Artigianato, dalla Regione 28 milioni. Ammesse a finanziamento 186 imprese campane

Artigianato: dalla Regione 28 milioni. Ammesse a finanziamento 186 imprese campane. De Luca: sosteniamo la competitività

Entro metà febbraio firmeranno il contratto di ammissione ai benefici le prime 100 imprese della Regione Campania, per un valore complessivo di 12 milioni di investimenti. La Regione Campania ha messo a disposizione attraverso la società in house Sviluppo Campania 28 milioni per strumenti di finanza agevolata a favore dell’artigianato campano.

Le risorse finanziarie puntano a supportare le imprese artigiane nel promuovere la qualità, l’autenticità, l’innovazione e lo sviluppo dei prodotti dell’artigianato artistico di qualità e religioso in Campania, valorizzando la cultura e le arti dei territori regionali anche attraverso nuove tecnologie digitali, il design, lo sviluppo di reti d’impresa. Con questo intervento si intende favorire l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali e tipici.

Interviene il Presidente di Sviluppo Campania, prof. Mario Mustilli:“Abbiamo raggiunto un significativo risultato, riuscendo ad attribuire tutte le risorse messe a disposizione della Regione Campania in pochissimi mesi così da favorire velocemente l’ammodernamento delle imprese artigiane anche attraverso l’introduzione di nuove tecnologie”.

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha dichiarato: “Abbiamo fortemente voluto questa misura di finanziamento per sostenere e rendere sempre più competitivo sul mercato internazionale il nostro artigianato, favorendo l’innovazione delle imprese artigiane, in particolar modo quelle artistiche e religiose che, grazie al bando Artigianato 2018, hanno un’ottima possibilità di modernizzarsi, crescere e innovarsi”.

C.S.

Annunci

Regione, Artigianato: in arrivo l’avviso pubblico per 30 milioni

 Artigianato: In arrivo l'avviso pubblico per 30 milioni

Nella seduta di ieri  la Giunta regionale ha approvato una delibera che consente di mettere a disposizione di Sviluppo Campania le risorse per l’avviso pubblico in favore dell’artigianato campano, pari a 30 milioni di euro.

Con questo atto e il relativo decreto dirigenziale la società in house della Regione può procedere all’avvio dell’iniziativa a favore dell’artigianato artistico, religioso, innovativo e di servizio ai cittadini e alle famiglie. In questi giorni sarà cura di Sviluppo Campania pubblicare il relativo avviso e avviare la campagna di informazione rivolta alle imprese artigiane.

C.S.

Regione, artigianato locale: 30 milioni per le produzioni di qualità

REGIONE 30 MILIONI ARTIGIANATO LOCALE
La Giunta Regionale della Campania, su proposta degli assessori alle attività produttive Amedeo Lepore, ai fondi europei Serena Angioli, all’internazionalizzazione Valeria Fascione e al turismo Corrado Matera, ha approvato lo stanziamento di 30 mln a valere su risorse FESR 2014-2020 e JEREMIE Campania in favore dell’artigianato locale per promuovere le produzioni locali, valorizzandone gli aspetti di storicità, valore sociale ed espressione culturale.Il provvedimento, che recepisce gli intenti della Carta Internazionale dell’Artigianato Artistico, rimarca il valore dell’Artigianato Artistico e di qualità quale risorsa economica fondamentale, costituita da un tessuto produttivo diffuso di microimprese, di laboratori e di PMI, fortemente radicate nei territori di appartenenza, con un valore economico non trascurabile all’interno del valore prodotto dai settori manifatturieri.La Regione Campania ha inteso sostenere quindi la promozione dell’artigianato tradizionale, in particolare le produzioni tipiche di qualità legate alla creatività, all’arte e alle conoscenze dei territori, i percorsi delle produzioni artistiche, delle botteghe storiche e degli antichi mestieri, e dell’artigianato religioso, quale espressione dei territori in cui siano presenti luoghi di culto ovvero siano attraversati dai cammini/pellegrinaggi o da itinerari turistico-religiosi. Favoriti anche l’ammodernamento e l’innovazione del Sistema Artigiano attraverso processi di digitalizzazione, la semplificazione ai cittadini e alle famiglie nell’accesso ai servizi forniti dai mestieri artigiani tradizionali, le forme di aggregazione tra le imprese artigiane volte alla valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze, e gli interventi per potenziare l’identificabilità e la tracciabilità delle lavorazioni artigianali al fine contrastare la contraffazione delle produzioni tipiche campane.Gli assessori proponenti hanno dichiarato: “Si tratta di un provvedimento di fondamentale importanza per l’artigianato campano, che stanzia cospiscue risorse per tutte le attività di questo settore e avvia un percorso a favore delle imprese di minori dimensioni , che sarà seguito da ulteriori iniziative come quelle legate ai contratti di programma. L’Artigianato campano grazie a questo atto esecutivo, potrà sviluppare le sue produzioni di qualità e quelle artistiche e religiose, l’attività di innovazione legata alla figura dell’artigiano digitale e quella tradizionale, espressione di antichi mestieri – di grande utilità per gli individui e le famiglie – che potranno associarsi e fornire servizi a tariffe e prestazioni controllate, attraverso siti di pubblico dominio, 24 ore su 24. Una svolta vera e propria per l’artigianato, per i cittadini e le comunità di tutta la Campania”.

