Agropoli, al “De Filippo” arriva Stefano Accorsi, con il suo “Giocando con Orlando”

locandina (8)

Con il nuovo anno, tornano gli appuntamenti al teatro “De Filippo” di Agropoli. Il nuovo appuntamento, il quarto della quarta stagione teatrale, è fissato per giovedì 17 gennaio, alle ore 20.45. Sarà rappresentato “Giocando con Orlando”, con Stefano Accorsi. Attore, regista e drammaturgo, Marco Baliani ha trasformato i 38.746 versi dell’Orlando Furioso e le donne i cavalier, l’arme, gli amori nel nuovo spettacolo Giocando con Orlando, un’inedita ballata in ariostesche rime e una singolar tenzone per il palcoscenico. Coincidenze, occasioni e imprevisti hanno generato questa nuova avventura, che parte dal successo dell’edizione di Furioso Orlando, e raccoglie la necessità e la rinnovata sfida di provare a esplorare il testo in una direzione ancor più radicale. Stefano Accorsi sarà il paladino Orlando, ma anche il cantore che aggancia i vari episodi nel flusso della storia. Lo spettacolo parte dalle due storie d’amore principali: il paladino Orlando che insegue la bella Angelica e la guerriera cristiana Bradamante innamorata di Ruggiero, cavaliere saraceno destinato alla conversione, per poi moltiplicare i personaggi, creandone altri intorno, mostri compresi, per condurli a giocare sulla corrispondenza delle rime infilate in un ritmo galoppante, con molta improvvisazione verbale, con rime difficili da trovare, con gesti difficili da compiere.

C.S.

Annunci

Agropoli, presentata la stagione teatrale 2018-2019 del Teatro “De Filippo”

 

E’ stato presentato, sabato 8 settembre, presso la Sala Giunta del Comune di Agropoli, nel corso di una conferenza stampa, il cartellone della stagione teatrale 2018-2019, che prenderà il via a partire dal 9 novembre 2018 presso il Teatro “Eduardo De Filippo” di Agropoli. «Anche quest’anno – ha spiegato il sindaco Adamo Coppola – sul palcoscenico del nostro teatro si avvicenderanno artisti di alto profilo, che sapranno divertire, far trascorrere delle ore di spensieratezza e perché no anche far riflettere. E ringrazio per questo il direttore del Teatro Pubblico Campano, Alfredo Balsamo». «Un cartellone di spessore – ha detto Franco Crispino, presidente della Commissione Cultura – che certamente vedrà un’ampia partecipazione di pubblico. Il 30 settembre si concluderà l’undicesima edizione del Settembre Culturale e a novembre partirà una stagione teatrale di tutto rispetto». Soddisfazione per gli spettacoli è stata espressa anche dal vicesindaco Elvira Serra, la consigliera Vanna D’Arienzo e il consigliere Giuseppe Di Filippo. «Si prepara per il “De Filippo” – ha dichiarato Sergio Di Fiore – un’ottima stagione, con spettacoli di qualità. Speriamo in tanti abbonamenti». «È in tempi come questi – ha affermato il direttore artistico Pierluigi Iorio – che coloro che operano nel campo della cultura devono ricercare la bellezza e non certo come mero esercizio estetico. Solo così possiamo abbattere la volgarità dei tempi nei quali viviamo, il pressappochismo della comunicazione di massa e combattere la violenza dilagante della nostra società. È sempre più evidente che il teatro, che è parte del nostro DNA, e la cultura in generale rappresentino una strada concreta per migliorare le sorti degli uomini, soprattutto in territori particolarmente depressi dal punto di vista culturale. È questo lo spirito di servizio che mi anima – ha concluso – per proporre, ogni anno, la stagione teatrale». Numerose le novità. Tra queste: la maggioranza degli spettacoli si svolgerà nel fine settimana; l’abbattimento dei costi sia per l’abbonamento che per il singolo spettacolo. C’è anche un numero maggiore di spettacoli, che sono passati da 8 a 10. E poi c’è sempre uno sguardo ai giovani, per avvicinarli al teatro, con l’intero abbonamento ad un costo calmierato di 150 euro. La campagna abbonamenti è già aperta. Gli abbonati della scorsa stagione possono confermare il proprio abbonamento, esercitando il diritto di prelazione fino a giovedì 20 settembre, telefonando al numero 324.7879696 dalle 15 alle 20. I nuovi abbonati possono prenotare l’abbonamento al 324.7879696 dalle 15 alle 20 o recarsi da venerdì 14 settembre presso il botteghino del teatro, aperto dalle 18 alle 21. Questi i prezzi per l’abbonamento ai 10 spettacoli: 280,00 Poltronissima; 250,00 Poltrona; 150,00 Poltroncina, giovani under 30.

