CAPACCIO PAESTUM, PALUMBO: “COMUNITA’ FERITA DA UN MANIPOLO DI TRADITORI”

 

43465045_10216345999896325_290488407962943488_n

“Denaro in cambio della mia testa.
Capaccio Paestum è stata ferita da un manipolo di traditori che ha pugnalato alle spalle un’intera comunità per interessi esclusivamente personali, offrendo soldi ai consiglieri in cambio della mia testa.
E’ una denuncia che faccio alla popolazione ed alla magistratura.
Ma siamo forti, e ci rialzeremo perchè abbiamo dalla nostra parte la serenità di chi ha fatto fino in fondo il proprio dovere”.

Così l’ormai ex sindaco Franco Palumbo in apertura di conferenza stampa, ??lunedì pomeriggio‬, all’interno della Sala Erica, a poche ore di distanza dalle dimissioni dei nove consiglieri che di fatto hanno sancito la caduta dell’Amministrazione.

“Il 50% di voi mi ha eletto con un obiettivo ben preciso, il rinnovamento. – ha proseguito Palumbo, dinanzi a una sala gremita – Oggi posso dire di esserci riuscito solo a metà. Diciotto mesi sono pochi, troppo pochi per raggiungere i traguardi che mi ero prefissato. La mia serenità deriva dalla consapevolezza che chi ha tradito non reca con sé nessuna motivazione politica. La mia unica colpa è quella di aver alzato un muro tra me e coloro che inseguivano gli interessi, la mia colpa è quella di non essermi piegato a logiche che mai mi sono appartenute”.

La mia unica colpa è quella di aver eretto un muro, il muro della legalità, a difesa degli interessi generali dei cittadini contro gli interessi personali di qualcun altro. Non mi sono mai piegato a logiche personali che non mi sono mai appartenute.
Ciò che resta, oggi, è il male fatto da questi traditoti alla città. Sono amareggiato, ma sereno, perchè l’opera di rinnovamento non si ferma qui.

Quindi, Palumbo è andato oltre: “Voi sapete bene di cosa sto parlando, e sapete anche che la storia politica di ognuno parla per noi!!! Io so bene quanto mi sono battuto, quanto ostruzionismo ho dovuto combattere, ma so anche bene chi sono i miei detrattori. E lo sapete bene anche voi. Oggi il mio pensiero va alle decine di lavoratori con i contratti in scadenza e alle loro famiglie in apprensione a ridosso delle feste natalizie. Il mio pensiero va a tutti gli sforzi per realizzare la programmazione del 2019, al PUC, al piano scolastico e a molti altri progetti realizzati ed in cantiere che non mancherò di analizzare in un opuscolo di fine mandato”.

Palumbo ha poi aggiunto: “Quella che voglio fare è una denuncia alla popolazione e alla magistratura perchè nel nostro paese la giustizia arriva, ma arriva in ritardo. E’ facile santificare i martiri quando ormai è troppo tardi. Ricordatevi che ci sono persone morte per un ideale, pensate a Falcone e Borsellino, che hanno lottato per la legalità pagando con la vita. Almeno a me è andata un pò meglio, io ci ho rimesso solo la poltrona. Non pensate che questa criminalità sia molto diversa, questa è la stessa criminalità che ha fatto pressione su di me e sui miei consiglieri, offrendogli denaro in cambio della mia testa”.

Prima di chiudere la conferenza stampa, Palumbo ha ringraziato “tutti i Consiglieri e gli Assessori che con me hanno creduto in un Capaccio Paestum migliore, a seguire tutti i dipendenti Comunali che hanno dato attuazione agli indirizzi amministrativi”.

Quindi, ha concluso: “Anche questa volta Capaccio Paestum è stata venduta al miglior offerente e mi dispiace, cari concittadini, che il prezzo più alto lo paghiate voi. Voglio però chiudere con un monito: non smettete di credere nel cambiamento, non smettete di scorgere la luce in fondo al tunnel, non smettete di credere nelle persone perbene, fatelo per voi e per il futuro dei vostri figli. Ovviamente, questo è un fermo tecnico solo per eliminare via questa spazzatura dalla politica”.

C.S.

