A Castellabate in scena la sesta edizione della “Corsa della Sirena Leucosya”

 

Il paese di Benvenuti al Sud si prepara a ospitare la sesta edizione della “Corsa della Sirena Leucosya”, terza tappa del circuito podistico “Cilento di Corsa”. Si correrà sabato 19 maggio, con partenza alle 18.00, nelle frazioni di Ogliastro Marina e Licosa.

La competizione podistica è organizzata dall’ asd “La Marcialonga di Castellabate – Newcastle”, in collaborazione con le associazioni “Maratoneti Capuani”, “Castellabate Runners” e “Amici OgliastroeLicosa”, col patrocinio dell’ASI Salerno, del Comune di Castellabate, e dell’ Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

La novità di questa sesta edizione è l’apertura nuovamente dei cancelli della splendida tenuta di Punta Licosa, dando così la possibilità ai runners di correre in uno dei luoghi più suggestivi al mondo, laddove la leggenda vuole che la sirena Leucosya si inabissò non riuscendo ad ammaliare Ulisse.

Il percorso, lungo 10 km, sarà un crescendo di emozioni che toccherà la baia di Ogliastro Marina fino a Licosa, tra il mare Bandiera Blu e il verde della pineta. La partenza è fissata per le 18 sul lungomare delle Tartarughe, mentre l’arrivo è posizionato nella centralissima piazza Giovanni Paolo II. Nel mezzo, i corridori attraverseranno anche la pineta di Punta Licosa e lo scenografico sentiero Antico Olearola.

Lo speaker ufficiale sarà Gennaro Varrella e le classifiche saranno curate da Bitebyte Timing di Agropoli.

Prima della gara, inoltre, si esibirà, sempre in piazza Giovanni Paolo II, il gruppo delle majorettes di Capaccio Paestum. A premiare gli atleti sarà, invece, proprio la “Sirena Leucosya” in persona grazie alla disponibilità della famiglia Tavola che ha consentito agli organizzatori di utilizzare un vestito da sirena realizzato dal grande stilista cilentano Arminio Tavola scomparso nel 2015.

“Dopo tanti preparativi, siamo pronti a correre. – afferma l’organizzatore Nicola Paolillo – Siamo felici di poter consentire a tutti i partecipanti sopratutto di correre nuovamente nella tenuta di Punta Licosa, un luogo magico che non ha bisogno di presentazioni. Per questo, mi preme ringraziare il principe Angelo Granito di Belmonte   che ci consentirà l’ingresso in quella che è una tenuta privata. Anche quest’anno, grazie al grande lavoro di squadra insieme alle altre associazioni, riusciremo ad avare un numero elevato di partecipanti e questo rappresenta per tutti noi un forte stimolo per proseguire”.

C.S.

Castellabate, IC Castellabate, festa della musica e dell’impegno con “Uniti nella musica”

 

-DS Amoriello e Angela Musco
È stata una grande festa della musica e dell’impegno alla cittadinanza attiva quella che si è svolta sabato 12 maggio 2018 a Santa Maria presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo Castellabate. L’occasione è stata offerta dalla manifestazione “Uniti nella musica”, voluta dalla scuola cilentana a chiusura della “Settimana nazionale della musica a scuola”, ma anche in adesione alla mobilitazione nazionale degli scuole italiane per la pace in Siria e in riferimento alle celebrazioni per i 70 anni della nostra Costituzione.

La mattinata, densa di eventi, si è aperta con i saluti della dirigente scolastica Gina Amoriello e una lezione-concerto della violinista Angela Musco, che esegue concerti in tutto il mondo e realizza attività didattiche presso le accademie musicali e le scuole della Campania.
Si è tenuta poi l’esibizione delle classi I, II e III della Scuola secondaria di I grado dei plessi di Perdifumo, Santa Maria e Castellabate, che hanno eseguito alcuni brani per flauto tratti dal repertorio della musica popolare e napoletana e grandi classici della musica leggera.
La lettura di componimenti a tema ha scandito le varie fasi della manifestazione che hanno visto un crescendo di emozioni con le attività realizzate dagli alunni in adesione alla manifestazione nazionale “Scuole in piazza per la pace in Siria”: temi, pensieri, cartelloni, video e presentazioni multimediali hanno contrassegnato questo momento di grande partecipazione alle vicende del popolo siriano.
L’ultima parte della mattinata ha visto la consegna di una copia della Costituzione ad una rappresentanza di alunni delle classi terze e la distribuzione a tutti gli studenti del volumetto contenente la Carta fondamentale, realizzato su iniziativa della Presidenza della Repubblica e del Ministero dell’Istruzione.

