Agropoli, al via la promozione dei campionati italiani di Atletica under 18 in programma dal 21 al 23 giugno 2019

foto (7)

E’ iniziata la promozione dei campionati italiani di Atletica under 18, che si terranno ad Agropoli dal 21 al 23 giugno prossimi. Ha preso il via ieri, in una delle sue sedi naturali, ad Ancona durante i campionati italiani indoor. Qui, una delegazione dell’Atletica Agropoli ha allestito uno stand promozionale per quello che risulta tra gli eventi sportivi più attesi del 2019 che si svolgeranno nella città cilentana. All’evento marchigiano hanno partecipato gli stessi ragazzi, categoria under 18, che saranno ad Agropoli e che si sono aggiudicati il titolo italiano indoor. «Dopo il successo dello scorso anno – dichiara il sindaco Adamo Coppola – con i campionati italiani juniores e promesse, siamo pronti ad ospitare quest’anno un altro evento sportivo di grande peso nel panorama dell’Atletica. Ad Agropoli, sono attese, per l’occasione, oltre 3.000 presenze, tra atleti ed accompagnatori. Sarà una grande festa di sport, nella nostra che grazie ai tanti impianti sportivi è divenuta nel tempo la “Città dello sport”. Un modo per ravvivare e destagionalizzare il turismo, facendo leva su eventi che sono di grande richiamo». Sull’attività di promozione svolta, Angelo Palmieri, presidente dell’associazione Atletica Agropoli afferma: «È stata un’occasione fantastica, ringrazio la Federazione per averci dato questa opportunità di promozione che mette al centro un’idea organizzativa a 360 gradi, con un dato agonistico importante. Sono state tantissime le presenze e richieste di informazione che stanno arrivando anche direttamente alle strutture ospitanti del territorio».

C.S.

Annunci

Campionati Italiani Indoor di Ancona, i risultati dell’Atletica Agropoli

atletica agropoli campionati italiani indoor

“Andare ad Ancona con cinque atleti è sempre qualcosa di speciale”
Esperienza, tanta esperienza. Con queste, seppur brevi, parole potremmo sintetizzare la due giorni di Ancona dedicata ai Campionati Italiani Indoor Junior e Promesse. Due giorni nei quali l’Atletica Agropoli si è resa comunque protagonista con buoni risultati.
Erano cinque, per la precisione, i nostri atleti impegnati in gara.
Chiara Tarani, salto in lungo e 60h;
Gerardina Spinelli, salto in alto;
Matteo Romano, salto triplo;
Gianmarco Cordella, salto triplo;
Andrea Carbutti, 800 mt.
Molti di loro, purtroppo, arrivavano ad Ancona con qualche problema, fisico vedi Gianmarco Cordella (in forse fino agli ultimi giorni), e di preparazione, come ad esempio Matteo Romano che aveva solo una gara sulle gambe prima del grande evento indoor di Ancona. I risultati positivi non sono comunque mancati come la conferma di Chiara Tarani che nei 60 metri ostacoli, dopo il 9.41della settimana scorsa ha fermato il cronometro su 9.42 a testimoniare una continuità di risultati che fa ben sperare per il futuro. Purtroppo, invece, poteva andare meglio a Matteo Romano nel salto triplo. Matteo dopo i 13.68 metri di Firenze della settimana scorsa non è andato oltre i 13.03 ad Ancona. Di certo sarà però la stagione outdoor a essere il banco di prova con il nostro tesserato sempre a caccia dei 14 metri per un ulteriore passo in avanti della sua carriera.
Questi tutti i risultati nel dettaglio:
Chiara Tarani – Lungo 5.07mt / 60hs 9.42
Gerardina Spinelli – Alto 1.61mt
Matteo Romano – Triplo 13.03mt
Gianmarco Cordella – 60hs 8.88
Andrea Carbutti – 800mt 2:00:38
A margine sono arrivate le parole dei coach Alessandro Canneva, tecnico di Matteo Romano, Agostino Scebi, tecnico di Gianmarco Cordella. “Purtroppo queste gare sono proibitive – ha detto il primo – anche perché da noi si gareggia poco indoor. Arrivando ad Ancona con una sola gara nelle gambe era difficile fare meglio”. Parzialmente soddisfatto anche il secondo: “La presenza qui ad Ancona Gianmarco è stata in forse fino all’ultimo, siamo giunti qui non nelle migliori condizioni per via di un infortunio, ma siamo fiduciosi per il futuro con le outdoor”.
In chiusura anche le parole del Presidente Angelo Palmieri: “Andare ad Ancona con cinque atleti è sempre qualcosa di speciale. L’esperienza ci impone di non guardare ai risultati perché fa tutto parte di un progetto di crescita che i nostri ragazzi, insieme ai rispettivi coach, stanno portando avanti in maniera impeccabile”.

