Provincia, assemblea dei lavoratori della Provincia in vista dello sciopero nazionale del 6 Ottobre

 

LETTA SCIOPERO LAVORATORI.jpg

La Cisl Fp Salerno, la Cgil Fp provinciale e la Uil Fpl salernitana, alla luce dei mancati finanziamenti da parte del Governo centrale delle risorse necessarie da trasferire alle Province per garantire il normale funzionamento in termini di servizi ai cittadini e la normale erogazione degli emolumenti al personale dipendente, hanno indetto, per venerdì 15 settembre 2017 dalle 11 alle 13, un’assemblea di tutto il personale dipendente della Provincia di Salerno.
I lavori si apriranno con una conferenza stampa dei segretari generali delle organizzazioni di categoria, in programma alle 10.30 nei locali di Palazzo Sant’Agostino. A seguire ci sarà l’assemblea con i lavoratori per le relative comunicazioni utili a organizzare lo sciopero del 6 ottobre prossimo. Al termine i sindacalisti si recheranno in piazza Amendola, dove avranno un confronto con il prefetto di Salerno, Salvatore Malfi.

C.S.

Napoli, si è svolta l’assemblea interregionale Campania Molise

Confesercenti (1).jpg
Si è tenuta presso la  a Napoli in via Toledo 148 l’assemblea interregionale Campania Molise. Si è discusso di progettualita’ interregionali e si è condiviso alcuni temi:-

1) Saldi 2017

Campania Molise con riflessione sulle imprese e l’economia… difficoltà e allarme sulla spesa…monitorare le vendite e indicazioni sui saldi. Previsioni sui saldi ad Agropoli Paestum ottime.
2) Turismo
Nuive Verticali del turismo tra Assoturismo e Regionale Campania Molise
Tutto su Assoturismo, domani presidenza nazionale e quadri nazionali
Coordinamento attività di lavoro sul turismo.
Osservazioni e interventi dei componenti di Presidenza:-
Caserta: presenza di saldi massiccia tutto l’anno e proposta di liberalizzazione.
Molise Faib: benzinai in grossa difficoltà guadagno sulla benzina di 3 centesimi al litro, guadagni molto bassi. Il settore carburanti vorrebbe entrare in giunta Nazionale.
Donato Santimone presidente Eboli:
Turismo, prendere atto di essere obbligati dei portali internazionali expedia booking etc. Scomparsi negozi per essere sostituiti da Amazon e dai siti di vendita internet. Obiettivo portale di Confesercenti, come proposta, a partire dai nostri associati.
Ciro Pietrofesa Anva Salerno:
problema ambulanti, contraffazione e abusivismo toglie 5 miliardi in Campania e lotta con i prefetti per combattere tali reati.
Vice presidente interregionale Pollini Caserta:
Saldo era fine stagione…oggi è il contrario, c’è tutto. Fare proposta forte su questo.
Nuove Verticali su Sanità e Agricoltura su Caserta e di sviluppare anche a Salerno. Problema fiscale da risolvere.
Salerno e Città di Agropoli Paestum Tommaso Battaglini:
problematica Cofidi e Banche per l’accesso ai fondi di prevenzione all’usura per imprenditori con ritardi di pagamento e protesti per arginare il rischio usura come già previsto dall’accordo quadro nazionale per la prevenzione all’usura. Richiesta di effettuare maggiori controlli sui reati di contraffazione e abusivismo.
C.S.

Castellabate, 19 Giugno Assemblea elettiva degli organi sociali della  Confcommercio di Castellabate

 

Panoramasmariadicte.jpg

Lunedì 19 giugno, alle ore 11 , presso il Lido il Pincio di Santa Maria di Castellabate , si terrà l’Assemblea elettiva degli organi sociali della  Confcommercio di Castellabate.

Ai sensi dello Statuto saranno proclamati il Presidente ed i 12 componenti il Consiglio alla presenza del Presidente Provinciale di Confcommercio Giovanni Marone.

