Agropoli, Confesercenti offre al comune 4.000 euro per le festività natalizie 

AGROPOLI CONFESERCENTI BATTAGLINI SU FESTIVITA NATALE
Quattromila euro: è questa la cifra che la Confesercenti Città di Agropoli Capaccio Paestum offre al comune di Agropoli da impiegare nella realizzazione delle festività natalizie ormai prossime. Ad annunciarlo è stato l’avvocato Tommaso Battaglini in qualità di Presidente di Confesercenti Città di Agropoli Capaccio- Paestum e componente di giunta provinciale Confesercenti “Confesercenti provvederà a coordinare la promozione e la comunicazione di tutti gli eventi in calendario-ha spiegato Battaglini- siamo certi che i programmi in atto e quelli a venire saranno forieri di una sempre maggiore attenzione verso il miglioramento dell’offerta turistica, commerciale e dei servizi – ha sottolineato il Presidente Battaglini. Ora toccherà all’Ente Comunale organizzare delle iniziative attraverso le quali poter incentivare i commercianti e le associazioni che investono sul territorio.

REDAZIONE

Confesercenti Campania Molise insieme a Rete Destinazione Sud per lo sviluppo del turismo


Si è tenuto il 13 Ottobre 2017, presso la Sala Ravezzi, nel corso della kermesse TTG Rimini, l’incontro su: Destinazioni e Reti d’Impresa. Presentazione del primo modello di sviluppo condiviso per la Destinazione Italia. Obiettivi e strumenti operativi.

Per la prima volta, in Italia, cinque Reti d’Impresa in rappresentanza di aziende, prodotti e territori delle Regioni d’Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana e Veneto) hanno raggiunto un accordo per lavorare con un’unica strategia d’integrazione delle risorse, dei prodotti e degli attori territoriali. L’obiettivo è la nascita di una Rete Nazionale che si occuperà di creare, sviluppare e promo-commercializzare Destinazione Italia.

Le reti promotrici dell’iniziativa sono state, inoltre, selezionate dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo per progetti di sviluppo turistico: Rete Destinazione Sud, Rete Eccellenza Dono di Natura, Consorzio Maremmare -Tuscany Seaside, Consorzio Diapason – Il Cuore del Po e Taste and tour in masseria del Consorzio Masserie Didattiche di Puglia.

Rete Destinazione Sud ha ideato un Modello di Destinazione partecipato in funzione di IDMS (Internet Destination Mangement System) oggi condiviso dalle altre reti.

Alla più importante fiera del settore turistico la presentazione della prima applicazione del Modello di Destinazione: 32 Comuni della provincia di Salerno uniti come Destinazione Sele/Tanagro/Vallo di Diano insieme al partner Confesercenti Regione Campania Molise.
Da oggi è operativo il Portale di Destinazione, a cura della società Sistemi Integrati Territoriali: una presentazione completa di eventi, sagre, attività e manifestazioni, insieme alla mappatura dinamica del patrimonio ambientale, artistico, storico, culturale e architettonico dell’area Sele/Tanagro/Vallo di Diano. Gli operatori business potranno prenotare e acquistare camere, trasferimenti, attrazioni turistiche e culturali. A breve il Portale sarà poi disponibile anche in modalità B2C direttamente per la clientela familiare. Il progetto di Rete Destinazione Sud è destinato a crescere ancora, perché il Modello di Destinazione, ormai avviato anche per Destinazione Matera e Destinazione Cilento, servirà anche per la creazione di Destinazione Sannio e Destinazione Salerno.

Dalla partecipazione congiunta al TTG INCONTRI di Rimini, a cura delle cinque Reti d’impresa nasce il progetto di connettere su scala nazionale le varie Destinazioni: orizzontalmente, per i differenti territori e verticalmente, per i particolari tematismi.

“Le Destinazioni sono il risultato di un processo condiviso per la valorizzazione, promozione e commercializzazione di territori, imprese e prodotti” – afferma Tommaso Battaglini delegato Nazionale per la Rete Destinazione Sud. “Oggi la competizione non è più tra singole aziende né tra singoli Comuni – continua Battaglini – bensì tra territori organizzati che si propongono in forma integrata sui mercati internazionali, per cogliere le opportunità offerte da ogni azione sinergica. Laddove il territorio referenzia il prodotto e promuove l’azienda che lo produce, mentre a sua volta il prodotto valorizza il territorio di cui è espressione, per competenze, cultura e ambiente. Potremmo definirlo marketing di circolarità. Per la prima volta parte da un’area interna del Sud la visione moderna e innovativa, tecnologicamente avanzata di un turismo 4.0 per tutto il Paese”.

