Agropoli, 24, 25 e 26 Agosto VI edizione di “ Benvenuti al Sud “, raduno nazionale per canoe e kayak di mare

image1

Nei giorni 24/25/26 agosto 2018 si svolgerà la sesta edizione di “ Benvenuti al Sud “, raduno nazionale per canoe e kayak di mare. La manifestazione, organizzata dalle Associazioni “ i Trezeni kayak Agropoli”,” Marcina kayak club”, “ Mediterraneo mare che unisce”,” Legambiente Stella Maris Agropoli”, con il patrocinio del Comune di Agropoli e della Pro-loco Agropoli, prevede tre giorni di immersione nella natura per ammirare la splendida costa cilentana da Agropoli ad Ogliastro marina e ritorno. “Percorreremo 24 miglia marine nello straordinario Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che unisce le meraviglie della costa ad un mare cristallino, con una natura incontaminata dove cultura, storia, sapori, tradizioni sono i protagonisti-fanno sapere-Il Ministero dell’Ambiente ha istituito le aree protette di Santa Maria di Castellabate, Costa degli Infreschi e della Masseta, che è l’area protetta più grande d’Italia, che ha avuto tanti riconoscimenti internazionali: Patrimonio Unesco quale “ Paesaggio culturale” di valenza mondiale, Riserva di Biosfera MAB-UNESCO, GREEN Globe per il turismo, Geoparco della rete mondiale dei Geoparchi e patria della Dieta mediterranea-sottolineano- Partiremo dalla spiaggetta del porto di Agropoli costeggiando la rupe di Agropoli, lo scoglio S. Francesco, la baia di Trentova, il monte Tresino, S. Maria di Castellabate, il porticciolo Le Gatte, l’isolotto di Licosa per poi sostare per la notte ad Ogliastro marina. Il ritorno si svolgerà sullo stesso itinerario fino al porto di Agropoli”.

REDAZIONE

“Benvenuti al Sud”, quinto raduno nazionale di sea-kayak dal 1 al 4 settembre nel Cilento 

image1.JPG

image2.JPG

Si rinnova anche per il 2017 il tradizionale appuntamento per gli amanti del sea-kayak lungo la costa cilentana con il raduno nazionale “Benvenuti al Sud”. Si tratta di un trekking marino che, dall’1 al 4 settembre, vedrà gli appassionati del settore percorrere circa cinquanta miglia nautiche (90 km) abbracciando undici comuni costieri, da Agropoli a Scario.

La manifestazione è organizzata dalle associazioni Kayak Agropoli I Trezeni, I Trezeni del Mediterraneo, in collaborazione con il Circolo Canottieri Agropoli e l’associazione Punta Tresino, e con il supporto dell’A.S.C. (Attività Sportive Confederate) e della Decathlon.

La prima tappa (1 settembre) sarà Agropoli-Acciaroli, con tappe intermedie a Santa Maria di Castellabate, a Punta Licosa e ad Ogliastro Marina, attraversando l’area marina protetta, prima di giungere ad Acciaroli, dove si terrà una breve cerimonia di commemorazione del sindaco pescatore Angelo Vassallo attraverso la donazione di una pagaia in legno alla famiglia Vassallo.

Il 2 settembre la carovana dei kayak si muoverà verso Palinuro, fermandosi a visitare il Museo Vivo del Mare di Pioppi, per poi puntare diritti verso Marina di Ascea e Marina di Pisciotta, dove è prevista una visita al centro storico. La seconda giornata di navigazione, sempre di 16 miglia nautiche, terminerà a Palinuro.

La terza giornata (3 settembre) porterà gli amanti del sea-kayak da Palinuro a Scario, con una serie di escursioni naturalistiche nei tratti più incantevoli dell’area marina protetta di Costa degli Infreschi e della Masseta.

Per vivere al meglio la magia del raduno, il rientro ad Agropoli del 4 settembre è previsto a bordo di un veliero di quaranta metri, il Tortuga.

“Oltre all’ammirazione di tratti naturalistici incantevoli – spiegano il presidente e il direttore generale del Circolo Canottieri Agropoli, Enzo Mazza e Leopoldo Catena – l’obiettivo è anche di quello di far conoscere i nostri caratteristici borghi marinari, abbinando tutto ciò alla degustazione di piatti tipici della Dieta Mediterranea. Il movimento è in crescita e ci può consentire, lavorando in quest’ottica di promozione, a favorire nel breve e medio termine un flusso turistico legato esclusivamente agli appassionati di questo sport”.

C.S.

Agropoli, pagaiando tra le Vele: ecco le nuove “sentinelle del mare”

Pagaiando 2017.jpgPagaiando 2017 (2).jpgPagaiando 2017 (3).jpgPagaiando 2017  sindaco Coppola.jpg
Segnaleranno anche loro agli organi preposti gli eventuali abusi in mare durante le passeggiate in kayak o in barca a vela. Sono le nuove “sentinelle del mare” che vanno ad aggiungersi a quelle formate da diversi anni grazie alla manifestazione sportiva-educativa “Pagaiando tra le Vele”, che quest’anno ha festeggiato il decimo compleanno. Hanno ricevuto gli attestati di “sentinelle del mare” ieri mattina, presso la sede del Circolo Canottieri Agropoli, proprio durante lo svolgimento di “Pagaiando tra le Vele”.
Nata grazie alla splendida sinergia tra il Circolo Canottieri Agropoli e la Lega Navale Agropoli, la manifestazione sta riscuotendo sempre più successo grazie alla duplice finalità di avvicinare i giovani agli sport acquatici e di sensibilizzarli al rispetto degli ecosistemi marini. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Agropoli, ha anche uno scopo solidale, testimoniato dalla raccolta di fondi destinati all’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Melanoma per sostenere la ricerca.
Gran finale all’insegna della gastronomia a cura dell’associazione Punta Tresino, che ha deliziato il palato dei soci e degli ospiti con la classifica frittura di paranza.
Alla cerimonia sono intervenuti, oltre al presidente del Circolo Canottieri Agropoli Enzo Mazza e al presidente della Lega Navale Agropoli Antonio Del Baglivo, il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, la vicesindaca Elvira Serra, l’assessore allo Sport Eugenio Benevento, la consigliera comunale Monica Pizza, il presidente Lyons Club Agropoli Alfonso Di Biasi, il past presidente Lyons Club Agropoli Domenico Iacomino, il responsabile AIL Salerno Luigi Tulimieri e la referente di Agropoli Anna Noviello, e, infine, l’ammiraglio Romano Sauro.
Nell’occasione, il presidente Mazza ha annunciato un’altra iniziativa sociale del Circolo Canottieri Agropoli in collaborazione con l’associazione Stella Polare. Mercoledì 28 giugno, infatti, cinquanta bambini dell’area a nord di Napoli, che vivono in condizioni sociali disagiate, trascorreranno una giornata intera con gli istruttori del circolo agropolese che insegneranno loro ad andare in kayak.

C.S.

AGROPOLI – 2 RADUNO “BENVENUTI AL SUD IN KAYAK”

Inizia oggi la tre giorni del raduno amatoriale per Canoa e Kaya Benvenuti al Sud, organizzato dall’Ass. Kayak Agropoli I Trezeni e Granatello Portici e che vedrà gli appassionati di questo sport partire dalla spiaggetta della Marina di Agropoli e raggiungere le principali coste del Cilento. Ieri sera, l’apertura ufficiale dell’incontro, presso il suggestivo castello angioino aragonese di Agropoli. Angeal Russo era presente all’evento