Con la costituzione della Confcommercio di Castellabate  , si conclude la prima fase della riorganizzazione territoriale che riprenderà a settembre con la costituzione di nuove strutture comunali.

C.S.

Capaccio Paestum, 15 Giugno Assemblea elettiva degli organi sociali della Confcommercio di Capaccio – Paestum

 

confcommercio-1000x563.jpg

Giovedì 15 giugno  alle ore 11,00 , presso Hotel Meridiana di Paestum, si terrà l’Assemblea elettiva degli organi sociali della Confcommercio di Capaccio – Paestum.

Ai sensi dello Statuto saranno proclamati il Presidente ed i 12 componenti il Consiglio alla presenza del Presidente Provinciale di Confcommercio Giovanni Marone.

Con l’elezione degli imprenditori di Capaccio, continua l’azione di riorganizzazione e rappresentanza della Confcommercio Provinciale che si arricchisce di un’altra importantissima presenza a sud della provincia di Salerno.

C.S.

Cilento, Assemblea della Comunità del Parco: approvato il Piano Programmatico

thumbnail_IMG_2825.jpgthumbnail_IMG_2826.jpgthumbnail_IMG_2827.jpgthumbnail_IMG_2828.jpg

“Quella di ieri è stata una giornata davvero significativa per la Comunità del Parco. I Sindaci hanno infatti approvato un Piano Programmatico che, per la prima volta, mette ordine e fissa la traccia entro cui costruire un percorso di crescita, sviluppo e progresso del nostro Parco. Un documento politico di grandissima rilevanza che, attraverso l’individuazione di obiettivi di medio-lungo termine ed una serie di interventi concreti, intende finalmente perseguire uno sviluppo strutturale del nostro straordinario territorio”. Così il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, sull’approvazione del “Piano programmatico della Comunità del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni” avvenuta ieri nel corso della seduta dell’Assemblea del Parco svoltasi a Salemme di Sanza.
“Al territorio del Parco – sottolinea Alfieri, che ha partecipato all’Assemblea anche in rappresentanza della Regione Campania, dove e’ consigliere di De Luca per l’Agricoltura – sono state trasferite, nel corso degli anni, ingenti risorse finanziarie per favorirne la crescita. I risultati, purtroppo, non sono stati quelli che avremmo auspicato in termini di rottura con il passato, perché è mancata una visione strategica, chiara ed univoca. Grazie al Piano programmatico, potremo dare, con convinzione ed unitarietà d’intenti, risposta al bisogno di cambiamento che i nostri concittadini esprimono. Un cambiamento ineludibile, perché problemi come lo spopolamento, la scarsa accessibilità, il dissesto idrogeologico e la perdita di competitività e attrattività esigono soluzioni certe e definitive”.
Il documento approvato ieri – che è suscettibile di essere integrato e rivisto nel tempo – individua gli obiettivi strategici da perseguire e gli interventi da implementare nei principali ambiti: dal turismo ai trasporti, dai servizi per i cittadini alla tutela del territorio, dalla formazione alle risorse naturali.
“Con il Piano programmatico – conclude Alfieri – noi sindaci, insieme al presidente dell’Ente Parco, Tommaso Pellegrino, e al Presidente della Comunità del Parco, Salvatore Iannuzzi, cui vanno i nostri ringraziamenti per aver accolto la mia proposta di redigere questo importante documento, abbiamo avviato un percorso di condivisione e confronto sulle scelte da operare con l’obiettivo di ‘costruire’ un’unica voce, quella della Comunità del Parco, in grado di rappresentare, con forza ed autorevolezza, le istanze e i bisogni del nostro territorio sui tavoli di natura tecnica e politica sia regionali che nazionali ed europei. Solo in questo modo, potremo trasformare in fattori di successo quelle criticità che finora hanno frenato il nostro sviluppo”.

C.S.