C.S.

Campionati Italiani Indoor di Ancona, i risultati dell’Atletica Agropoli

atletica ancona
Si è conclusa domenica pomeriggio la due giorni di gare al Palaindoor di Ancona per il Meeting Nazionale Indoor. Al via, ovviamente, anche l’Atletica Agropoli arrivata in una delle più grandi strutture stabili per l’atletica al coperto con cinque atleti.
Questo il resoconto dei nostri atleti.
Paolillo Francesca: 2712 punti nel Pentathlon: 10.12 sui 60hs – 1.50 alto – 8.55 peso (4kg) – 4.66 lungo – 2:46.84 800mt
Lettieri Luigi 2712: punti nel Pentathlon: 7.63 sui 60mt – 5.77 Lungo – 8.74 peso (6kg) – 1.71 alto – 8.95 60hs – NM asta – 3:05.69 sui 1000mt
Marrazzo Umberto, invece, finisce la serie dell’Eptathlon con 3350 punti: 7.72 sui 60mt – 5.81 lungo – 9.85 peso (6kg) – 1.71 alto – 9.71 sui 60hs – NM asta – 3:13.86 sui 1000mt
Mandetta Manuel, dopo il suo PB sui 400mt, chiude in 25.73 i suoi 200 metri.
Purtroppo, infine, il nostro Gianmarco Cordella, a seguito di un infortunio, non ha potuto portare a termine la sua gara. Le sue condizioni saranno valutate dallo staff medico nelle prossime ore.
A margine dei campionati ecco le parole di Luigi Chierchia, Tecnico specialista nelle prove multiple: “Poteva andare decisamente meglio anche perché i primi risultati avevano fatto sperare a un epilogo diverso. È partito col botto Gian Marco Cordella nell’eptathlon con due personali: 7″39 nei 60m e 6.75 nel salto in lungo, ma un inaspettato infortunio, purtroppo, ha bloccato la sua bella gara. Sempre nell’eptathlon, nella categoria juniores, tanta sfortuna anche per Marazzo e Lettieri. Quattro personali nelle prime cinque gare lasciavano ben sperare per il conseguimento del minimo per i tricolori, ma tre sciagurati nulli alla misura di entrata nell’asta ne annullavano di fatto le possibilità. L’appuntamento adesso, per tutti, è rimandato alla stagione all’aperto, con più preparazione sono certo che arriveranno risultati migliori”.
Da domani, infine, di nuovo in pista per i prossimi appuntamenti indoor e outdoor delle prossime settimane.

C.S.

Atletica Agropoli, Giuseppe Filpi convocato al Raduno Nazionale Giovanile

Altra convocazione al Raduno Nazionale Giovanile per Giuseppe Filpi. Il classe 2001 dell’Atletica Agropoli partirà in direzione Formia per il ritrovo fissato per mercoledì 2 Gennaio presso il Centro di Preparazione Olimpica di Formia. Con lui, come sempre, il tecnico Angelo Palmieri che accompagnerà Giuseppe nei primi passi della stagione 2019.
Purtroppo, però, il nostro Giuseppe arriverà a Formia non nelle migliori condizioni. L’ostacolista infatti soffre ancora per un fastidio alla caviglia sinistra giunto qualche settimana prima. Le sue condizioni saranno infatti valutate anche dallo staff medico nazionale che, in accordo con lo staff sanitario dell’Atletica Agropoli diretto dal Dott. Pisani, valuterà il da farsi per le prossime settimane.
La possibilità di saltare il primo appuntamento stagionale, i Campionati Italiani Indoor di Ancora in programma dall’1 al 3 Febbraio, è molto alta. “Dispiace per questo imprevisto – dice il tecnico Angelo Palmieri – ma siamo certi che il lavoro di squadra intrapreso ci farà arrivare alla fine dell’infortunio in una forma fisica tale da rimettere velocemente le scarpette chiodate al fine di programmare al meglio la stagione outdoor che inizierà a inizio Maggio”.