«Siamo contenti di aver offerto ai nostri ragazzi una significativa occasione per essere sempre più protagonisti della loro crescita – spiega la dirigente scolastica Gina Amoriello – Molto interessante è stato l’approfondimento sul violino presentato della musicista Angela Musco, la cui capacità comunicativa ha coinvolto i presenti. Pregevoli anche le attività coordinate dal nostro valido corpo docente: di grande intensità sono state sia le esibizioni musicali dei ragazzi sia i lavori che hanno presentato per dare voce alla drammatica quotidianità vissuta dal popolo siriano. Consegnando agli studenti una copia della Costituzione, li ho invitati a leggerla per approfondire i principi e i valori che sono alla base della nostra comunità».

C.S.

Castellabate, gli studenti dell’IC Castellabate protagonisti di “Uniti nella musica”

 

the-view

La musica e l’educazione alla cittadinanza attiva sono il doppio filo conduttore degli eventi che hanno preso il via il 5 maggio e si concluderanno sabato 12 maggio 2018 presso l’Istituto comprensivo Castellabate.

La manifestazione, dal titolo “Uniti nella musica”, si svolge in occasione della “Settimana nazionale della musica a scuola”, promossa dal Miur in ricordo di Josè Antonio Abreu, che dedicò la sua vita alla lotta per l’inclusione e la promozione sociale e per la diffusione dell’apprendimento della musica per tutti attraverso la creazione del “Sistema Nacional de Orquestas y Coros Juveniles e Infantiles” in Venezuela.

Dopo il “Serpentone musicale” che si è tenuto sabato 5 maggio a cura degli alunni della Scuola secondaria di I grado di Perdifumo, giovedì 10 maggio alle ore 15.00 sarà presentata la performance “Orchestra a porte aperte” realizzata dagli alunni della Secondaria di I grado di San Marco di Castellabate.

Sabato 12 maggio 2018 alle ore 9.30 presso la sede centrale di Santa Maria si terrà l’evento conclusivo della settimana, che sarà aperto dalla violinista Angela Musco con “Musiche dal mondo raccontate da un violino”. Seguiranno brani per flauto eseguiti dalle classi I, II e III della Secondaria di I grado dei plessi di Castellabate e di Perdifumo.

Nella stessa sede saranno presentate le attività realizzate da docenti ed alunni in adesione alla manifestazione nazionale “Scuole in piazza per la pace in Siria” e si celebreranno le giornate per i “70 anni della Costituzione della Repubblica italiana 1948-2018”, con la consegna agli studenti di una copia della Costituzione su iniziativa del Miur.

«Abbiamo voluto unire gli eventi programmati per la “Settimana nazionale della musica” con il nostro appello alla pace e la consegna della Costituzione agli alunni – spiega la dirigente scolastica Gina Amoriello – La scuola, infatti, è il luogo deputato all’educazione alla convivenza civile, alla solidarietà, alla costruzione della pace, per cui non può restare silente di fronte alle guerre che ancora oggi portano morte e distruzione in tante parti del mondo. I nostri studenti sia attraverso il linguaggio universale della musica, che è in grado di valicare i confini e superare le divisioni, sia attraverso specifici lavori dedicati al dramma siriano vogliono offrire il loro contributo alla diffusione di una cultura del rispetto e della convivenza pacifica».

C.S.

CASTELLABATE CELEBRA I SUOI VENT’ANNI DI BLU, L’IMMAGINE DELLA LOCANDINA 2018 VERRA’ SCELTA ATTRAVERSO UN CONTEST FOTOGRAFICO

BANDIERA BLU CASTELLABATE 2018_ IL VICESINDACO LUISA MAIURI E IL RESPONSABILE DELL'UFFICIO TURISTICO ENRICO NICOLETTA A ROMA

