Paestum :“Maratona D’Estate – Festival della danza città di Paestum”

Ancora una volta Capaccio Paestum diventa teatro della danza internazionale. Dal 25 al 30 luglio prossimi il maestro e coreografo Stefano Forti, già primo ballerino Rai e Mediaset, organizza “Maratona D’Estate – Festival della danza città di Paestum”. Durante il suo svolgimento consentirà anche l’inserimento di giovani talenti, qualora superassero le audizioni, in importanti compagnie di danza oltre a molteplici eventi legati al mondo coreutico: in primis gli stage per approfondire lo studio di tutti gli stili di danza, indirizzati ad allievi di ogni età e provenienti da qualsiasi parte del mondo, i quali verranno affidati ad un parterre docenti di elevata esperienza tra cui Raffaele Paganini ed Alessandra Celentano. Giunto alla quarta edizione, il festival per porre in atto l’intera programmazione, si avvarrà di splendide location; riconfermato il centro accademico Danzarte, Maratona D’Estate approderà pure all’hotel Meridiana Paestum, dove immersi in un’atmosfera di comfort e relax gli ospiti beneficeranno appieno di questa vacanza-studio, abbandonandosi poi al fascino del palcoscenico degli spettacoli in notturna, datati 28, 29 e 30 luglio con inizio ore 21, da realizzare nella magnifica valle dei templi di Paestum. Millenni di storia abbracceranno la preziosa kermesse ideata e diretta da Stefano Forti, sempre attento ad arricchirla di novità. A tal proposito registra l’aggiunta di ulteriori materie di studio quali: musical, passo a due di repertorio e riequilibrio posturale per danzatori; per di più ci sarà un corso sull’uso del defibrillatore, rivolto a docenti e a direttrici di scuole di danza, tenuto da personale sanitario qualificato, al termine del quale verrà rilasciato un diploma specifico. Tante progettazioni raggruppate in un unico evento, tutte nel segno di Tersicore. Difatti è attesa una sfilata di abiti ed accessori per la danza, griffati Triunfo, indossati dagli stessi stagisti, appositamente selezionati dallo staff di Maratona D’Estate che per l’edizione 2016 ha in serbo una perla di programma alternandolo a momenti di svago da trascorrere in piscina o magari, all’imbrunire, passeggiare sulla spiaggia, di fronte alle strutture ricettive convenzionate, per osservare il sole che si tuffa nel mare. Ma tornando al discorso opportunità per i partecipanti, le occasioni sono davvero da sogno: borse di studio prestigiose tra cui, anche quest’anno, quelle di valore ministeriale; audizioni per Equilibri Danzanti di Stefano Forti, Etmotion di Fabrizio Esposito, Daf di Mauro Astolfi e Adc di Alex Atzewi; esibizioni sull’imponente palco della arena dei templi. Qui infatti il sipario si aprirà su spettacoli di spicco e ciliegina sulla torta il gala del 29 luglio che si dividerà in due parti: nella prima vedremo danzare giovani allievi insieme a due primi ballerini del Teatro dell’Opera di Roma, i quali eseguiranno una suite del balletto Don Chisciotte, mentre la seconda presenterà “Bentornati italiani”, ovvero esibizioni di danzatori d’élite, originari del Bel Paese ma che al momento sono impegnati professionalmente all’estero. Queste autentiche stelle della danza, per una sera, sul palco di Maratona D’Estate daranno vita ad una rimpatriata eccezionale mettendo in scena uno spettacolo unico, creato solo per il festival di patron Forti. Ciò per quanto concerne il gala, la sera precedente e cioè il 28 è prevista la rassegna “Alessio Giglio” con ospite d’onore Alessio La Padula, ballerino di “Amici 15”, infine il 30 si svolgerà il concorso “Magna Graecia” – selezioni di Danzasì. Orbene non resta che viverla Maratona D’Estate. Start 25 luglio, data in cui è programmato pure un cocktail di benvenuto in hotel. Gli interessati a partecipare possono inviare una mail a: barbyrarita@libero.it o collegarsi su www.maratonadestate.it.

