ROCCADASPIDE: LADRI DI PIANTE NEL PARCO NAZIONALE. SCATTANO LE DENUNCE DELLA FORESTALE

taglio_piante_1

Nell’ambito di servizi di vigilanza ambientale e controllo del territorio, il personale del Corpo Forestale dello Stato, ha scoperto nel comune di Roccadaspide in località “Germanito” il taglio furtivo di diverse piante di specie Ontano Napoletano pari a circa 80 quintali di massa legnosa su terreni Demaniali di proprietà del Comune di Roccadaspide. L’operazione è partita da ripetute segnalazioni pervenute al Coordinamento Territoriale per l’ambiente di Vallo della Lucania. I Forestali dei Comandi Stazioni di Casaletto Spartano, Ottati e Piaggine, incaricati di svolgere un’attività di vigilanza finalizzata al contrasto e alla repressione di tagli furtivi nel territorio demaniale del comune di Roccadaspide, nello svolgimento di servizi mirati, oltre a constatare un congruo numero di piante di alto fusto di Cerro, Acero e Ontano già abbattute e giacenti al suolo in attesa di essere depezzate e trafugate, scorgevano indizi chiaramente riconducibili ad operazioni di taglio furtivo in corso. Prontamente si portavano in località “Germanito” e giunti sul posto sorprendevano, tre persone che con l’ausilio di due motoseghe erano intendi ad abbattere e depezzare diversi piante di alto fusto di specie Ontano Napoletano. Immediatamente veniva interrotta l’attività illecita. Continua a leggere