Questo il programma completo:
VENERDÌ 9 NOVEMBRE ORE 20,45
Maurizio Casagrande
“Mostri a parte”
VENERDÌ 16 NOVEMBRE ORE 20,45
Monica Guerritore
“Giovanna D’Arco”
VENERDÌ 7 DICEMBRE ORE 20,45
Sal Da Vinci
“Sinfonie in Sal maggiore”
GIOVEDÌ 17 GENNAIO ORE 20,45
Stefano Accorsi
“Giocando con Orlando”
VENERDÌ 25 GENNAIO ORE 20,45
La bottega di teatro di Luigi De Filippo
“Un ragazzo di campagna”
VENERDÌ 8 FEBBRAIO ORE 20,45
Carlo Buccirosso
“Colpo di scena”
SABATO 23 FEBBRAIO ORE 20,45
Biagio Izzo
“I fiori del latte”
VENERDÌ 8 MARZO ORE 20,45
Federico Buffa
“Il rigore non c’era”
MERCOLEDÌ 20 MARZO ORE 20,45
Alessandro Haber – Lucrezia Lante della Rovere
“Il padre”
VENERDÌ 29 MARZO ORE 20,45
Serena Autieri – Paolo Calabresi
“La menzogna”

C.S.

Agropoli, 8 Settembre presentazione cartellone stagione teatrale 2018-2019 del “De Filippo”

 

cineteatro-agropoli
Sarà presentato sabato 8 settembre, alle ore 11, presso la Sala Giunta del Comune di Agropoli, nel corso di una conferenza stampa, il cartellone della stagione teatrale 2018-2019, che prenderà il via a partire dal 9 novembre 2018 presso il Teatro “Eduardo De Filippo” di Agropoli. Interverranno: il sindaco del Comune di Agropoli, Adamo Coppola; l’assessore allo Spettacolo, Gerardo Santosuosso; il presidente della Commissione Cultura, consigliere Franco Crispino; il presidente della Commissione Spettacolo, consigliere Emidio Cianciola; il direttore di Teatro Pubblico Campano, Alfredo Balsamo; il direttore artistico della stagione teatrale, Pierluigi Iorio; il gestore della struttura, Sergio Di Fiore.

C.S.

Castellabate, riqualificazione dell’ex asilo nido sito in via Pepi: l’immobile diventerà un cineteatro 

LETTA CASTELLABATE EX ASILO NIDO A SANTA MARIA IN CINETEATRO
Tra gli obiettivi dell’amministrazione comunale di Castellabate guidata dal sindaco Costabile Spinelli rientra la riqualificazione dell’ex immobile comunale noto come “ex asilo nido”, sito in Via O. Pepi della Frazione S. Maria. Ciò attraverso interventi di demolizione e ristrutturazione della struttura, che attualmente si presenta incompleta e in condizioni di avanzato degrado. L’intento è appunto quello di destinare l’immobile a centro servizi con annesso cine teatro. Il suddetto progetto era stato approvato con la Delibera di Giunta Comunale del 18 Aprile 2014 e la Progettazione Definitiva è stata redatta dall’Arch. Gianluca Voci di Salerno a seguito di incarico conferito con Determinazione U.T.C. Area VI del 10 Giugno 2014. Dopodichè si è proceduto ll’approvazione del Progetto Definitivo per un importo complessivo di circa 6.000,000,00 di euro. Il Responsabile del Procedimento è stato individuato nella persona dell’Arch. Adelio Nicoletta, nella sua qualità di Responsabile dell’U.T.C. Area IV Governo del Territorio. L’intervento in questione è inserito nello Schema di Programma Triennale 2018-2020 delle opere pubbliche da realizzare e del relativo Elenco Annuale 2018.

RAFFAELLA GIACCIO

Agropoli, Annullamento spettacolo presso CineTeatro Eduardo De Filippo

cineteatro-agropoli

La Corvino Produzioni ha comunicato la cancellazione della replica di “O patria mia… Leopardi e l’Italia”, spettacolo che vede come autore e protagonista il giornalista Corrado Augias, prevista al Cineteatro Eduardo De Filippo di Agropoli per giovedì 18 gennaio.

