Castellabate, 18 Novembre 2° Memorial Tiziana Lembo: i fondi verranno utilizzati per l’acquisto di un DAE

 

PARTITA DEL CUORE
In occasione del 2° Memorial, l’associazione Tiziana Lembo organizza con il patrocinio del comune di Castellabate “La partita del cuore” in ricordo della giovane di 19 anni che lo scorso anno è stata colpita nel sonno da un arresto cardiaco fulminante lasciando nella disperazione la famiglia e tutta la comunità della frazione Licosa di Castellabate dove viveva. Il 2° Memorial è previsto per Domenica 18 Novembre alle ore 14.30 presso il Campo Sportivo “Antonio Carrano” a Santa Maria di Castellabate. L’incasso della manifestazione sarà interamente devoluto alla Croce Rossa Italiana Comitato Agropoli e del Cilento per l’acquisto di un DAE per la sede di Castellabate. Grazie ai fondi ricavati dalla partita del cuore dello scorso anno in occasione del 1° Memorial, è stato acquistato un defibrillatore. La cerimonia di consegna dell’apparecchio si è svolta nel mese di Febbraio di quest’anno quando il defibrillatore è stato collocato nella piazza di Licosa come punto di prevenzione per eventuali emergenze legate a problemi cardiaci. Un primo importante traguardo raggiunto dall’associazione dedicata alla giovane Tiziana come inizio di un cammino volto alla sensibilizzazione e prevenzione delle malattie cardiovascolari. Tiziana Lembo era una giovane ragazza del posto strappata alla vita troppo presto a causa di un arresto cardiaco. Solare, bella e piena di vita la giovane, che viveva con i suoi genitori e suo fratello nel piccolo borgo di Licosa, era conosciuta e amata da tutti.

REDAZIONE

Annunci

Castellabate, 7° edizione del Memorial Massimiliano Pagano: appuntamento Domenica 7 Ottobre

43024846_2117002855204496_2288122352107520000_n

Anche quest’anno è previsto il Memorial Massimiliano Pagano in programma Domenica 7 Ottobre 2018. L’evento, giunto alla 7° edizione, rappresenta l’occasione per ricordare Massimiliano,l’amico sincero e disponibile che è stato, tenere vivi i momenti,le giornate, le emozioni che molti hanno condiviso con lui. Si parte alle ore 9.00 con incontro dei cavalieri presso il parcheggio “Bar Alano” in via Guariglia in contrada Alano di Castellabate. A seguire alle 9.30 partenza per raduno direzione Tresino. La visita al “villaggio abbandonato” in località San Giovanni è in programma invece alle 10.30. Ore 13.00 arrivo e pranzo al ristorante “La Fattoria” sempre in contrada Alano di Castellabate. Alle 16.30 invece Santa Messa in memoria di Massimiliano Pagano presso la Chiesa di Santa Rosa sita in contrada Alano. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla Fondazione IEO-CCM Istituto europeo di oncologia e centro cardiologico monzino. Per info e iscrizioni è possibile chiamare Gianni Pierri al numero 3405726489 o inviare un’email a giannipierri@tiscali.it oppure contattare Domenico Longobardi al numero 3338490984. L’evento sarà ripreso dalle telecamere di Cilento Channel canale 636 del digitale terrestre.

REDAZIONE

Ascea Marina,“Music for Angels – Pasquale D’Angiolillo – Memorial 2018”: Sabato 16 e Domenica 17 Giugno

 