C.S.

Nel paese di Benvenuti al Sud la seconda edizione dei Mercatini Artigianali Estivi

 

mercatini artigianali estivi.jpg

 

I mercatini ed i laboratori artigianali contribuiranno ad animare l’estate 2016 Castellabate. Dopo l’anteprima in occasione della “Festa del Pescato”,apriranno ufficialmente i battenti il 24 ed il 25 giugno nella splendida cornice del lungomare De Simone, nella frazione di Santa Maria.

I Mercatini Artigianali Estivi sono organizzati dall’associazione La Marcialonga di Castellabate-Newcastle, in collaborazione con le associazioni del territorio, e con i patrocini del Comune di Castellabate, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, della Provincia di Salerno e dell’Asi Salerno.

Tante le novità della seconda edizione che vedrà la partecipazione di oltre trenta espositori provenienti da tutta la Campania. L’edizione 2016 diventa, infatti, itinerante, con esposizioni programmate anche in altre zone del territorio comunale. Oltre ai mercatini, ci saranno dal mese di luglio i laboratori che saranno tenuti dagli stessi espositori. Cambia anche la veste grafica, ancora più accattivante, per la promozione sia dei mercatini estivi che invernali attraverso la realizzazione di un nuovo logo.

“I mercatini estivi, così come accade ormai da tempo con quelli invernali, stanno fidelizzando sempre più i visitatori che scelgono Castellabate per trascorrere le vacanze. – spiega Nicola Paolillo, presidente dell’associazione – Contribuiscono, infatti, ad arricchire l’offerta turistica ed a valorizzare produzioni artigianali di altissima qualità che altrimenti non avrebbero la meritata visibilità. Colgo l’occasione per ringraziare le associazioni del territorio ed i vari enti che ci sostengono, in particolare la neoeletta consigliera del Comune di Castellabate Assunta Niglio”.

“Avremo circa trenta espositori nel corso di questa edizione, – aggiunge Anna Chirichella, direttrice responsabile dei mercatini – che sarà all’insegna di produzioni artigianali di notevole spessore. La parola chiave di questa edizione è qualità perché la promozione di un territorio passa attraverso le eccellenze, in qualsiasi campo ci muoviamo, dai mercatini alle iniziative sportive”.

I mercatini saranno aperte dalle 19:00 alle 24:00
Ecco il programma completo:
GIUGNO: Venerdì 24 e Sabato 25
LUGLIO : Venerdì 8 e Sabato 9, Venerdì 22 e Sabato 23, Venerdì 29 e Sabato 30
AGOSTO: Giovedì 4 e Venerdì 5, Venerdì 19 e Sabato 20, Venerdì 26 e Sabato 27

Date itineranti:

Sabato 16 e Domenica 17 Luglio in Piazza Madre Teresa di Calcutta alla frazione Lago;
Sabato 13 e Domenica 14 Agosto in Piazza Mons. Comunale a San Marco di Castellabate;
Giovedì 18 e Domenica 21 Agosto in Piazza Madre Teresa di Calcutta alla frazione Lago.
Per Informazioni su Facebook: la pagina MERCATINI ARTIGIANALI ESTIVI – 2° edizione e
MERCATINI ARTIGIANALI CASTELLABATE

C.S.