AGROPOLI, ASSEMBLEA DEI SOCI CONFESERCENTI: DIVERSI I PROVVEDIMENTI ADOTTATI

confesercenti

LA CONFESERCENTI CITTA’ DI AGROPOLI-PAESTUM A SEGUITO DELLA RIUNIONE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 29.03.2017 TENUTASI ALLE ORE 15:30 PRESSO IL RISTORANTE PIZZERIA POMODO’ HA CONDIVISO CON I PROPRI SOCI LA NECESSITA’ DI ADOTTARE I SEGUENTI PROVVEDIMENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELL’AZIONE DELL’ASSOCIAZIONE SUL TERRITORIO:- 1) Programmazione della Presentazione pubblica di Confesercenti Agropoli entro il 30 giugno 2017 ed istituzione immediata della pagina Facebook Confesercenti Città di Agropoli. 2) Proposta di partecipazione di un rappresentante di Confesercenti Città di Agropoli agli incontri e lavori dell’Ente sulle tematiche del turismo, commercio e servizi, da formalizzare con lettera indirizzata all’amministrazione comunale. 3) Condivisione della necessità delle aperture domenicali su eventi programmati sul territorio e studio di fattibilità del Progetto “Agropoli, vetrina del Cilento”. 4) Inserimento di Agropoli e degli operatori commerciali nella Rete Destinazione Sud (Cilento) con partecipazione del proprio rappresentate Confesercenti Città di Agropoli ai lavori della Rete. Il Presidente di Confesercenti Città di Agropoli, Avv. Tommaso Battaglini, ha illustrato lo sviluppo dell’attività associativa che la Confesercenti Città di Agropoli ha raggiunto sul nostro territorio grazie ai 42 nuovi soci che chiedono sempre maggiore attenzione sulle tematiche del turismo, del commercio, dell’artigianato locale e dei servizi.

C.S.

LA CONFESERCENTI AGROPOLI-PAESTUM HA INDETTO L’ASSEMBLEA DEI SOCI

 

confesercenti.jpg

LA CONFESERCENTI AGROPOLI-PAESTUM HA INDETTO L’ASSEMBLEA DEI SOCI DOMANI 29.03.2017, ORE 15:00, PRESSO I LOCALI DEL RISTORANTE PIZZERIA POMODO’, PER DISCUTERE SUL SEGUENTE O.D.G.:- 1) Programmazione della Presentazione pubblica di Confesercenti Agropoli successivamente alle elezioni provinciali di Confesercenti Salerno. 2) Attività Fon. Ter, Convenzioni e Nuovo accordo Siae. 3) Proposte dei soci su turismo, commercio e servizi. 4) Varie ed eventuali. 5) Il Presidente di Confesercenti Città di Agropoli, illustrerà lo sviluppo dell’attività associativa che la Confesercenti Provinciale svolge sull’intera Provincia di Salerno ponendo l’attenzione in modo particolare sulla necessità di rilancio dell’attività turistica, del commercio e dell’artigianato locale. “Ci prefiggiamo una serie di obiettivi, tutti volti alla valorizzazione e alla tutela del negozio e attività di vicinato, con l’impegno ad operare con la massima energia per essere vicini alle problematiche che investono l’intera categoria”.

C.S.

Vallo della Lucania, 3 Febbraio assemblea dei lavoratori dell’ospedale “San Luca”

 

ospedale-san-luca-vallo-della-lucania04-1.jpg

E’ convocata per Venerdì 3 Febbraio alle ore 10.00 presso l’aula Magna del presidio ospedaliero di Vallo della Lucania un’assemblea dei lavoratori dipendenti dell’ospedale. Ciò in considerazione del fatto che è stato approvato l’atto aziendale dell’Asl Salerno e che i lavoratori del presidio ospedaliero ancora oggi lavorano in maniera del tutto insicura, in assenza di alcuna programmazione, con attrezzature obsolete, strutture fatiscenti e carenza cronica di personale. Nel corso dell’incontro si discuterà delle strategie di programmazione e di azioni future da intraprendere a difesa dei diritti dei lavoratori. Chiunque abbia a cuore le sorti del presidio ospedaliero è invitato a partecipare all’assemblea.

REDAZIONE