manifesto-music-for-angels.jpg
Due serate di buona musica per ricordare Pasquale D’Angiolillo vittima di un bruttissimo incidente avvenuto il 16 giugno 2016 nel quale perse la vita. Buon sound e sensibilizzazione sociale, diretta principalmente ai giovani, sui rischi dell’alta velocità e della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. È questo che ha caratterizzato la particolare iniziativa ideata e promossa dalla neo associazione “Amici di Pako” di cui fanno parte la mamma Jacqueline , il papà Angelo , la sorella Sara e da tanti volontari e con il patrocinio del Comune di Ascea (SA). Intendo esprimere – dichiara la mamma – un grande ringraziamento a tutti coloro che stanno lavorando per realizzare questa bellissima iniziativa. C’è bisogno di ricordare per poter cambiare, per riaffermare il valore della vita, con il compito di difenderla anche sulla strada. I problemi della sicurezza stradale e della giustizia riguardano tutti, nessuno escluso. Noi ci siamo uniti per sensibilizzare tutti sul problema delle stragi che si verificano sulle strade ed affermare il diritto alla vita e alla giustizia e poi per stigmatizzare l’indifferenza verso un problema che in molti non sentono loro, fino a quando non ne sono colpiti direttamente. Non avrei mai creduto di riuscire a fare qualcosa di simile, ma il nostro amore è veramente tanto grande e spero tanto che ai nostri Angeli in Paradiso piaccia la musica che abbiamo organizzato per loro. Purtroppo gli spazi di tempo sono limitati e i gruppi che volevano partecipare sono tanti, per forza di cose ho dovuto fare a meno di alcuni amici che purtroppo non sono riuscita ad inserire nel programma, sarà per l’anno prossimo sperando nella loro comprensione e con i quali mi scuso. Partecipate tutti, mio figlio non deve essere dimenticato e quello che è accaduto deve essere da monito per tutti i giovani e meno giovani che si mettono alla guida. Le regole esistono per essere rispettate, soprattutto sulla strada, dove è sufficiente una distrazione per perdere la vita, uccidere un innocente oppure ferire in modo disabilitante a vita se stessi oppure terzi, peggio ancora se si tratta di parenti o amici stretti. Ragazzi, pensate ai vostri genitori prima di fare qualcosa di cui, poi, potete pentirvi, e non pensate che determinate cose succedono ad altri, perché anche io lo pensavo, e “gli Altri” siamo noi.
L’iniziativa “Music for Angels – Pasquale D’Angiolillo – Memorial 2018” prende il via sabato 16 giugno 2018 alle ore 20,30 con la partecipazione dei seguenti artisti: Ciullo’s Band – i Reset – Le pietre del Cervati – Prosa Rock – Blueyes – Inox Band – The Fighters – Aura – Leonardo Di Lorenzo trio con la partecipazione straordinaria di Antonio Onorato.
Si continua domenica 17 Giugno 2018 a partire dalle ore 18,30, si esibiranno: BodyTonic con Maria D’Angiolillo e Giuseppe D’Angiolillo – Video Mix – Dance 90 by VJ Gigi – Giorgio Vanni (cantante, musicista e chitarrista di fama nazionale). Tanti i cittadini, soprattutto giovani, che da tutto il Cilento, e non solo, parteciperanno a questa importante manifestazione a carattere sociale, con il solo intento di gridare il proprio sdegno contro le stragi che si verificano sulla strada.
Daniele Romualdi

Licosa, acquistato defibrillatore grazie al ricavato della partita del cuore in ricordo di Tiziana Lembo


Sabato 10 Febbraio nel piccolo borgo di Punta Licosa frazione di Castellabate si è tenuta la cerimonia di consegna del defibrillatore acquistato con i proventi ricavati dalla partita del cuore dello scorso 12 Novembre in occasione del primo memorial per Tizana Lembo. L’apparecchio è stato collocato nella piazza di Licosa come punto di prevenzione per eventuali emergenze legate a problemi cardiaci. Si tratta di un primo importante traguardo raggiunto dall’associazione dedicata alla giovane Tiziana come inizio di un cammino volto alla sensibilizzazione e prevenzione delle malattie cardiovascolari. Tiziana Lembo era una ragazza di soli 19 anni del posto strappata alla vita troppo presto a causa di un arresto cardiaco. Solare, bella e piena di vita la giovane, che viveva con i suoi genitori e suo fratello nel piccolo borgo di Licosa, era conosciuta e amata da tutti.

REDAZIONE

Castellabate, “Una partita del Cuore” in ricordo della giovane Tiaziana Lembo

22882276_10213037161557750_620813166_o
L’associazione Tiziana Lembo organizza con il patrocinio del comune di Castellabate “La partita del cuore” in ricordo della giovane di 19 anni che lo scorso anno è stata colpita nel sonno da un arresto cardiaco fulminante lasciando nella disperazione la famiglia e tutta la comunità della frazione Licosa di Castellabate dove viveva. Il 1° Memorial è previsto per il prossimo 12 Novembre alle ore 14.30 presso il Campo Sportivo “Antonio Carrano” a Santa Maria di Castellabate. L’incasso della manifestazione sarà interamente devoluto per sostenere l’acquisto di un defibrillatore.