Ca’pacciàmm Street Festival: sabato 14 maggio protagonista il centro storico di Capaccio Capoluogo

 

Ca' pacciàmm Street Festival.jpg

Sabato 14 maggio prossimo, alle ore 20.30, lungo il centro storico di Capaccio Capoluogo prenderà forma l’evento speciale “Ca’pacciàmm Street Festival” (Festival internazionale di Teatro di Strada e delle Arti Performative – Artisti di Strada, Teatro, Musica, Danza, Gastronomia e Artigianato).

La manifestazione è l’appuntamento principale del progetto #31salvitutti!, ideato e promosso dal CRASC (Centro di Ricerca sull’Attore e Sperimentazione Culturale) e finanziato dal Piano di Azione e Coesione III della Regione Campania in collaborazione con Baracca dei Buffoni, Associazione Amici del Convento e il Comune di Capaccio attraverso gli assessorati alle Attività Produttive e alla Cultura.

Ringraziamo innanzitutto la cooperativa CRASC – dichiara Crescenzio Franco, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Capaccio – per aver scelto il nostro territorio per l’evento di punta di un progetto regionale di ampio respiro. Sarà una serata all’insegna del divertimento ma anche della cultura e della tradizione popolare. Abbiamo scelto il centro storico di Capaccio Capoluogo poiché riteniamo che sia il luogo ideale per fare da scenario a questo tipo di manifestazione. A tal proposito un grande plauso va fatto all’Associazione Amici del Convento che si è impegnata molto per l’organizzazione dell’evento”.

Di seguito il programma completo dell’evento, la cui direzione artistica è curata da Beatrice Baino e Orazio De Rosa.

  • ABBRACCIAMI sei a Ca’pacciàmm!!!
    Performance di accoglienza: non si entra senza un abbraccio!!!;

  • Baracca dei Buffoni
    TRANUVOLE
    Spettacolo poetico itinerante
    Omaggio al clown bianco, a Fellini e alle nuvole
    Carillon vivente;

  • Quebradeira Indipendente
    MUSICA ITINERANTE
    I ritmi tipici di Rio de Janeiro e di Salvador de Bahia
    Batucada e Samba-reggae;

  • Il grande Lebuski
    SPETTACOLO COMICO di teatro di strada 
    giocoleria, equilibrismo, acrobatica;

  • Cira Sorrentino
    LIBRARE
    Performance di mimo statuario in sospensione;

  • LUFAkIRù
    FACHIRO NIRNAME
    Mangiafuoco e fachirismo d’ispirazione indiana;

  • Teatro Caccabak
    UOMO ORCHESTRA PARTENOPEO
    Performace musicale di grande impatto;

  • Compagnia Girovaghi
    IN MOTION AIR Danza aerea
    Danza aerea, giocoleria e trapezio;

  • Tamambulanti ensamble/Itinerarte
    SONA SO’
    Viaggio musicale tra canti inediti e popolari del meridione d’Italia;

  • Diana di Paolo e Giosi Cincotti 
    NAPOLI – NEW YORK, andata e ritorno
    La canzone classica napoletana rivisitata
    Con la partecipazione di Orchestra Mousikè e Pomigliano Danza.

  • C.S.

AGROPOLI – OPPORTUNITA’ PER L’ARTIGIANATO

NUOVE OPPORTUNITA’ PER L’ARTIGIANATO LOCALE. NELLA SERATA DI IERI PRESSO L’AULA CONSILIARE DEL COMUNE DI AGROPOLI SONO STATE PRESENTATE LE NUOVE FORME DI FINANZIAMENTO. NICOLETTA SERRA ERA PRESENTE AL CONVEGNO TEMATICO