Annunci

CAPACCIO PAESTUM, PUC, PRESENTATO IERI IL PRELIMINARE

È stato presentato ieri pomeriggio all’interno della Sala Erica, a Capaccio Scalo, il preliminare del PUC, che rappresenta il primo vero passo del processo di formazione del nuovo piano urbanistico. “Sarà un piano partecipato e perequativo. – ha precisato nel suo intervento il Sindaco, Franco Palumbo – Sarà un piano all’insegna della trasparenza, non chiuso nei cassetti. Lo abbiamo detto dal primo giorno che non ci sarebbero state compravendite di terreni. È uno strumento urbanistico che andrà a valorizzare le borgate, senza alcuna esclusione, perché abbiamo bisogno di una Città di Sistema. È un grande piano che guarda al futuro per una grande Città, Capaccio Paestum. Ovviamente, tutte le tavole sono in rete e chiunque potrà fare delle proposte. Questo dimostra ulteriormente che non c’è niente di precostituito, inoltre viene rispettato anche chi ha lavorato prima di noi”.La proposta preliminare – presentata dagli architetti Lucido Di Gregorio, che ha coordinato il lavoro, e Bianca De Roberto, Carmine Spirito, Vito Scairati – conferma la volontà di affermare la componente partecipativa come aspetto fondamentale del processo di pianificazione che è stato avviato. La elaborazione di cinquanta tavole riassuntive dei Quadri Conoscitivi, infatti, accompagna la proposta degli obiettivi strategici e della Valutazione ambientale.Un nuovo piano della mobilità, pedonalizzazione dell’area intorno alla cinta muraria di Paestum, nuova viabilità intorno alla zona archeologica, riqualificazione del centro storico di Capaccio capoluogo, valorizzazione delle fascia costiera e di tutte le borgate, sono in sintesi alcuni dei punti indicati nella proposta preliminare.
Nel Documento, dunque, sono riportate tutte le linee e le azioni a cui i cittadini, le associazioni di categoria, e ambientali e tutti i soggetti portatori di interessi sul territorio potranno partecipare con la produzione di proposte e suggerimenti da far pervenire al protocollo comunale o inviare a mezzo PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.capaccio.sa.it

C.S.

CAPACCIO PAESTUM, CAMPO SPORTIVO “TENENTE VAUDANO”, ARRIVA L’OK DALL’ISTITUTO DI CREDITO SPORTIVO

img_5021

L’Istituto di Credito Sportivo (ICS) ha accolto la richiesta di ammissione a finanziamento del Comune di Capaccio Paestum, dell’importo complessivo di € 1.318.619,41, per la realizzazione dei lavori di adeguamento del campo sportivo “Tenente Vaudano”, a Capaccio Capoluogo, nell’ambito del bando “Sport Missione Comune 2018”. I lavori riguarderanno l’adeguamento alle norme di sicurezza dell’impianto e la realizzazione del manto in erba sintetica.«Il Capoluogo avrà, finalmente, un campo sportivo con il rettangolo di gioco in erba sintetica e adeguato a tutti gli standard di sicurezza. – afferma l’assessore allo Sport, Franco Sica – L’Amministrazione Palumbo ha dimostrato ancora una volta grande attenzione alle istanze provenienti dal territorio, prevedendo un intervento molto sentito dalla comunità. Un ringraziamento particolare va alla storica società sportiva del Capoluogo, il Calpazio, con cui c’è stata sempre la massima collaborazione affinché si potesse raggiungere un risultato così importante per il nostro territorio. Presto, quindi, oltre al “Mario Vecchio”, che nelle prossime settimane tornerà ad ospitare finalmente gare ufficiali, avremo un’altra struttura all’avanguardia, per un Capaccio Paestum sempre più Città dello sport».L’intervento riguarda, nello specifico, l’ampliamento del terreno di gioco, la realizzazione di un sistema di drenaggio così come prescritto dal regolamento “LND Standard”, la posa in opera di un manto in erba sintetica di ultima generazione, la realizzazione di un impianto di irrigazione con sei irrigatori a scomparsa, la posa in opera di porte da calcio e panchine, l’abbattimento e la ricostruzione dei locali tecnici esistenti e dello spogliatoio arbitri ed infermeria, la sistemazione e l’adeguamento delle vie di fuga e degli accessi e delle recinzioni secondo le prescrizioni delle “norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi, la realizzazione di adeguati servizi igienici e biglietterie per i tifosi locali ed ospiti, l’ampliamento della copertura della tribuna del settore locali, la realizzazione di una tribuna per i tifosi ospiti compreso la pensilina di copertura, la sistemazione dei terrapieni e le sistemazioni a verde.

C.S.