Castellabate conquista per il ventesimo anno consecutivo la Bandiera Blu d’Europa che premia la qualità delle acque e delle spiagge attraverso un simbolo che riconosce l’attenzione di un territorio all’ambiente e all’ospitalità. Il Vicesindaco Luisa Maiuri e il Responsabile dell’ufficio di promozione turistica e culturale Enrico Nicoletta hanno ritirato il prestigioso vessillo durante la cerimonia ufficiale organizzata a Roma dalla FEE, Foundation for Environmental Education. La ventesima Bandiera Blu sventolerà come di consueto lungo tutto il litorale di Castellabate e verrà celebrata attraverso una manifestazione che quest’anno festeggerà il grande traguardo dei vent’anni in blu. Inoltre a breve verrà lanciato sulla pagina Facebook istituzionale, il contest fotografico ‘La mia immagine in Blu’, che invita tutti gli amanti della fotografia a raccontare, attraverso uno scatto, la bellezza del mare che bagna le coste di Castellabate. L’iniziativa darà l’opportunità di premiare l’autore che riceverà il maggior numero di “mi piace” durante la sfida social, pubblicando l’immagine come sfondo della locandina che celebra l’ambito riconoscimento conferito dalla FEE e che verrà diffusa sul territorio ed esposta in tutti gli uffici pubblici e le attività commerciali del Comune. «Oggi la fascia costiera cilentana ha raggiunto un record di blu, stiamo ormai toccando il traguardo di una bandiera unica che premia l’intero territorio e le attenzioni delle amministrazioni comunali all’eccellenza delle acque di balneazione, alla depurazione, alla qualità della vita e del turismo», commenta il Vice Sindaco con delega al Turismo e alla Cultura, Luisa Maiuri: «Grandi traguardi – mai scontati – raggiunti grazie a un lavoro amministrativo, all’impegno degli operatori turistici, che spesso viene poco supportato da organi sovracomunali, nonostante gli annunci della Regione Campania e del suo Assessorato al Turismo».

C.S.

Castellabate, concluse le 2 giornate di screening sull’ambliopia: monitorati 63 bambini di prima elementare


Si sono concluse con successo le due giornate di screening sull’ambliopia rivolte alle classi prime dell’ I.C. Castellabate. Infatti sono stati monitorati 63 bambini di prima elementare che sono stati sottoposti ad un semplice esame al fine di individuare possibili difetti di vista nei soggetti esaminati. L’ambliopia, conosciuta più comunemente come occhio pigro, è una malattia degli occhi e dell’apparato visivo che colpisce soggetti in età pediatrica. “Sight for Kids” è il nome del Progetto del Lions Clubs International che prevede di sottoporre a uno specifico screening moltissimi bambini di tutta Italia. Anche il Lions Club “Castellabate Cilento Antico” ha effettuato gli screening in collaborazione con personale medico qualificato e con l’ausilio dell’autorefrattometro concesso dalla So.San. Infatti tutte le classi prime della Scuola Primaria del Comune di Castellabate si sono avvalsi della consulenza di una preparatissima ed efficiente equipe di medici oculisti ed ortottici che hanno sottoposto i bambini ad un semplice esame per la diagnosi dell’ ambliopia. Un primo screening è stato effettuato nel plesso della scuola primaria di S.Maria. Un altro nel plesso della scuola primaria di San Marco.

REDAZIONE

CASTELLABATE, AL VIA I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI UNO SNODO STRADALE IN LOCALITA’ LAGO

CANTIERE LAGO DI CASTELLABATE

Partito il cantiere che realizzerà uno snodo stradale in località Lago per migliorare la canalizzazione del traffico veicolare proveniente dalla strada comunale denominata Via delle Antiche Querce, creando un nuovo sbocco e uno spazio verde attrezzato. La realizzazione dell’intervento è stata possibile grazie alla cessione gratuita di un lotto di terreno privato. Il progetto migliorerà, attraverso la creazione di una corsia aggiuntiva nel lato destro della strada, la possibilità di svoltare in direzione nord ed agevolare l’immissione nel corso Beato Simeone. L’Assessore ai lavori pubblici, Costabile Nicoletti, dichiara in merito all’intervento: «Il cantiere sarà efficace e di rapida esecuzione per minimizzare i disagi ai cittadini. Si tratta di un progetto che punta alla sicurezza stradale e che ottimizzerà, soprattutto nel periodo estivo, l’afflusso di veicoli e pedoni che raggiungono le affollate spiagge della nota e amata frazione costiera del nostro Comune». Il consigliere comunale Assunta Niglio, che ha seguito da vicino il progetto, aggiunge: «Ringraziamo per la collaborazione una famiglia del posto che ha rinunciato ad un’area privata a beneficio di tutta la comunità: un gesto nobile da prendere ad esempio».

C.S.

Castellabate, morto Nicola Ferrara il poliziotto investito sulla Via del Mare

 

nicola_ferrara-640x405
Non ce l’ha fatta Nicola Ferrara l’uomo che, mentre stava attraversando la strada, è stato investito Martedì scorso sulla Via del Mare tra Santa Maria e San Marco di Castellabate da un’auto condotta da una persona anziana che sosterrebbe di non averlo visto a causa del sole negli occhi. Da subito le condizioni di Nicola erano apparse gravi tant’ è che a causa dell’impatto era finito in una scarpata facendo un volo di diversi metri, riportando diversi traumi facciali e varie fratture. Subito dopo era stato trasportato con l’eliambulanza presso il Ruggi di Salerno partendo dallo stadio Guariglia di Agropoli. Dopo essere stato in rianimazione, il personale medico ha deciso di staccare le macchine che tenevano in vita l’uomo di cui era stata dichiarata la morte cerebrale.

