CAPACCIO PAESTUM, FASCIA COSTIERA: PRESENTAZIONE DEL PROGETTO TURISTICO

invito

Sarà presentato mercoledì 21 febbraio alle ore 10.00, presso l’hotel Le Palme, il progetto turistico della fascia costiera di Capaccio Paestum. Durante l’incontro con i cittadini e con gli operatori dell’informazione, saranno svelati il documento urbanistico di indirizzo strategico (masterplan) redatto dall’architetto Luca Cerullo e il nuovo brand per la promozione della fascia costiera.

Saranno presenti i Sindaci della fascia costiera e del territorio, il Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora, il Consigliere regionale con delega ai Trasporti Luca Cascone, e l’Assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera.

C.S.

Santa Marina, grande successo per il sesto appuntamento di “Cilento Experience: un territorio da vivere”

“CILENTO EXPERIENCE: UN TERRITORIO DA VIVERE”
“Voglio fare i complimenti al sindaco di Santa Marina per aver realizzato questa struttura, da tanti anni vengo in vacanza nel Cilento, ma non immaginavo di trovare un teatro così ben fatto, con questa luci, con questa acustica, così bello”. Con queste parole Eugenio Finardi ha salutato il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato, che a fine concerto è salito sul palco ed ha voluto salutare e ringraziare il cantautore per i bei momenti di alta musica vissuti durante il concerto #FINARDIMENTE. Lo spettacolo si è tenuto al Cineteatro Tempio del Popolo intitolato a Giovanni Di Benedetto, di Policastro Bussentino, sesto appuntamento di Cilento Experience: Un territorio da vivere.
Inserito in una scenografia calda e discreta e accompagnato da una formazione inusuale e raffinata, Giovanni “Giuvazza” Maggiore alle chitarre, Claudio Arfinengo alle percussioni e Federica Finardi Goldberg al violoncello, Finardi ha accompagnato il pubblico in un percorso di racconti e considerazioni che hanno toccato temi universali ma anche aneddoti intimi, generando un’ampia tavolozza di emozioni, dalle risate alla commozione. Questo nuovo show “ripercorre i luoghi della memoria” in senso proustiano e nasce da una riflessione tutta incentrata su “40 anni di Musica Ribelle”, che parte dagli inizi della carriera del cantautore e che vuole tirare anche un bilancio di una vita passata nella musica, come ha spiegato lo stesso Finardi in apertura dello spettacolo. #FINARDIMENTE riapre un archivio musicale e umano riscoprendo il “sé” ragazzo, prima della grande popolarità. La stessa persona di oggi, eppure al contempo qualcuno che non esiste più, una rappresentazione “esterna” di sé, il Finardi percepito dagli altri, un Finardi vero sicuramente, tuttavia inesistente se non nella mente di chi si è costruito un’idea di lui. In scaletta, insieme ai brani fondamentali della sua lunga carriera, anche alcune chicche mai eseguite dal vivo, che sono diventate nel tempo dei classici, come “Il Vecchio Sul Ponte” e “Shamandura”.
Il settimo e ultimo appuntamento di “CILENTO EXPERIENCE – Un Territorio da Vivere”, è fissato per sabato 3 febbraio 2018, al Cineteatro Tempio del Popolo con TASKAYALI, considerato dagli addetti ai lavori il più promettente pianista europeo.

Tutti gli eventi inclusi nel programma di CILENTO EXPERIENCE mirano da un lato, a celebrare le valenze ambientali e gli aspetti culturali dei comuni partecipanti, dall’altro a caratterizzare il prodotto turistico locale offrendo al visitatore la possibilità di conoscere varie sfaccettature della comunità che li ospita. L’impegno va dunque nella direzione di un turismo culturale consapevole e meno votato al consumo dei luoghi. La destagionalizzazione della programmazione è mirata a creare un momento di attenzione culturale in periodi di bassa stagione dove, grazie ad un efficace programmazione artistica, si punta ad aumenti rilevanti delle presenze turistiche.

L’evento “Cilento Experience: Un territorio da vivere” è finanziato dalla Regione Campania a valere sulle risorse del PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE (POC) 2014-2020 LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, POLITICHE PER IL TURISMO E CULTURA” AZIONE 3 – “INIZIATIVE PROMOZIONALI SUL TERRITORIO REGIONALE”