CAPACCIO PAESTUM, GESTIONE ILLECITA DI REFLUI ZOOTECNICI, ATTIVITA’ DI CONTRASTO DEL NUCLEO AMBIENTALE INVESTIGATIVO

Continua l’incessante l’attività di contrasto ai reati ambientale portata avanti dal Nucleo Ambientale Investigativo del Comune di Capaccio Paestum, così come fortemente voluto dall’Amministrazione Palumbo. E’ stato deferito in stato di libertà il titolare di un allevamento bufalino, insistente sul territorio comunale, a cui è stata contestata l’illecita gestione dei rifiuti ( reflui zootecnici) in fase di deposito, stoccaggio e smaltimento. Nel corso della settimana appena trascorsa, l’Ufficio Ambiente del Comune di Capaccio, in stretta collaborazione con la Polizia Municipale, ha dapprima attivato una serie di appostamenti sul territorio comunale finalizzati ad individuare fenomeni di smaltimento illecito di rifiuti, e, successivamente, ha attivato dei controlli specifici a verifica di quanto ipotizzato. A conclusione di tale attività, la Polizia Municipale, in collaborazione con l’Ufficio Ambiente, l’Ufficio Tecnico e con il supporto del Nucleo di Vigilanza Ambientale Volontaria delle Guardie Giurate del Wwf di Salerno ha denunciato alla Procura della Repubblica di Salerno il titolare di un allevamento bufalino, in località Cannito di Capaccio Paestum. Al titolare è stata contestata l’illecita gestione dei rifiuti ( reflui zootecnici) in fase di deposito, stoccaggio e smaltimento. Durante l’attività ispettiva, inoltre, è stato richiesto l’intervento del personale Veterinario dell’ASL competente per territorio, al fine di verificare il rispetto del benessere animale e del rispetto delle condizioni igienico sanitarie. “Le attività proseguiranno – commenta l’assessore con delega alla Sicurezza Urbana e alla Polizia Municipale, Piero Cavallo – al fine di individuare e denunciare i fenomeni di inquinamento ambientale nel territorio comunale. Massima attenzione, dunque, per contrastare questi fenomeni e i controlli si estenderanno anche ad altre attività per verificare il rispetto di tutte le normative in materia ambientale”.

C.S.

SICUREZZA URBANA,  CONTROLLI MIRATI NEI PRIMI GIORNI DEL MESE DI DICEMBRE ALL’USCITA DEGLI UFFICI POSTALI

LETTA CAPACCIO POSTE

Presidio e vigilanza degli uffici postali presenti sul territorio comunale di Capaccio Paestum nei giorni 1,3 e 4 dicembre. La scelta è dettata dalla necessità di prevenire qualsiasi tentativo di scippo ai danni di persone anziane  nei pressi degli uffici postali in occasione dei primi giorni del mese all’atto del ritiro della propria indennità di pensione.

L’Assessorato alla Polizia Locale e Sicurezza Urbana ha così concordato un servizio di presidio e vigilanza atto a prevenire qualsiasi tipo di attività di micro delinquenza, garantendo di fatto la massima attenzione alle fasce più deboli della popolazione.  Tale attività di vigilanza sarà messa in atto dagli uomini della Polizia Locale, coordinati dal comandante Antonio Rubini.

«È un atto dovuto nei confronti dei nostri anziani – commenta l’assessore alla Polizia Locale e alla Sicurezza Urbana, Piero Cavallo – che devono potersi recare negli uffici postali nella massima serenità per ritirare la propria pensione senza la paura di dover subire uno scippo. Non di rado, purtroppo, in passato ci sono giunte segnalazioni di scippi ai danni degli anziani all’uscita degli uffici postali, dopo aver ritirato le pensioni, per cui abbiamo ritenuto opportuno, essendoci nel prossimo mese anche il pagamento della tredicesima mensilità, garantire un presidio di vigilanza in difesa degli anziani. Anticipatamente, ringrazio il Comando di Polizia Locale e dei Carabinieri per la proficua collaborazione».
C.S.

Turismo, battesimo ufficiale a livello internazionale per “Costa Paestum”

Cilento Region, Salerno, Campania - Capaccio Paestum, at the beach

Diventare una Destinazione Turistica presentando al turista l’offerta culturale e quella enogastronomica. E’ questo l’obiettivo del Comune di Capaccio Paestum, guidato dal Sindaco Franco Palumbo, che debutta a livello internazionale dal 5 al 7 novembre al World Travel Market di Londra, uno dei più importanti appuntamenti fieristici al mondo, con il brand “Costa Paestum”.

La bellezza indiscussa dei Templi, il mare Bandiera Blu della fascia costiera, il borgo di Capaccio Capoluogo e i luoghi della fede, la mozzarella di bufala Dop e il melograno, gli eventi estivi e natalizi del Linora Village e del Natale dei Talenti, la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, sono solamente alcuni dei punti di interesse di quello che si presenta al turista come un vero e proprio viaggio immersivo nella “bellezza”.