“L’intento de Il Cuore del Po è quello di valorizzare il tratto lombardo-emiliano del Grande Fiume e i territori circostanti – sostiene Luigi Cadonici, presidente di Diapason Consortium – con il coinvolgimento di operatori turistici, servizi fluviali, culturali, paesaggistici, accoglienza, ristorazione. L’enogastronomia e la cultura sono due colonne portanti del programma alla luce di un’offerta qualitativa e quantitativa che ha pochi uguali (sapori e gusti, musica e letteratura, pittura e storia)”.

Tania Dibenedetto del Consorzio Taste & Tour in Masseria afferma: ”Partecipiamo con le altre reti al progetto di costruzione della Destinazione Italia perché riteniamo opportuno e proficuo avere una strategia unitaria per affrontare le sfide attuali del mercato globalizzato”. Il Consorzio rappresenta il punto di riferimento per le aziende iscritte nel suo ruolo di cincertazione, progettazione coordinamento e promozione delle attività agrituristiche svolte dalle Masserie Didattiche socie.

Il Manager del Consorzio Maremmare – Tuscany Seaside, Andrea Benedetti sostiene che la Rete è nata per promuovere il triangolo italiano delimitato da Lazio-Toscana-Veneto, asse del Grand Tour.
“Condividiamo il modello di Destinazione creato da Rete Destinazione Sud perché lo riteniamo replicabile su scala nazionale in quanto mette i territori al centro dello sviluppo – dice Benedetti – il turismo italiano sconta purtroppo il ritardo di un vero e proprio modello di valorizzazione, al contrario di quanto da tempo accade per la Francia e la Spagna che hanno posizionamenti migliori del nostro Paese sui mercati internazionali”.
Giuseppe Finocchiaro, presidente del Consorzio Eskaton International, con la sua Rete Eccellenza Dono di Natura sostiene che il progetto di costruzione della Destinazione Italia possa rappresentare una spinta fondamentale per l’affermazione dei tanti prodotti tipici delle realtà territoriali locali.
La Rete, grazie ad un accordo già stipulato con una startup italiana, potrà mettere a disposizione di tutte le altre Reti un strumento di pagamento innovativo che favorirà le transazioni online.
Afferma il Presidente Vincenzo Schiavo di Confesercenti Campania Molise “Grazie al Protocollo d’intesa sottoscritto da Confesercenti con Rete destinazione Sud sarà possibile offrire agli associati della confederazione, particolari e convenienti formule di accesso al portale e-commerce.
Un motivo in più per aderire alla Confesercenti che già offre ai propri associati convenzioni davvero uniche”

C.S.

Napoli, si è svolta l’assemblea interregionale Campania Molise

Confesercenti (1).jpg
Si è tenuta presso la  a Napoli in via Toledo 148 l’assemblea interregionale Campania Molise. Si è discusso di progettualita’ interregionali e si è condiviso alcuni temi:-

1) Saldi 2017

Campania Molise con riflessione sulle imprese e l’economia… difficoltà e allarme sulla spesa…monitorare le vendite e indicazioni sui saldi. Previsioni sui saldi ad Agropoli Paestum ottime.
2) Turismo
Nuive Verticali del turismo tra Assoturismo e Regionale Campania Molise
Tutto su Assoturismo, domani presidenza nazionale e quadri nazionali
Coordinamento attività di lavoro sul turismo.
Osservazioni e interventi dei componenti di Presidenza:-
Caserta: presenza di saldi massiccia tutto l’anno e proposta di liberalizzazione.
Molise Faib: benzinai in grossa difficoltà guadagno sulla benzina di 3 centesimi al litro, guadagni molto bassi. Il settore carburanti vorrebbe entrare in giunta Nazionale.
Donato Santimone presidente Eboli:
Turismo, prendere atto di essere obbligati dei portali internazionali expedia booking etc. Scomparsi negozi per essere sostituiti da Amazon e dai siti di vendita internet. Obiettivo portale di Confesercenti, come proposta, a partire dai nostri associati.
Ciro Pietrofesa Anva Salerno:
problema ambulanti, contraffazione e abusivismo toglie 5 miliardi in Campania e lotta con i prefetti per combattere tali reati.
Vice presidente interregionale Pollini Caserta:
Saldo era fine stagione…oggi è il contrario, c’è tutto. Fare proposta forte su questo.
Nuove Verticali su Sanità e Agricoltura su Caserta e di sviluppare anche a Salerno. Problema fiscale da risolvere.
Salerno e Città di Agropoli Paestum Tommaso Battaglini:
problematica Cofidi e Banche per l’accesso ai fondi di prevenzione all’usura per imprenditori con ritardi di pagamento e protesti per arginare il rischio usura come già previsto dall’accordo quadro nazionale per la prevenzione all’usura. Richiesta di effettuare maggiori controlli sui reati di contraffazione e abusivismo.
C.S.