REDAZIONE

Abatemarco, l’associazione M.A.W.U. scende in campo per il primo Memorial Marsilio Tarquini

 

22032017_associazione-massicelle_03.jpg
Si è svolto giovedì 17 agosto 2017, presso il campetto di Abatemarco, frazione del comune di Montano Antilia (SA), il triangolare di calcio del primo Memorial dedicato a Marsilio Tarquini.
Marsilio Tarquini era un giovane di Abatemarco, poco più che trentenne, laureato in ingegneria biomedica. Un anno e mezzo fa la triste scomparsa a causa di un neuroblastoma, una forma tumorale molto pericolosa.
M.A.W.U., acronimo di “Marsilio always with us”, è un’associazione senza fini di lucro, che sostiene la ricerca oncologica in Italia. L’associazione intraprende una serie di attività ed iniziative finalizzate alla raccolta di fondi da devolvere agli Istituti di ricerca, fondi a favore di persone affette da tumori rari.
L’associazione M.A.W.U. è stata presentata lo scorso marzo nel “Museo del gioco e del giocattolo povero” di Massicelle. L’acronimo M.A.W.U. è scritto su un origami a forma di farfalla, simbolo dell’associazione. Nella cultura giapponese le farfalle rappresentano le anime delle persone care e sono considerate simboli di gioia perché, dopo essere state per molto tempo nelle loro crisalidi, si trasformano in tutta la loro bellezza. Ed è con gioia che l’associazione vuole ricordare Marsilio Tarquini. Una “gioia di facciata”, la si manifesta ma nasconde una grande tristezza interiore. E’ sempre difficile trovare una giustificazione alla morte ed ancora più crudele trovare una spiegazione di fronte ad un giovane ragazzo che, sul suo cammino, ha incontrato un nemico così spietato da sopraffarlo.
L’associazione, composta da volontari, ha costruito al suo interno una rete di specialisti (medici, psicologi e psicoterapeutici, biologi nutrizionisti) che collabora per supportare il malato oncologico, che combatte la sua battaglia per la vita, e per sostenere la famiglia nel difficile compito di infondere forza e coraggio.
L’associazione M.A.W.U. scende in campo nel primo Memorial Marsilio Tarquini con un triangolare di calcio dove poter vivere lo sport come strumento di aggregazione e condivisione sociale e concedere un’occasione per far conoscere gli obiettivi e gli scopi che, concretamente, l’associazione stessa si prefigge di realizzare.
Presidente onorario dell’associazione M.A.W.U. la sorella di Marsilio, Antonella Tarquini che, in merito a questo primo Memorial afferma: “Questo evento, insieme a tanti altri, rappresenta uno dei modi per manifestare l’affetto che parenti, amici stretti e tutta la collettività, nutrono nei confronti di Marsilio”.
Anche il Sindaco di Montano Antilia, Alberto del Gaudio, ha espresso parole di affetto in ricordo del giovane ragazzo e ha rivolto un pensiero alla famiglia. “Per un ragazzo che muore, la famiglia, chi rimane, ha bisogno di attaccarsi a qualcosa e quindi quest’evento si inserisce in questo contesto, in questa logica”, queste la parole del Sindaco.
Giuseppe Del Gaudio, componente dell’associazione M.A.W.U., nonché organizzatore del Memorial, si dichiara contento di dedicare quest’evento a Marsilio, un ragazzo – che come lui stesso definisce – eccezionale, che è vissuto ad Abatemarco e che quel campetto ha avuto modo di vedere quotidianamente. Nel panorama delle attività intraprese dall’associazione, quest’evento vuole considerarsi uno dei tanti mattoncini – come lo stesso Del Gaudio precisa – finalizzati al raggiungimento del traguardo più importante: poter arrivare a considerare questi mali curabili, guaribili.
Il 17 agosto 2017 le squadre di calcio hanno giocato, si sono sfidate nelle partite dove al triplice fischio si vince o si perde.
Marsilio Tarquini ha combattuto la sua battaglia contro il male, ha giocato la sua partita della vita incontrando, però, un avversario che non ha gareggiato ad armi pari. Per Marsilio non c’è stato il triplice fischio perché la malattia ha deciso prepotentemente di interrompere il gioco e la sua voglia di giocare.

Norma De Martino

Gioi Cilento, 9 Luglio serata di beneficenza: 4° Memorial Cristian Maio

19691227_10212113327022464_1753922540_n.jpg

Appuntamento per il 9 Luglio in Piazza Andrea Maio a Gioi, serata di beneficenza
organizzata per ricordare Cristian. Quest’anno l’intero incasso della manifestazione sarà
devoluto in favore dell’ U.N.I.T.A.L.S.I. di Capaccio Paestum che si impegna a rendere
migliore la vita delle persone con gravi disabilità. Chiunque è invitato a partecipare
all’evento. 
REDAZIONE