Londra, inoltre, sancirà anche il debutto di “Costa Paestum Flix News”, un canale tematico dedicato al turismo e alle notizie per il turismo e per i turisti.

“Dopo il successo riscontrato alla fiera del turismo di Rimini, – afferma il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo – approdiamo con il brand Costa Paestum a uno degli appuntamenti fieristici dedicati al settore turistico più importanti a livello internazionale per presentare al mondo intero la nostra proposta turistica, capace di offrire al turista la possibilità di fare esperienze uniche grazie alle straordinarie bellezze che possediamo e allo stesso tempo di avere dei servizi di qualità. Subito dopo Londra, avremo nella nostra Città un altro appuntamento di primissimo livello, come la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, e poi, ancora, Il Natale dei Talenti nel periodo natalizio. Contestualmente, continueremo a lavorare sulla programmazione turistica perché ai primi appuntamenti fieristici del 2019 dovremo presentarci con programmi già ben definiti e pacchetti turistici ad hoc”.

“L’appuntamento fieristico di Londra è per noi particolarmente atteso ed importante sia perché di fatto sigla  il battesimo internazionale del brand Costa Paestum sia perché il  World Travel Market London è considerato un must per il settore turistico e per la presentazione  di nuove destinazioni turistiche. – conclude Riccardo Ruocco, presidente dell’Istituzione Poseidonia – Per questo, ci andiamo con grande entusiasmo ed avvertiamo il dovere di ringraziare la Regione Campania che ci ha voluti all’interno del proprio stand e ai numerosi eventi istituzionali e promozionali programmati nella Capitale inglese. Da Londra presenteremo, inoltre, il Costa Paestum Flix News un canale informativo dedicato al turismo e alle notizie per il turismo e per i turisti che il Sindaco Palumbo e l’amministrazione comunale hanno fortemente voluto per arricchire il ventaglio dei servizi”.

C.S.

CAPACCIO PAESTUM, ATTIVITA’ DI CONTRASTO ALLA PROSTITUZIONE

http_i.huffpost.comgen2094560imagesn-PROSTITUZIONE-628x314

Ancora un importante attività di contrasto alla prostituzione lungo la fascia pinetata di Capaccio Paestum da parte del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale, guidato dal comandante Antonio Rubini.

Gli agenti hanno sorpreso due uomini, entrambi della Provincia di Salerno e non residenti a Capaccio Paestum, mentre erano intenti a consumare atti sessuali all’interno della pineta, nei pressi di Foce Sele. È stata applicata nei confronti di entrambi una sanzione amministrativa.

Tale attività è stata fortemente voluta dal consigliere con delega alla Sicurezza Urbana, Pasquale Accarino, che commenta così: «È un fenomeno contro il quale ci stiamo battendo con controlli mirati, che avvengono quotidianamente, con l’obiettivo di debellarlo definitivamente così da consentire ai nostri cittadini e ai turisti di usufruire, nel caso specifico, dell’area pic-nic, nei pressi della quale sono stati sorpresi i due, o in ogni caso della fascia pinetata».

C.S.

Capaccio Paestum, al liceo Piranesi ospiti il prof.Francesco Sabatini e il prof. Franco Favilli: 17 Ottobre in programma un seminario

 

43680095_2157875051200641_5737981277009608704_n
“Strutture linguistiche e strutture matematiche” è il titolo del seminario previsto Mercoledì 17 Ottobre alle ore 15.00 presso la sede del Liceo Piranesi in via Sandro Pertini a Capaccio Paestum. Nel corso dell’evento interverranno il professor Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca che discuterà di “La struttura della frase secondo il modello valenziale” e il professor Franco Favilli, docente di Didattica della Matematica presso l’Università di Pisa che interverrà invece su “Le proposizioni e il linguaggio della matematica”. Ad introdurre l’evento sarà la dott.ssa Loredana Nicoletti, Dirigente Scolastico dell’IIS IPSAR Piranesi, invece a moderare ci sarà Giovan Battista Marrone, Coordinatore Nazionale Rete Sophia. Per l’occasione sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Il professor Francesco Sabatini è un linguista, filologo e lessicografo italiano.È membro onorario dell’Accademia della Crusca, di cui è stato Presidente dal 2000 al 2008 e professore emerito dell’Università degli Studi Roma Tre. Franco Favilli è invece docente di Matematiche Complementari presso l’Università degli studi di Pisa. È membro di comitati tecnici scientifici e di alcune commissioni Indire e Miur per i piani di formazione di docenti di matematica e CLIL.

REDAZIONE