Lo spettacolo, per motivi di salute del protagonista Corrado Augias, è rinviato a data da destinarsi.

“Sono molto dispiaciuto per l’indisposizione del prof. Corrado Augias, una delle poche pietre miliari della cultura gentile italiana. Mi auguro che possa riprendersi presto; certamente per vederlo ad Agropoli, ma, anzitutto, per continuare nella sua instancabile missione culturale su tutto il territorio nazionale attraverso la tv e il teatro. Contiamo di recuperare lo spettacolo “O Patria mia, Leopardi e l’Italia” in coda alla rassegna di “Teatro civile”, che avrà inizio mercoledì 28 febbraio p.v. con Simone Cristicchi, neo-direttore del Teatro Stabile delle Marche, in scena con “Il secondo figlio di Dio”, dichiara Pierluigi Iorio, direttore organizzativo e artistico del Teatro Eduardo De Filippo di Agropoli.

C.S.

Sapri, tanti gli appuntamenti per la nuova stagione teatrale al Cineteatro Ferrari

Locandina 2017-2018

Il Cineteatro Ferrari ormai da quasi un anno, è la casa della cultura e del sociale dei cittadini di Sapri e del Golfo di Policastro, uno spazio per l’organizzazione di eventi musicali, teatrali, cinematografici, di danza e di promozione culturale.

Infatti, la tradizione culturale e artistica del territorio, si rinnova e si alimenta grazie anche ad iniziative organizzative ricche di opere e artisti di spessore.t

Il Cineteatro Ferrari offrirà quindi, una stagione tutta da scoprire, con un articolato calendario di appuntamenti, che avrà come protagonisti nomi di rilievo tra cui:

Ø  Maurizio Casagrande il 23 Novembre nella commedia Show “E la musica mi gira intorno”.

Ø  Giancarlo Cattaneo e Maurizio Rossato il 15 Dicembre in “Parole Note Live” un reading innovativo, in cui musica e immagini non hanno il semplice compito di accompagnare le letture ma ne sono parte integrante.

Ø  Lello Arena e Giorgia Trasselli con la regia di Luciano Malchionna il 26 Gennaio nella commedia “Parenti Serpenti

Ø  Enzo Decaro il 14 Febbraio nella commedia “In Arte Totò” scritta da Enzo Decaro e Liliana De Curtis

Ø  Maurizio Micheli con Nini Salerno, Benedicta Boccoli, Antonella Elia il 29 Marzo nella commedia “il più brutto week-end della nostra vita

Ø  Simone Schettino Show il 9 Aprile

 

Un progetto rivolto e pensato come sempre ad un pubblico eterogeneo per gusti ed età, grazie al fattivo contributo del Comune di Sapri è possibile offrire al pubblico un abbonamento particolarmente vantaggioso:

6 spettacoli al costo di € 110,00 in platea, € 90,00 in galleria

(pagabili in 3 comode tranche, per info chiedere al botteghino)

Un’offerta davvero conveniente, composta da un cartellone eccellente, volta alla ripartenza del Cineteatro Ferrari e a riappassionando il pubblico cilentano al Teatro.

C.S.

A Sapri arriva Area Sanremo Tour 2017 per la regione Campania

Invito .jpeg

Domani 29 agosto ore 11 presso presso il Cineteatro Ferrari di Sapri, si terrà la conferenza stampa di presentazione della tappa ‘Sanremo Giovani’ per le selezioni di nuovi talenti che saranno presenti al prossimo Festival di Sanremo 2018.

Intervengono:

  • Antonio Gentile, Sindaco di Sapri
  • Daniele Congiusti Vicesindaco
  • Amalia Morabito Assessore
  • Organizzatori evento

C.S.

Sapri, Novità al Cineteatro Ferrari

 

cine_teatro_ferrari_large

In poco tempo lo storico Cineteatro Ferrari è ritornato ad essere il luogo di incontro e di intrattenimento che la città di Sapri, anzi, che l’intero Golfo di Policastro ricordava e, con un sguardo rivolto alla tradizione ed uno al futuro, la direzione è lieta di presentare un breve bilancio del lavoro svolto, le novità tecnologiche installate e le iniziative a breve e medio termine per lo sviluppo attrattivo dell’intero territorio.