Agropoli, “Moda in passerella”: i complimenti della Confesercenti ai titolari dei negozi. Battaglini:”pronti 2 nuovi progetti”

 

agropoli-centro-storico-4

La Confesercenti Città di Agropoli Paestum ha rivolto parole di apprezzamento per l’iniziativa organizzata dai titolari dei negozi di vicinato di Agropoli. L’evento “Moda in Passerella” si è tenuto Sabato scorso in Piazza Vittorio Veneto e ha visto sfilare diverse ragazze. Tanti gli agropolesi e turisti che hanno assistito alla manifestazione. “Un riconoscimento va alla qualità, alla sobrietà e alla maestria degli artigiani che hanno dato lustro alla nostra Città” ha dichiarato l’avv. Tommaso Battaglini presidente della Confesercenti Agropoli nonché Presidente di SOS Impresa Salerno. Inoltre lo stesso Presidente ha spiegato che sono in programma due importanti progetti volti a valorizzare e sostenere il commercio del nostro territorio. “Confesercenti Citta’ di Agropoli comunica che sono pronti due progetti per sostenere il commercio – ha messo in evidenza Battaglini- il primo per individuare nuovi mercati, che vede coinvolta l’università di Napoli Federico II, dipartimento del Prof. Moccia e la camera di commercio di Salerno per un progetto ambizioso che sarà presentato a Settembre per le Città di Agropoli, Sapri e Salerno. Il secondo progetto deriva dal protocollo d’intesa con l’Ambasciata di Spagna in Italia, Ufficio Commercio e Turismo”. Infine il Presidente della Confesercenti ha concluso esprimendo i propri complimenti per la sinergia creatasi tra i negozi di vicinato “Ancora auguri e complimenti ai negozi di vicinato, tre dei quali associati Confesercenti e agli organizzatori”.

REDAZIONE

Agropoli, parcheggiatori abusvi:la CONFESERCENTI città di Agropoli Paestum chiede maggiori controlli

Catania-i-parcheggiatori-abusivi-si-impadroniscono-della-citt--f4c70ce5825cd440b1ef473c8560e1b2.jpg--.jpg
La CONFESERCENTI città di Agropoli Paestum chiede maggiori ed immediati controlli da parte delle forze dell’ordine sulle denunce legate ai parcheggiatori abusivi. Tali reati sono spesso legati al controllo del territorio e perpetrati da soggetti che delinquono con comportamenti legati ai delitti di estorsione. Altra preoccupante realtà è poi quella legata alla vendita dei prodotti contraffatti che alla luce delle indagini effettuate dalla DDA è collegata al malaffare e pertanto da scongiurare su tutti i territori.

C.S.

Regione, continua senza sosta l’impegno provinciale della CONFESERCENTI a tutela del comparto demaniale marittimo e turistico

 

 

confesercenti.png

Continua senza sosta l’impegno provinciale della CONFESERCENTI a tutela del comparto demaniale marittimo e turistico. Una nuova richiesta, frutto del lavoro sinergico con consorzi ed associazioni locali, è infatti stata inviata al Governatore della Giunta regionale della Campania On. Vincenzo De Luca per chiedere una serie di rassicurazioni a garanzia del lavoro di centinaia di imprese balneari Campane. Le scorse settimane assieme al direttore Pasquale Giglio, abbiamo ascoltato diversi consiglieri regionali che si sono dimostrati sensibili alla problematica, afferma il Presidente Provinciale Esposito, e riteniamo che il documento frutto di un attento lavoro di concertazione territoriale, possa rispondere alle legittime aspettative del comparto balneare e turistico campano. Siamo convinti, continua Esposito, della necessità di lavorare sul doppio binario. Un azione regionale da un lato attraverso continue sollecitazioni e proposte per far sentire la voce del comparto balneare e turistico balneare che và tutelato difeso e caratterizzato come azienda tipica della costa campana e un azione a livello Nazionale attraverso il gruppo dirigente fiba che farà pervenire nostre osservazioni al fine di emendare il DDL per il riordino della materia demaniale marittima. Siamo giunti ad un momento cruciale per la categoria poiché il governo entro luglio prossimo definirà la legge delega per il riordino e ci aspettiamo le giuste misure come un ampio periodo transitorio per far si che centinaia di imprese possano ammortizzare gli investimenti di riqualificazione posti in essere ed avere la continuità lavorativa sperata. Sul piano regionale dobbiamo riscontrate specie nell’ultimo periodo un forte interessamento ed una forte vicinanza da parte della politica regionale che speriamo si possa tradurre presto in azioni concrete. Noi dal canto nostro, non faremo mai mancare il giusto supporto in termini di idee e proposte.

C.S.