COMUNICATO STAMPA

Regione, la Campania alla FITUR di Madrid

fitur madrid
La Regione Campania conferma la sua partecipazione alla Fiera internazionale del Turismo di Madrid giunta quest’anno alla sua 38ª edizione. La manifestazione, luogo di incontro annuale per migliaia di buyers internazionali e operatori del settore, si apre oggi presso il centro fieristico IFEMA e durerà fino a domenica 21 gennaio.Venerdì 19 alle ore 12,30 presso lo stand della Regione Campania, all’interno del Padiglione Italia curato da Enit, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’offerta turistica che la Regione Campania propone al mercato iberico.Per il 2018, anno del cibo e del vino italiano nel mondo, l’offerta turistica regionale punta a valorizzare i prodotti agroalimentari e i territori d’origine che attraggono molti visitatori-consumatori, interessati a conoscerne la storia, la tradizione, la qualità e le caratteristiche. Tanti itinerari turistici a carattere enogastronomico, a partire dai luoghi della Dieta Mediterranea, che esaltano non solo i prodotti ma anche le tradizioni identitarie, come il recente riconoscimento dell’arte del pizzaiuolo napoletano quale Patrimonio immateriale Unesco.Inoltre la proposta de “I percorsi dell’anima”, gli itinerari religiosi della Campania che collegano, lungo il filo della spiritualità, i grandi centri alle aree interne, i luoghi di culto alla tradizione popolare e a quella enogastronomica, proprio come il Cammino di Santiago di Compostela.Lo stand della Regione allestito alla FITUR ospita 19 operatori del settore e le Associazioni “Terre del Falerno” e “Irpinia Mood“ che accoglieranno i visitatori con degustazioni di prodotti tipici.

C.S.

Polla, la Diocesi di Teggiano Policastro celebra la 104° Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

migranti

Domenica 14 Gennaio 2018, la Diocesi di Teggiano Policastro, attraverso la Caritas diocesana e l’Ufficio Migrantes, celebra la 104 ͣ Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. L’evento, presieduto da S.E. Mons. Antonio De Luca, si svolgerà a partire dalle ore 18 presso il Convento di Sant’Antonio a Polla e vedrà la partecipazione dei migranti ospiti delle strutture Sprar di Polla ed Atena Lucana e delle comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati presenti sul territorio diocesano.
In questa occasione saranno ricordate le 26 donne migranti morte nel Mediterraneo, giunte presso il porto di Salerno il 5 novembre 2017 e sepolte anche in alcuni comuni del Vallo di Diano.
Preghiere, dialoghi e riflessioni arricchiranno la lettura del Messaggio di Papa Francesco “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati.

C.S.

Agropoli, la Direzione Didattica 1° Circolo di Agropoli presenta le magiche “Landolfine”

locandina primo circolo
Giovedì 21 dicembre 2017, alle ore 17.00, nei locali della Scuola Primaria G. Landolfi si terrà la manifestazione conclusiva del progetto di cittadinanza attiva “Magia di bambole: io costruisco … tu impari meglio!”.
L’iniziativa nasce dall’idea originale dei docenti delle classi quinte del plesso Landolfi: realizzare, insieme con gli alunni, bambole di stoffa da vendere nel corso delle attività natalizie programmate dalla scuola e destinare il ricavato ad un progetto di grande valore culturale.
Il ricavato, infatti, diventerà un “dono prezioso” che gli alunni delle classi quinte lasceranno in eredità ai nuovi alunni delle classi prime dell’a.s. 2018.19: l’obiettivo è di acquistare arredi moderni ed innovativi per allestire un’aula secondo il modello nordeuropeo e sperimentare modi nuovi di fare scuola.
Le bambole realizzate sono l’una diversa dall’altra, curate in ogni singolo dettaglio dalle mani laboriose ed ingegnose di alunni, insegnanti e genitori.
E proprio grazie alla collaborazione fattiva dei genitori è stato possibile realizzare un numero significativo di bambole straordinarie che docenti e bambini hanno voluto battezzare col nome di “Landolfine”.
Hanno aderito all’iniziativa gli artisti locali Antonio Guida, Gregorio Marchio, Erminio Ariano, che hanno donato alla scuola le loro opere affinchè vengano messe in vendita e possano, così, contribuire alla realizzazione di questa idea.
Saranno presenti alla manifestazione Il Sindaco Adamo Coppola e l’amministrazione comunale che ha condiviso l’idea progettuale sostenendola con il patrocinio morale ed economico. Le insegnanti e i bambini hanno realizzato delle bambole dedicate destinate proprio al Sindaco e agli Assessori della Giunta comunale.
Allieterà la manifestazione del 21 dicembre un duo d’eccezione: Arianna Pomposelli, maestra di danza e coreografa e Sabrina Di Marco, maestra di canto e musicista, autrici, tra l’altro,di un breve ma intenso Presepe Vivente in scena, in questi giorni, presso l’Agriturismo “Il Lamione”.
Grazie al lavoro straordinario degli insegnanti delle classi quinte, gli alunni hanno vissuto un’esperienza formativa unica di educazione alla convivenza civile, potenziando il sentimento di appartenenza ad una comunità e maturando atteggiamenti consapevoli, responsabili e solidali.