I docenti: Raffaele Paganini (ospite speciale); Edmondo Tucci, Alessandra Celentano, Christophe Ferrari, Emilie Cantagrel, Silvia Ajello, Fliaminia Lupoli, Maria Vittoria Maglione (classico); Bill Goodson, Roberta Fontana, Denis Bragatto, Amalia Salzano, Manola Russo, Filippo Caterino, Massimo Tiberio (moderno); Mauro Astolfi, Jasmine Cammarota, Alex Atzewi, Ciro Venosa, Maria Gianquitto, Luca Facente, Antonietta Paraggio (contemporaneo). La sezione delle danze urbane, affidata ai direttori artistici Gaetano Porto e Pako Capuano, prevede dal  25 al 26 luglio l’Urban Dance agli ordini di Enrico Andreozzi, Morris e Mario Acanfora mentre dal 27 al 29 Italian Camp con i coach Peter Valentin, Lady Cun Faya, Teddy Wigga, Federica Palazzi, Mattia Iuzzolino, Moreno Mostarda, Desirèe Di Giuseppe, Giovanni Mauriello.

Ufficio stampa: Marita Miano – Tel: 347 384 3638 – mail: mar.info@libero.it 

C.S.

 

Paestum, al via il festival “Maratona d’estate”

Picone, sindaco Voza e Liudmilla KKomovalova

foto rassegna alessio giglio

tavolo della conferenza, con sindaco e patron Forti

Debutto con successo per la prima serata dei tre spettacoli previsti nel programma di Maratona d’Estate, il festival della danza di Stefano Forti. Ieri sera alla rassegna “Alessio Giglio” il numeroso pubblico presente al teatro dell’Arena dei Templi a Paestum ha mostrato ampiamente di apprezzare la qualità delle coreografie portate in scena dalle tante scuole partecipanti, provenienti da ogni parte. A Maratona d’Estate, che è già alla sua terza edizione, anche protagonisti giunti dal nord Italia proprio per beneficiare di quanto il coreografo Forti propone con il suo festival: stage agli ordini di nomi illustri del mondo della danza, lezioni particolari curate nei minimi dettagli e grosse occasioni di inserimento professionale come ruoli da ottenere per un musical inglese, contratto per una compagnia di balletto e tante borse di studio anche con valore ministeriale. Stasera (mercoledì 29) il cartellone presenta il secondo appuntamento fissato per le ore 21 sempre sul palco montato vicino al magnifico Tempio di Cerere che offre una prestigiosa scenografia storico-culturale con il gala “Giuseppe Picone e i grandi della danza”. A tal proposito nella conferenza stampa organizzata martedì scorso il primo cittadino di Capaccio Italo Voza al tavolo di presentazione dell’evento di Stefano Forti lo ha ringraziato per quello che fa per il bene della cultura e si è detto onorato di avere personaggi di chiara fama che stanno animando la Maratona d’Estate. Alla medesima tavola, infatti, vi erano il patron Forti in persona, l’etoile Giuseppe Picone, la prima ballerina dell’Opera di Vienna Liudmilla Konovalova, il manager Antonio Desiderio e Sergio Ariota ideatore e direttore artistico del progetto didattico “Danza & Professione”. Quest’ultimo offre a tanti giovani allievi di danza che studiano presso scuole campane di poter danzare al fianco di affermati ballerini riconosciuti in tutto il mondo, grazie alla progettazione poc’anzi menzionata. E così Picone nello spettacolo di stasera ai Templi si avvarrà anche di giovani danzatrici nel ruolo delle 24 ombre previste nel brano del regno delle ombre tratto da “La Bayadère” scelte proprio inseguito alle audizione di “Danza & Professione”. «Penso sia importante offrire ai giovani danzatori delle opportunità – dice Picone – ed io quando posso cerco di farlo, perché è più importante agire che parlare. Voglio dare delle possibilità di qualità proprio come è accaduto a me a dodici anni quando ho avuto l’onore di ballare con Carla Fracci». Un team affiatato sottolinea Antonio Desiderio per quanto riguarda la collaborazione con Maratona d’Estate: «Cosa che accade poche volte e così arriviamo allo spettacolo molto carichi. E’ una bellissima sensazione». Dopo l’appuntamento con il gala, il festival di Stefano Forti terminerà giovedì 30 con in programma il concorso international dance academy competition, sempre nello splendido scenario dei Templi.

C.S.