Nasce Confesercenti Interregionale Campania e Molise

18519475_1393321370765383_950236087084495846_n.jpg

Si è svolta Mercoledì 17 Maggio, presso l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, la prima Assemblea Elettiva Confesercenti Interregionale delle Regioni Campania e Molise. I lavori, davanti ad una sala stracolma di delegati ed imprenditori provenienti da tutta la regione Campania e dal Molise , si sono aperti con gli adempimenti statutari da parte del dott. Pasquale Giglio Direttore regionale Confesercenti Campania e sono proseguiti con l’elezione del Presidente e degli Organi Collegiali. Alla guida della nuova Associazione Interregionale è stato eletto all’unanimità Vincenzo Schiavo già Presidente Confesercenti Campania. E’ il primo caso nazionale di aggregazione interregionale nel mondo Associativo: Campania e Molise unite per ottimizzare le risorse e creare sviluppo; nasce così un progetto ambizioso, volto all’inclusione, dove conteranno meriti e rappresentanze. L’elezione del Presidente Enzo Schiavo dimostra l’ottimo lavoro da parte del gruppo dirigente Campano composto da un team dinamico sempre al fianco delle esigenze imprenditoriali. Grande soddisfazione anche per l’Associazione di Categoria Provinciale di Salerno che ha visto il proprio gruppo dirigente partecipare ai lavori e riconoscersi importanti incarichi in ambito associativo a livello interregionale e Nazionale. E’ Stata una giornata di festa e di confronto che ha premiato l’impegno costante dell’amico Presidente Enzo Schiavo ed ha ribadito il ruolo essenziale della CONFESERCENTI provinciale di Salerno che crede nella condivisione delle progettualità associative a tutti i livelli, afferma Raffaele Esposito Presidente Provinciale della CONFESERCENTI Salerno. La nostra é una grande famiglia che cresce giorno dopo giorno e che riesce a dare le giuste risposte al comparto imprenditoriale turistico del commercio e dei servizi. L’Assemblea ha visto la partecipazione di numerose autorità: il Sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo on. Antimo Cesaro, il Cardinale Crescenzio Sepe (che ha dato luogo alla benedizione di rito), pm della Direzione Distrettuale Antimafia Catello Maresca e naturalmente il Presidente di Confesercenti nazionale Massimo Vivoli. Insieme a loro anche il consigliere delegato all’agricoltura della Regione Campania Franco Alfieri (in rappresentanza del Governatore Vincenzo De Luca), l’assessore all’urbanistica del comune di Pozzuoli Roberto Gerundo, il Presidente Confesercenti Caserta Massimo Pollini, il Presidente Confesercenti Salerno Raffaele Esposito e il coordinatore Confesercenti Napoli Pasquale Limatola. A fare gli onori di casa il Comandante dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, il Generale Nicola Lanza de Cristoforis.

C.S.

AGROPOLI, TOMMASO BATTAGLINI ELETTO DELEGATO CONFESERCENTI NAZIONALE

 

17630172_10212709950413631_774017816025431557_n.jpg

Grazie all’impegno della Confesercenti Città di Agropoli la città Cilentana sarà maggiormente rappresentata.

Si è riunita ieri mattina, presso l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, la prima Assemblea Elettiva Interregionale di Confesercenti delle Regioni Campania e Molise. I lavori, aperti con gli adempimenti statutari dal dott. Pasquale Giglio Direttore regionale Confesercenti Campania, sono proseguiti con l’elezione del Presidente e degli Organi Collegiali. Alla guida della nuova Associazione Interregionale è stato eletto Vincenzo Schiavo già Presidente Confesercenti Campania. E’ il primo caso nazionale di aggregazione interregionale nel mondo Associativo: Campania e Molise unite per ottimizzare le risorse e creare sviluppo; nasce così un progetto ambizioso, volto all’inclusione, dove conteranno meriti e rappresentanze.
Grande soddisfazione per l’Associazione di Categoria agropolese che ha visto il proprio Presidente, Tommaso Battaglini partecipare ai lavori nella veste di delegato nazionale della Confesercenti, nomina conferitagli a seguito dell’ottimo lavoro svolto sul territorio.
L’Assemblea ha visto la partecipazione di numerose autorità: il Sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo on. Antimo Cesaro, il Cardinale Crescenzio Sepe (che ha dato luogo alla benedizione di rito), pm della Direzione Distrettuale Antimafia Catello Maresca e naturalmente il Presidente di Confesercenti nazionale Massimo Vivoli. Insieme a loro anche il consigliere delegato all’agricoltura della Regione Campania Franco Alfieri (in rappresentanza del Governatore Vincenzo De Luca), l’assessore all’urbanistica del comune di Pozzuoli Roberto Gerundo, il Presidente Confesercenti Caserta Massimo Pollini, il Presidente Confesercenti Salerno Raffaele Esposito e il coordinatore Confesercenti Napoli Pasquale Limatola.
A fare gli onori di casa il Comandante dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, il Generale Nicola Lanza de Cristoforis.

C.S.