C.S.

Agropoli, intitolazione del “Centro Aiuto alla Vita” a Tanino Taddeo: Venerdì 29 Dicembre

tanino taddeo
Nell’ambito del cartellone degli eventi natalizi della città di Agropoli, Venerdì 29 Dicembre alle ore 19.30 si terrà l’intitolazione del “Centro Aiuto alla Vita” della Parrocchia Santa Maria delle Grazie a Tanino Taddeo che solo un paio di mesi fa ha lasciato la comunità agropolese stroncato da un male incurabile. L’evento sarà allietato dalla musica del concerto di Marta Cappetta. Da sempre impegnato nel sociale, Tanino rivestiva la carica di presidente del “Centro aiuto alla vita“ di Agropoli, che costituisce un punto di riferimento per le famiglie in difficoltà con bambini. Tanino era conosciuto da tutti come una persona buona ed era noto in particolare per il suo spiccato senso di disponibilità verso il prossimo, specie verso i più deboli e i più bisognosi. Uomo dalla grande umiltà, era sempre pronto a tendere la mano a chi era in difficoltà. Tanino era uno stretto collaboratore del parroco Don Bruno Lancuba, al quale forniva ausilio anche per quanto riguardava la logistica, ai fini del funzionamento della parrocchia di Piazza della Repubblica e dava supporto alla Caritas parrocchiale di cui era responsabile. In passato Tanino ha rivestito anche la carica di direttore sportivo dell’Unione Sportiva Agropoli 1921. Negli anni ha sempre aiutato tantissime persone in difficoltà, poveri, ragazze madri, famiglie bisognose, fornendo loro tutto quanto era necessario. Tanino è ricordato anche per le numerose iniziative per l’estero.

REDAZIONE

Agropoli, Venerdì 15 Dicembre “Made in Lume” presso il Teatro Oratorio “Padre G.Selvi”

 

25371046_10211250297875349_1487065171_o
“Made in Lume” è l’evento organizzato dall’Associazione Lume in programma Venerdì 15 Dicembre alle ore 20.00 presso il Teatro Oratorio “Padre G.Selvi” ad Agropoli. Si tratta di un evento ideato da Anna Scolese e Samantha Del Prete. Ingresso libero.

REDAZIONE

Camerota non è solo estate, Amministrazione pubblica il calendario degli eventi invernali

Logo Camerota è Vacanza - Inverno

 
E’ stato pubblicato sul sito istituzionale dell’ente il calendario ‘Camerota è vacanza – Inverno 2017/2018’, l’elenco di eventi e manifestazioni organizzati da privati e da associazioni del territorio, per puntare alla destagionalizzazione. «Camerota con le sue splendide quattro frazioni non può permettersi più di fare turismo solo d’estate» afferma il sindaco MarioScarpitta. Per questo l’Amministrazione da lui guidata, tramite il delegato allo Spettacolo ManfredoD’Alessandro, ha calendarizzato tutti gli appuntamenti e ha pubblicizzato tramite i social il programma invernale che è molto vario e ricco di appuntamenti. «’Camerota è vacanza’, anche d’inverno. Non a caso il cartellone degli eventi è stato rinominato in questo modo – sottolinea D’Alessandro – puntiamo ad un turismo invernale nel nostro comune e gli eventi in programma organizzati da associazioni, comitati e privati, saranno d’aiuto alla destagionalizzazione. Invitiamo i turisti, quindi, a trascorre le vacanze natalizie nel nostro comune, vivendo la magia del Natale in compagnia della propria famiglia, partecipando a concerti, mercatini, sagre, tombolate e commedie teatrali».
Si parte nel giorno dell’Immacolata a Camerota con l’accensione dell’albero e i mercatini di Natale. In serata a Lentiscosa il memorial dedicato a due ragazzi scomparsi, Michael e Valentina. Il giorno successivi ancora mercatini a Camerota capoluogo. Domenica 10 dicembre a Marina la sfilata dei Babbi Natale in bicicletta. Il 13 dicembre la Cicciata a Lentiscosa e il 16 e il 17 ancora mercatini a Camerota. Sabato 17 sul lungomare di Marina di Camerota, il concerto del trio cilentano ‘Vibrazione Positiva’ e street food con salsiccia e caciocavallo impiccato.
Il 21 dicembre, sempre a pochi passi dal mare, la casa di Babbo Natale. Il 22, invece, una mega tombolata. Lo stesso giorno partono gli eventi anche a Licusati con una serata animata e con l’arrivo di Babbo Natale per i più piccoli. Sabato 23 concerto di Dutty Begle sul porto di Marina. L’orario H.ora.hope organizza a Camerota il presepe vivente che andrà in scena sempre il 23 dicembre.
Nel giorno della Vigilia di Natale consueto fuocarazzo a Marina di Camerota e zeppolata organizzata dal coro polifonico ‘Bianca Maria Gigi’. Babbo Natale prima di consegnare i doni a tutti nella sua notte, arriva in piazza a Camerota e a Licusati. Gli eventi continuano anche a Santo Stefano con il concerto dei Rittoantico a Camerota capoluogo e con il musical ‘Peter Pan e il Natale ritrovato’ a Marina. Il 30 dicembre spettacolo ‘Ricordano Filippo’ a Camerota mentre a Licusati un karaoke con la compagnia di Giuliana Arena, ritrattista ed esperta in caricature. Il 4 gennaio a Marina di Camerota arriva la Befana, mentre il 5 spettacolo a Camerota a cura dell’associazione ‘La meglio gioventù’. Il programma si chiude il 6 gennaio con il concerto delle Kamaraton sisters.
C.S.

