIN AGROPOLI Judo Pancrazio. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

C.S.

Agropoli, Verrone una mostra personale imperdibile al Palazzo delle Arti

 

ajaxmail.jpgajaxmail (1).jpgajaxmail (2).jpg

Evasive riflessioni di bellezza è il titolo scelto per una mostra di pittura imperdibile al Palazzo delle Arti di Agropoli. La mostra personale della grande artista Maria Rosaria Verrone sarà inaugurata sabato 4 febbraio alle ore 18:30, alla presenza del Sindaco Alfieri e dell’Assessore Crispino, dal Critico d’Arte Antonella Nigro.

Io stessa presenzierò all’evento, su esplicito invito dell’artista, per portare a tutti i partecipanti il mio contributo nella lettura poetica delle opere.

Maria Rosaria Verrone, pittrice cilentana, attraverso le sue vibranti tele materiche e ad olio racconterà della bellezza del femminile, dell’introspezione intima di un sé che è un inno alla vita, alla gioia, all’eternarsi dell’essere come soffio vitale, ma è anche un pianeta che crea contatti con le piante, col reale, con un reale riflesso, rivisitato, sublimato, esaltato nelle tinte, nei tratti. Una realtà trasognata è quella raccontata in questa mostra che sa rendere omaggio alla bellezza, che sa ricercare nuove vie di fuga dallo statico e dal comune, che inneggia all’emancipazione di un’umanità donna, attenta alle esigenze del creato, anzi particella stessa del cosmo, fautrice di equilibri e di armonie, giravolta alchemica, girandola emozionale dalle tinte vivide, di forme antropomorfiche che baciano il mondo vegetale in una simbiosi eccelsa. Visione aulica è quella che si mostra nuda agli occhi degli osservatori che sono trasportati in una dimensione reale di una bellezza che è fatta anche di risoluzioni di problematiche dell’ecosistema, dell’equilibrio dei mondi.

Sarà, in miniatura, un’antologica, la mostra della Verrone: in una sala saranno esposte alcune delle numerose opere che affrontano i problemi sociali ed esistenziali; in un’altra sarà possibile ammirare opere dedicate alle bellezze del Cilento e anche di altri posti italiani e nell’ultima sala ci saranno opere che esaltano l’arte intesa come bellezza ed evasione.

La mostra curata da Antonella Nigro saprà introdurre gli spettatori in un mondo altro dipinto e raffigurato dalla Verrone, un mondo che riflette e trattiene l’essenza del sentimento del bello, dell’armonioso, del flessuoso e della morbidezza.

L’opera della Verrone sarà in esposizione per tutto il mese di febbraio al Palazzo delle Arti. L’ingresso è gratuito. Non perdetevi l’occasione di un incontro con l’arte.

M. Elena Esposito

Agropoli, 4 Febbraio inaugurazione della Mostra d’Arte della pittrice Maria Rosaria Verrone

 

MARIA ROSARIA VERRONE 1.jpg

Sabato 4 Febbraio alle ore 18.30 presso il Palazzo Civico delle Arti in via Pisacane ad Agropoli si terrà l’inaugurazione di una Mostra d’Arte dal titolo “Evasive riflessioni di bellezza” della Pittrice Maria Rosaria Verrone. I Saluti saranno introdotti dal sindaco Franco Alfieri e dall’Assessore alla cultura Francesco Crispino. La mostra sarà presentata dalla Professoressa Critico d’Arte Antonella Nigro e dalla Professoressa Animatrice culturale Milena Esposito. L’esposizione potrà essere visitata gratuitamente fino al 25 Febbraio tutti i giorni, escluso il Lunedì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00. Maria Rosaria Verrone, laureata in Lettere Moderne, nel 1991 ha cominciato a dedicarsi con amore e completa dedizione alla pittura. Dal 1991 al 1994 è stata allieva dell’artista Nicola Campanella, maestro del figurativo materico, presso la galleria “La sfinge” di Novara. In questi anni Maria Rosaria Verrone è sempre rimasta fedele al figurativo moderno privilegiando la tecnica ad olio e quella polimaterica. L’artista ha ottenuti importanti e significativi riconoscimenti a numerose mostre collettive e personali, nazionali ed internazionali. Tre sono le tematiche alle quali la pittrice si dedica : realizzazione di composizioni surreali per dare libertà ai suoi sogni; indagine sulle problematiche sociali ed esitenziali per dare una risposta ai mille perchè che accompagnano la nostra esistenza; attenzione ai luoghi caratteristici della nostra terra per ricordare e valorizzare tutte le testimonianze storiche e artistiche, soprattutto nel Cilento.