C.S.

Atletica Agropoli, Grande successo per la nona edizione del Gran Galà dell’Atletica Agropoli

AGROPOLI ATLETICA
Grande successo per la nona edizione del Gran Galà dell’Atletica Agropoli. La kermesse, giunta alla sua nona edizione, anche quest’anno ha unito ospiti d’onore, istituzioni, atleti e appassionati della disciplina in un’unica serata all’insegna dello stare insieme. Ovviamente la manifestazione è stata anche l’occasione per gioire insieme per i risultati del 2018 e presentare il programma del 2019 che vedrà nuovamente Agropoli protagonista in positivo della stagione agonistica nazionale. Ad aprire la serata l’inno di Mameli cantato dall’artista agropolese Alessia Del Verme, un momento molto intenso e tutta la società è stata molto contenta di avere come protagonista una delle voci nostrane più belle e promettenti. Grande ospite l’ex campionessa olimpica Gabriella Dorio: “Sono stata onorata di essere ad Agropoli. I Campionati Junior e Promesse del 2018 nella vostra città sono stati una vera sorpresa. Tutti bravissimi e un’accoglienza bellissima. Sarà un piacere tornare ad Agropoli, non conoscevo questi posti ma di sicuro tornerò con piacere in vacanza”. A far da eco anche le parole di Tonino Andreozzi, vicedirettore tecnico della nazionale di atletica: “Complimenti a tutti per questa serata e soprattutto per il lavoro che ogni anno la società svolge con serietà e professionalità. Un augurio per il 2019, che possa essere ricco di successi come il suo predecessore”. Piena partecipazione e soddisfazione anche da parte delle istituzioni. Presente, infatti, il Sindaco Adamo accompagnato dall’Assessore al bilancio Antonio Mutalipassi e dal Consigliere Comunale con delega allo Sport Giuseppe Cammarota. Il primo cittadino, in compagnia di Gabriella Dorio, ha presentato ufficialmente i Campionati Under 18 2019 di Agropoli. “Agropoli si conferma città dello sport – ha detto il Sindaco – ed è un orgoglio essere da sostegno a queste splendide manifestazioni vetrina importante per la nostra città e tutto il territorio. Con l’Atletica c’è una collaborazione pluriennale, sportiva e turistica, e la strada tracciata ogni giorno che passa si dimostra quella giusta”. Premiati, infine, come da tradizione, anche gli sponsor che anche quest’anno hanno contribuito allo svolgersi della nostra attività sportiva: Istituto Diagnostico Santa Chiara, Quattroemme, Case&Design, Meditek, Studio Dentistico Barretta, Bcc di Agropoli e Capaccio, GBL Costruzioni e SICME.

C.S.

SPORT, CAPACCIO PAESTUM AL MEETING INTERNAZIONALE DI ATLETICA LEGGERA  

 79bd4b30-4253-4d00-a1e3-a5be479aace2

La Città di Capaccio Paestum parteciperà nella giornata di giovedì (31 maggio) con due squadre al “Palio dei Comuni” che aprirà il Golden Gala 2018 di atletica leggera “Pietro Mennea”. Le due squadre, composte da dodici ragazzi, si sfideranno sulla pista dello stadio Olimpico con i pari età degli altri Comuni del Centro-Sud (oltre trecento hanno aderito) nella corsa a staffetta per 200 m.

Le due selezioni saranno accompagnate nella Capitale dai loro preparatori, Gaetana Armirante e Maurizio Troccoli, e dall’assessore allo Sport, Franco Sica.

Dopo la gara, i ragazzi potranno ammirare i migliori campioni mondiali di atletica leggera  che daranno vita al Golden Gala.

C.S.