Teggiano, I Franciacorta La Scuderia e la cucina di Cristian Torsiello agli Antichi Feudi di Teggiano. Madrina della serata Valeria Marini

La Franciacorta ospite del Vallo di Diano. Si è tenuta a Teggiano, nella Dimora d’Epoca Antichi Feudi di Salvatore Di Sarli, una cena gourmet per presentare i vini Franciacorta della Cantina La Scuderia di Erbusco abbinati ai piatti preparati dallo chef Cristian Torsiello dell’Osteria Arbustico di Valva, ristorante 1 Stella Michelin.

La serata, organizzata da Carmine Cardinale della Cardinale Group a seguito del suo incontro con Gianluca e Ilario Prandelli, è stata condotta da Beppe Convertini e ha avuto come speciale madrina Valeria Marini.

L’iniziativa rientra nell’obiettivo di far conoscere nel Sud Italia questa realtà produttrice di Franciacorta rappresentata dal titolare Gianluca Prandelli che ha presentato in degustazione la nuova linea “Ducato”.

Presente in sala Valeria Marini che ha annunciato, inoltre, il lancio della linea della Scuderia con il suo marchio “Baci Stellari”.

Questi i Franciacorta La Scuderia in degustazione: Franciacorta docg Brut Millesimato “La Scuderia”Franciacorta docg Brut “Ducato”Franciacorta docg Satèn “Ducato”Franciacorta docg Brut Riserva 2005 “Ducato”e Franciacorta docg Brut Riserva 1997 “Mantì”.

I Franciacorta La Scuderia in degustazione

Ai fornelli il giovane e talentuoso Cristian Torsiello, chef e proprietario dell’Osteria Arbustico, ristorante che ha aperto e gestisce insieme al fratello Tomas a Valva e che ha ottenuto 1 Stella Michelin nel 2015. Tra le sue esperienze formative sette anni al Reale di Rivisondoli di Niko Romito e  un periodo alla Torre del Saracino di Gennaro Esposito a Vico Equense. Nel piatto porta il territorio che ama valorizzando i prodotti nella loro intrinseca identità.

Benvenuto affidato all’aperitivo realizzato da Cono Tropiano della Pasticceria di Peccati di Gola di Sassano. In apertura di cena trota marinata e affumicata cavolfiore e aranciaA seguire risotto burro sarda salvia e aglio nero e per secondo guancetta di maialino su purea di sedano rapa e bieta.

In conclusione Domenico Manfredi della Pasticceria D’Elia di Teggiano ha proposto il “Passione per Franciacorta”, un cremoso al frutto della passione con gelée al Ducato Brut e un interno composto da cremoso al cioccolato al latte e caramello al sale e una frolla alla nocciola.

Serata Franciacorta. Aperitivo, antipasto, primo, secondo e dolce

Una dolcezza a tema, quindi, quella che ha sancito la chiusura della serata i cui ospiti hanno potuto anche godere della bellezza  di questo palazzo baronale ristrutturato da cui si apprezza il fascino fuori dal tempo del centro storico di Teggiano.

C.S.

Rofrano, “Suoni e sapori telethon”: una serata per raccogliere fondi 

ROFRANO TELETHON
“Suoni e sapori telethon” è l’evento in programma Sabato 23 Dicembre a partire dalle ore 19.00 in piazza Cammarano a Rofrano. Nel corso della serata è prevista l’esibizione della scuola di ballo del Maestro Antonello Calicchio e dei suoi meravigliosi alunni. In programma anche lo show di Franco Guzzo il Maresciallo d’Italia della Sai L’ultima?. Il ricavato della serata, all’insegna di canti , balli e specialità culinarie, sarà devoluto a Telethon organizzazione che promuove le iniziative di raccolta fondi, da destinare poi ad attività di ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

REDAZIONE