REDAZIONE

AGROPOLI, L’ARTE SI INDOSSA EVENTO TRUCCO E ACCONCIATURE ANNI ’60, ’70, ‘80 SGE FORM I EDIZIONE

loc ARTE SI INDOSSA.jpginvito.jpgarte si indossa.jpg

Domenica 5 giugno 2016 inaugura la bella stagione di eventi in una location simbolo della città di Agropoli, un posto magico e carico di suggestione, il Castello Angioino – Aragonese. Con il patrocinio del Comune di Agropoli, la SGE FORM srl, presenta il suo evento di fine anno scolastico in una serata spettacolo aperta a tutti. I lavori degli allievi dei corsi professionali di Estetica ed Acconciatore, seguiti da docenti esperti e di alta formazione, faranno da sfondo ad una piacevolissima sera pre – estiva che vedrà coinvolte diverse realtà del territorio al fine di promuovere le nostre eccellenze. Start alle ore 19,30 con registrazione ed aperitivo di benvenuto organizzato dall’Istituto Alberghiero “Fabrizio De André”. Il tutto al tramonto sulle calde note del duo acustico live composto da Peppe Monzo e André Ruocco. A seguire, le danze si apriranno con una sfilata divisa in tre momenti, uno per ogni decade, con musiche, filmati ed abiti a tema proposti, per il brand femminile, da Mariangela Esposito titolare del negozio “Che mi metto?”, e, per quello maschile, da Angelo Maria Volpe titolare di “Street Store” e rappresentante della sartoria Volpe, storica realtà agropolese. Ad intervallare l’evento, le esibizioni della scuola Dimensione Danza di Nunzia Furlan e lo show live del maestro delle acconciature di calibro internazionale, Filippo Sepe. A fine serata ci saranno due piacevolissimi interventi che richiamano lo spirito della serata con Roberto Apicella, organizzatore del Revival ’60 ’70 ’80, e Vincenzo Mola e Giovanni Gioia, collezionisti degli abiti di Raffaella Carrà. La Mekané produzioni curerà la regia tecnica e la post – produzione della I edizione de “L’arte si indossa”.

C.S.

AGROPOLI – MOSTRA D’ARTE DEL MAESTRO PALMISANO

PRESSO LA SALA DEI FRANCESI, DEL CASTELLO ANGIOINO ARAGONESE DI AGROPOLI E’ IN ESPOSIZIONE LA MOSTRA D’ARTE DEL MAESTRO PALMISANO, “L’ARTE IN UNA PENNA BIRO”, CHE, INTERVISTA DA RAFFAELLA GIACCIO E ANDRE’ GIACCIO, PARLA DI COME NASCANO LE SUE OPERE

AGROPOLI – CONTINUANO I PASSI DELL’ARTE

Nel borgo storico di Agropoli, tra piazze, portoni, giardini, piazzali, fino ad arrivare al Castello Angioino Aragonese, continua la manifestazione “I passi dell’arte”, l’evento in programma fino a domenica 7 settembre, e dedicato a Michele della Torre, in arte Mike Pistone, cantautore, scrittore, poeta e antiquario, scomparso lo scorso dicembre.