REDAZIONE

Castellabate, la contrada di Castellabate si aggiudica il II palio “Vivi San Marco”

Si è conclusa, con grande partecipazione e divertimento, la seconda edizione dei giochi tradizionali dedicati a San Marco evangelista, patrono della frazione di San Marco di Castellabate. Il Palio anticipa il consueto apputamento con i festeggiamenti solenni del 25 aprile prossimo. Ad occuparsi dell’organizzazione l’associazione Vivi San Marco che trascina, con i suoi appassionanti giochi, pubblico e partecipanti nel magico scenario del Porto greco-romano di San Marco, imponendo una sola regola: divertirsi. Quello di quest’anno è stato un palio dalla classifica molto equilibrata: vince la squdra di Castellabate con 58 punti, seguono con un solo punto di differenza quelle di San Marco e di Ogliastro/Licosa, quarta con 51 punti Santa Maria, quindi Alano con 44 punti e infine con 32 punti la squadra di Lago. I ragazzi dell’associazione Vivi San Marco commentano così la riuscita dell’evento: “Ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, a vario titolo, all’organizzazione e tutti i partecipanti delle sei squadre in gara, che si sono messi in gioco con rinnovato entusiasmo”, e concludono con un forte messaggio per la comunità: “Dedichiamo questa giornata di divertimento ad Angela Margiotta, Annarita Cuozzo e Gennaro Cardone che ci hanno prematuramente lasciati.”

C.S.

Castellabate, programma di iniziative per la delegazione di Blieskastel nel territorio comunale

CASTELLABATE INCONTRI SU VIOLENZA DI GENERE
Il prossimo 9 Maggio ricorre il decimo anniversario della firma del Patto di gemellaggio tra il comune di Castellabate e la città di Blieskastel in Germania. Per l’occasione l’amministrazione comunale del piccolo borgo di Benevnuti al Sud retta dal sindaco Costabile Spinelli, ha pensato di organizzare nel periodo compreso tra il 7 e l’11 Maggio, un programma di accoglienza e di iniziative culturali per la delegazione di Blieskastel nel territorio comunale di Castellabate. Nel programma rientra anche la cerimonia di ricorrenza del decimo anno dalla firma del Gemellaggio e quindi di scambio culturale tra Castellabate e Blieskastel. In particolare, si tratta di un modo per rinnovare il rapporto tra le due cittadine e riempire di vita il gemellaggio. In ragione di ciò sarà dato mandato all’Assessore alla Cultura la predisposizione del programma di iniziative previste.

REDAZIONE

CASTELLABATE, CONCORSO DI DISEGNO PER STUDENTI “TARTARUGANDO”: ANCHE CASTELLABATE SPOSA L’INIZIATIVA LEGAMBIENTE

LocandinaTartarugando2018

 

“Tartarugando. La salvaguardia delle tartarughe marine” è il concorso di disegno per sensibilizzare le nuove generazioni alla protezione delle tartarughe marine, un patrimonio sempre più a rischio. Il concorso che gode del patrocinio dalla Regione Campania, è stato subito sposato dal Comune di Castellabate e da quello di Pollica, Comune capofila del progetto, ed è nato per supportare il progetto di Legambiente “Tartalove”. La partecipazione, libera e gratuita, è aperta a tutti gli studenti di scuola primaria e secondaria di I grado degli istituti scolastici della Campania, che possono iscriversi singolarmente, in gruppi o classi con disegni, fumetti e illustrazioni. L’elaborato deve essere inedito e può essere realizzato con diverse tecniche di disegno: matite, tempere, acquarelli o digital paint. In palio 10 borse di studio da 100€ cadauna per i primi 5 classificati delle scuole primarie e secondarie. La scadenza per la consegna è il 10 maggio 2018, gli elaborati devono pervenire presso il Museo Vivo del Mare di Pioppi-Pollica. Ad occuparsi della promozione del progetto il consigliere delegato all’Area Marina Protetta Assunta Niglio, molto sensibile al tema: «Soffocate dalle plastiche, intossicate dai rifiuti, ferite dalle eliche, le tartarughe marine hanno bisogno di aiuto. É importante sensibilizzare le nuove generazioni alla loro salvaguardia ma soprattutto alla valorizzazione della risorsa mare. Ci troviamo in un’Area Marina Protetta dove, nell’estate del 2006, abbiamo assistito alla nidificazione di una Caretta caretta sulla spiaggia di Ogliastro Marina, evento eccezionale che si è poi ripetuto nel corso degli anni. La presenza delle tartarughe marine sulle nostre coste rappresenta l’ennesima riprova della purezza delle nostre acque».

C.S.