Agropoli, campionati italiani di atletica approdano ad Agropoli per una tre giorni di grande sport

WhatsApp Image 2018-05-21 at 21.08.17 (2)
Dal 1 al 3 giugno la Città di Agropoli accoglierà la rassegna tricolore dedicata ai campionati italiani juniores e promesse, maschile e femminile, under 20 e under 23. A sfidarsi sulla pista Pietro Mennea, dell’impianto sportivo “Guariglia”, sono attesi oltre 1.500 atleti, delle due categorie. Si tratta di una delle rassegne più coinvolgenti e partecipate del calendario nazionale. Il motore del comitato organizzatore locale, guidato da Angelo Palmieri, è l’Atletica Agropoli che si prepara a dare il benvenuto all’onda azzurra dell’atletica italiana. In tal senso – grazie al supporto dell’Amministrazione Comunale e del Sindaco Adamo Coppola – sono state adeguate le pedane dei salti in estensione e la seconda gabbia esterna dei lanci, così da permettere uno svolgimento ancora più dinamico dei vari concorsi. Come spiegato dal direttore tecnico del Settore giovanile e allo Sviluppo, il campione olimpico Stefano Baldini: «Agropoli per molti atleti sarà anche il trampolino di lancio verso il sogno della maglia azzurra nelle grandi rassegne internazionali estive». In particolare, per gli juniores, l’appuntamento sono i Mondiali under 20 di Tampere in Finlandia (10-15 luglio), mentre le promesse saranno in azione ai campionati del Mediterraneo under 23 di Jesolo (9-10 giugno). «Siamo felici di poter ospitare nella nostra Città – affermano il Sindaco Adamo Coppola e l’assessore allo sport, Gerardo Santosuosso – i campionati italiani under 20 e under 23 di atletica. Il connubio tra Agropoli e lo sport diventa sempre più indissolubile, grazie agli impianti sportivi di cui ci siamo dotati negli anni. In particolare, la pista dedicata al campione olimpico Pietro Mennea, vedrà gareggiare dal 1 al 3 giugno oltre 1.500 atleti provenienti da ogni parte di Italia. Giovani che saranno i campioni di domani. Lo sport come espressione di sacrificio per il raggiungimento di un obiettivo, che fa bene alla mente, curando il corpo, diventa mezzo per il rilancio anche turistico della nostra bella Agropoli, che oltre al mare trasparente, al sole per buona parte dell’anno, ha tante peculiarità che in tanti, una volta scovate, apprezzano e se ne innamorano». «E’ la terza volta che la Fidal (Federazione Italiana di Atletica leggera) – dichiara Angelo Palmieri, presidente della Asd Atletica Agropoli – sceglie Agropoli per svolgere i campionati italiani, la prima per queste categorie: da qui la creazione dell’hashtag #italianiagropoli. Un brand che vede Agropoli, capitale dell’atletica, con il nostro gioiello strutturale intitolato a Pietro Mennea. Un lavoro di squadra, quello dell’Atletica Agropoli, importante che ci ha visto in 3 anni organizzare dalla finale B di squadra alla rassegna che vedrà scendere in campo la meglio gioventù il 1-2-3 giugno prossimi. Oltre 5.000 atleti, i migliori d’Italia hanno calcato finora il manto blu della pista Mennea, rinnovata nel 2015. L’appuntamento è da non perdere – conclude – i migliori saranno protagonisti ai giochi del Mediterraneo di Jesolo e ai Mondiali di Tampere».

C.S.

Grosseto, un atleta cilentano nel raduno annuale di programmazione

 

Si tratta di Giuseppe Filpi (argento europeo agli Eyof2017 di Gyor) convocato per l’annuale raduno di programmazione che si è svolto a Grosseto ed è terminato Sabato 4 Novembre. Con lui il suo tecnico Angelo Palmieri, essendo proprio il raduno dedicato ad un primo screening tecnico, anche l’occasione per parlare del 2018 riguardo ad obiettivi e programmazione. Si continua a lavorare quindi per programmare il 2018 dell’attività #nazionale dell’#atleticaleggera. Giuseppe Filpi a lavoro con i tecnici della nazionale guidati dal DT Stefano Baldini. Un importante momento di confronto e di crescita a Grosseto per gli under 25 del progetto sviluppo che vede convocati solo 12 Under18 tra i migliori e più promettenti giovani italiani dell’atletica leggera. Motivo questo di grande soddisfazione per tutto il movimento dell’Atletica Agropoli che affianca ai grandi risultati giovanili di carattere regionale gli importanti risultati sul piano nazionale.

C.S.