 

Quest’anno, abbiamo avuto l’onore, nello sprazzo di stagione teatrale invernale trascorsa, di ospitare vari artisti;

Biagio Izzo, Carlo Buccirosso, il Jazzista Aldo Farias, il soprano Chiara Polese, Katia Ricciarelli, Lina Sastri, Giancarlo Cattaneo e Maurizio Rossato, Benedetto Casillo; insomma un parterre di tutto rispetto per questo tanto atteso ritorno del Ferrari.

 

Tutti gli artisti sono rimasti davvero colpiti dalle qualità tecniche della struttura, dalle sue potenzialità, e dalla memorabile accoglienza cilentana che mai ha tradito neppure le più rosee aspettative!

Ripartire con il piede giusto è importante per far crescere ininterrottamente la rediviva identità del Ferrari, che cresce di giorno in giorno, poggiando le sue basi sulle fondamenta ben solide della gloriosa ed incredibile favola di questa struttura, figlia di un alchimia storica davvero inverosimile, dalla quale probabilmente Walt Disney avrebbe scritto una sceneggiatura per uno dei suoi capolavori.

La magia tanto coinvolgente del Ferrari nacque, forse per fortuna, forse per gioco, sicuramente per amore e follia, dall’incontro tra Giuseppe Ferrari ed i Fratelli Lumière.

Da quell’incontro nacque la luce che ancora oggi illumina lo schermo del Ferrari.

 

Con un indice di gradimento sempre altissimo, in poco tempo lo storico Cineteatro Ferrari è ritornato ad essere il luogo di incontro e di intrattenimento che la città di Sapri, anzi l’intero Golfo di Policastro, ricordava e con un sguardo rivolto alla tradizione ed uno al futuro, la direzione è lieta di presentare questo breve bilancio del lavoro svolto, le novità tecnologiche installate e le iniziative a breve e medio termine in programma.

 

Il Nuovo Impianto Audio

L’impianto audio installato per il cinema ha una potenza nominale superiore ai 5000 watt, gestito da un processore audio Dolby Digital Sound.          
Il sistema audio Dolby Digital Sound, offre agli spettatori un suono dalla potenza raddoppiata, rispetto al precedente impianto, ed una straordinaria equalizzazione, effettuata direttamente in sala da tecnici Dolby,

da cui scaturisce un suono limpido e pulito, grazie anche all’impeccabile naturale/favorevole acustica della struttura.

 

Il Nuovo Sistema di proiezione

Un nuovissimo proiettore, l’ultimo nato in casa Barco con server cinema integrato, è una vera chicca per il Ferrari.

Come annunciammo a dicembre questo proiettore, finalmente arrivato dalla casa madre, permette la sua installazione in sala senza l’utilizzo della vecchia cabina di proiezione, con una rumorosità praticamente impercettibile; il nuovo proiettore Barco consentirà anche agli spettatori in galleria un maggiore livello di comfort. Luminosità, colori e contrasti eccellenti completano le caratteristiche di questo innovativo proiettore.

 

Nuovo Schermo

Grazie all’installazione dell’innovativo schermo Harkness, l’azienda leader nella Screen Technology, una nuova ed incredibile luminosità avvolge la sala, rendendo lo schermo (un unico foglio senza cuciture) un cristallo di proiezione. La sensazione è proprio quella di trovarsi dinanzi ad uno schermo in vetro, lucido dai colori vividi, ma ricchi di sfumature, anche le più morbide, neri profondi ed alte luci abbaglianti.

Iniziative a breve termine

Weekend in lingua:

il cinema in inglese del Cineteatro Ferrari: venerdì 26 e domenica 28 maggio in matinée alle ore 10.30 verrà proiettato il film “I Guardiani della Galassia” in lingua originale sottotitolato in italiano.

 

18App:

il Ferrari aderisce al programma 18App.

Dalla prossima settimana sarà possibile acquistare abbonamenti cinema, e teatro attraverso la piattaforma 18App.

 

Carta del Docente:

sono in corso le ultime adempienze per perfezionare le convenzioni con il sistema; da settembre, infatti, sarà possibile acquistare abbonamenti cinema/teatro attraverso la piattaforma ministeriale.

 

La Galleria:

E’ d’uopo sottolineare, lo hanno chiesto in tanti, la riapertura della galleria, resa ancor più confortevole dal silenziosissimo proiettore e dall’acustica migliorata grazie al setting perfezionato dell’impianto audio.

C.S.