ALBANELLA, INCIDENTE STRADALE MORTALE: MUORE GIOVANE 23ENNE ORIGINARIO DI AGROPOLI

 

eLVISpetr-620x350
Ennesimo incidente stradale nel Cilento in particolare nel piccolo borgo di Albanella. Questa volta a perdere la vita un giovane di 23 anni originario di Agropoli Elvis Petrillo. Il sinistro è accaduto nel corso della notte intorno alle ore 3 circa quando il 23enne, mentre viaggiava a bordo della propria auto, d’improvviso ha perso il controllo della propria vettura andandosi a schiantare contro il muro di un’abitazione. Sul posto sono giunti tempestivamente i sanitari del 118 che, dopo aver estratto il giovane dalle lamiere dell’autovettura, lo hanno trasportato d’urgenza presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Ricoverato nel reparto di Rianimazione del presidio ospedaliero vallese, il ragazzo è deceduto poco dopo a causa del grave trauma cranico e delle ferite multiple riportate a causa del violento impatto. Ancora sconosciute le cause dell’incidente stradale. Intanto sul caso stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Agropoli diretti dal capitano Francesco Manna.

REDAZIONE

Annunci

Cilento, tragedia a Celle di Bulgheria: muore giovane di 22 anni

 

celle
Tragedia nel Cilento in particolare nel piccolo borgo di Celle di Bulgheria dove il corpo di un giovane di 22 anni è stato ritrovato privo di vita. Del ragazzo si erano perse le tracce già nella giornata precedente. Infatti è stata poi la madre non avendo sue notizie da diverse ore a dare l’allarme e ad avvertire i carabinieri della stazione di Torre Orsaia diretti dal capitano della compgania di Sapri Michele Zitiello. Il corpo del ragazzo è stato rinvenuto in località Fontana del Fico all’interno di un casolare di proprietà della famiglia del giovane. A ritrovarlo insieme ai militari il fratello maggiore. Secondo le prime ricostruzioni sembra che il 22enne si sia tolto la vita.

REDAZIONE

Vallo della Lucania, deteneva sostanza stupefacente: arrestato giovane

1496065561-carabinieri-giorno3

Ancora un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti per i militari della Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania. Realizzato nella tarda serata di ieri dagli uomini diretti dal Capitano Mennato Malgieri impegnati in un servizio specifico.
Arresto dunque per C.L., classe 1999, poiché resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hascisc.
I carabinieri della aliquota radiomobile, a seguito di una perquisizione hanno rinvenuto circa 80 gr di sostanza stupefacente, nonché materiale per il taglio ed il confezionamento.
Arresti domiciliari per C.L. in attesa del rito per direttissima, dovendo rispondere del reato di spaccio.
Venivano altresì segnalati alla locale Prefettura di Salerno altre 2 persone per detenzione ad uso personale di sostanze stupefacenti e veniva recuperato così un ulteriore quantitativo pari a 40 gr di hashish.

C.S.

Sala Consilina, arrestato 30enne per aver accoltellato un giovane del posto 

 

SALA CONSILINA ARRESTO
A Sala Consilina, i Carabinieri della locale compagnia, coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, sugli esiti di una serrata e tempestiva attività investigativa e di ricerca hanno arrestato arresto un trentenne pregiudicato resosi responsabile, nel pomeriggio odierno, di un accoltellamento di un ventisettenne del posto. I Carabinieri della Stazione di Sala Consilina, unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, ricostruivano che i giovani avevano, per futili motivi, ingaggiato una colluttazione all’interno di un bar del centro di Sala Consilina e che il trentenne, armatosi di un coltello con lama di circa 20 cm), lo aveva inseguito, ferendolo con due fendenti, uno alla mano ed uno alla spalla. I militari, immediatamente intervenuti, acquisita la notizia di reato e localizzati i contendenti, riuscivano, dopo un’attiva resistenza nei loro confronti da parte del giovane armato, a disarmarlo e a trarlo in arresto. I militari addetti al sopralluogo ed al repertamento hanno raccolto campioni di sangue sui luoghi di consumazione dell’azione delittuosa.L’autorità giudiziaria ha disposto la permanenza dell’arrestato presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina in attesa di giudizio. Il giovane risponderà, tra le imputazioni, anche di quella di resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma da taglio.

C.S.

Capaccio Paestum, grave incidente stradale: a perdere la vita un giovane di 29 anni

 

18423857_10211743141601577_3064379606757972482_n.jpg
Un tragico incidente stradale è avvenuto ieri sera in via Magna Graecia a Capaccio Paestum: a perdere la vita purtoppo Francesco Angarola un giovane di 29 anni del posto. Il ragazzo era a bordo di uno scooter insieme ad un amico rimasto gravemente ferito a seguito del sinistro. Per cause ancora da accertare, all’improvviso il mezzo si è schiantato contro un’auto che lo precedeva un’Alfa Romeo 147 grigia. A causa del violento impatto, Francesco è deceduto sul colpo a causa di un grave trauma toracico. Sul posto sono giunti tempestivamente i soccorsi che una volta giunti sul luogo della tragedia non hanno potuto fare null’altro se non constatarne il decesso. Intanto l’amico che era insieme a lui è stato trasportato in gravi condizioni presso il San Luca di Vallo della Lucania. Sul posto anche i genitori del ragazzo in evidente stato di shock per la perdita del figlio. I carabinieri della Compagnia di Agropoli diretti dal capitano Francesco Manna si occuperanno di ricostruire la dinamica di quanto accaduto anche grazie alla immagini prelevate dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Francesco era un deejay ed era amante della musica. La sua perdita ha scosso l’intera comunità dove il giovane era amato da tutti.

REDAZIONE

Agropoli, giovane in cerca di lavoro tappezza le mura della città con dei volantini 

 

marco2.jpg

Si fa sempre più preoccupante il fenomeno della disoccupazione in particolare tra i giovani e a confermarlo sono le cifre che via via si aggravano sempre di più. Sono 650 mila i disoccupati in regione Campania che hanno smesso di cercare lavoro e 400 mila quelli ancora in cerca di occupazione. Sono i numeri del 2016 raccolti dall’Inps. Secondo la Cgil, inoltre, 8 giovani su 10, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, torna a essere un “Neet” ossia un giovane che non studia e non lavora. Nonostante le gravi difficoltà dovute alla mancanza di lavoro c’è chi non si scoraggia e si rimbocca le maniche per darsi da fare. Uno di questi è Marco Funicello un giovane di 37 anni di Agropoli che ha tappezzato le mura della città con dei volantini attraverso i quali offre la propria disponibilità al lavoro in diversi servizi come distribuzione volantini ed affissione locandine, assistenza domiciliare e non ad anziani e disabili, uscite di compagnia, fuochi d’artificio per eventi, accompagnamento per visite esterne ed automunito. Per contattare Marco è possibile chiamare al numero 0974/825263 oppure al 349/4714423.

REDAZIONE