Agropoli, oggi una Messa di Suffragio per il 31° anniversario della morte di Padre Giacomo Selvi

42504753_2157906254228104_1620933860239867904_n
Ricorre oggi ad Agropoli l’anniversario della morte di Padre Giacomo Selvi che dedicò la propria vita al servizio dei poveri e della chiesa. Padre Giacomo morì all’età di 49 anni il 27 Settembre 1987 nella cittadina agropolese. Durante la sua permanenza ad Agropoli, dedicò il suo tempo oltre che all’annuncio missionario del vangelo, anche alla costruzione della Chiesa del Sacro Cuore insieme all’oratorio. Tra l’altro l’anno scorso in occasione del trentennale del padre francescano era partita una raccolta fondi per la manutenzione esterna della parrocchia. Tanti sono stati i cittadini che hanno offerto il proprio contributo anche manualmente. Offerte che hanno reso possibile diversi lavori di manutenzione che hanno ridonato nuova luce alla Chiesa. Tant’è che fu lo stesso padre francescano a posare la prima pietra grazie anche alle offerte dei tanti cittadini agropolesi che all’epoca sposarono questa nobile iniziativa. Da allora iniziò la costruzione della struttura che sarebbe poi diventata centro di diverse attività. Così in occasione del 31° anniversario del transito al cielo, padre Giacomo sarà ricordato con una solenne Messa di suffragio prevista oggi Giovedì 27 Settembre alle ore 19.30 nella Chiesa del Sacro Cuore. Ancora oggi il ricordo di padre Giacomo Selvi è vivo nella memoria di tantissimi agropolesi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo o di incontrarlo.

redazione

Capaccio Scalo, le reliquie di S. Giovanni Paolo II a Capaccio Scalo: oggi Santa Messa e proiezione del film

31170502_10212223565886441_4722395741148938240_n
Le reliquie di S. Giovanni Paolo II saranno a Capaccio Scalo. Per l’occasione si terrà in presenza delle stesse una Santa Messa oggi Martedì 24 Aprile alle ore 18.30 presso la parrocchia San Vito di Capaccio Scalo. A seguire alle 19.30 Proiezione del film presso l’oratorio San Vito curato da don Karol Wojtyla di Niegowic. Regia a cura di Mons. Jarek Cielecki Direttore Vatican Service News.

REDAZIONE

Agropoli, Solennità di Tutti i Santi e Commemorazione dei fedeli defunti: ecco gli orari delle messe

22812893_10213012533102054_344171390_o (1)
Si rinnovano anche quest’anno presso il Cimitero della città di Agropoli le celebrazioni per la Solennità di Tutti i Santi e la Commemorazione dei fedeli defunti con il tradizionale ottavario per ricordare le persone care che non ci sono più. A partire da Mercoledì 25 fino a Martedì 31 Ottobre, esclusa Domenica 29, è previsto alle ore 15.00 il Santo Rosario e alle ore 15.30 la Santa Messa. Mercoledì 1 Novembre giorno della Solennità di tutti i Santi, sono in programma le Sante Messe alle ore 11.00 e alle ore 15.30. Invece Giovedì 2 Novembre si terrà la Commemorazione di tutti i fedeli defunti con le Sante Messe delle 8.30, 9.30, 11.00 e 15.30. Le celebrazioni sono organizzate dalle Comunità Parrocchiali di Agropoli in collaborazione con la Diocesi di Vallo della Lucania.

REDAZIONE

Castellabate, partono le celebrazioni in onore di San Costabile Gentilcore

 

LOCANDINA COSTABILE GENTILCORE.jpg

Si rinnovano anche quest’anno nel comune di Castellabate i festeggiamenti in onore di San Costabile Gentilcore che ricorre il giorno 17 Febbraio. Le celebrazioni si svolgeranno presso la Parrocchia “S.Maria Assunta” di Castellabate. Si inizia Mercoledì 8 Febbraio con il Santo Rosario delle ore 17.00 e a seguire la solenne intronizzazione della statua e la Santa Messa delle 17.30. Giovedì 9 Febbraio è prevista la S.Messa e la proiezione del documentario “Peregrinatio San Costabile 2016” alle ore 17.30. Il 10 Febbraio Giornata dell’ammalato con la visita e la comunione degli ammalati nel corso della mattinata. Nel pomeriggio invece alle ore 17.30 è prevista la Santa Messa. Il giorno seguente 11 Febbraio giornata dedicata ai fidanzati con la S.Messa delle 17.30 presieduta dal Vescovo con le coppie di fidanzati. Domenica 12 Febbraio Giornata del Suffragio con la processione della Statua di San Costabile delle ore 15.15. A seguire Lunedi’ 13 Febbraio Giornata delle Associazioni con la S.Messa prevista alle ore 17.30. Dopodichè si terrà un incontro-dibattito. Il 14 Febbraio Giornata dedicata alla femiglie e il 15 Febbraio Giornata dello Sport con le rispettive Messe delle 17.30. Il 16 Febbraio invece, Vigilia della Festa, si parte alle ore 9.30 con la S.Messa. Nel pomeriggio alle ore 17.00, è prevista l’accoglienza delle statue dei Santi Patroni delle Parrocchie del comune di Castellabate presso il Belvedere e processione in Basilica. A seguire i Solenni Primi Vespri delle ore 17.30 dopodichè la II edizione della Rassegna corali parrocchiali “Il Giglio del Tresino” prevista alle ore 19.00. Il giorno della festa, il 17 Febbraio, alle ore 11.00 si terrà la S. Messa presieduta da Mons. Ciro Miniero vescovo della diocesi di Vallo della Lucania e alle ore 17.00 la S.Messa e solenne processione con le Statue dei Santi Patroni delle Parrocchie e gli stendardi delle associazioni del comune di Castellabate. Sabato 18 Febbraio si celebra la Giornata della memoria storica con l’inaugurazione dell’Edicola Votiva presso il Belvedere dei Trezeni in zona Lago prevista alle ore 15.30 e a seguire la S.Messa nella Chiesa dell’Immacolata e proiezione del video su S.Costabile a cura dei fanciulli del catechismo della Parrocchia del Comune. Per concludere Domenica 19 Febbraio è previsto il rientro delle statue nelle proprie Parrocchie in occasione delle Messe domenicali. La Banda Musicale “S.Cecilia” di Castellabate accompagnerà la processione che sarà allietata anche dal magnifico spettacolo dei fuochi artificiali.

REDAZIONE

AGROPOLI – UNA MESSA PENITENZIALE PER GLI IMMIGRATI MORTI IN MARE

Madonna_Costantinopoli_Agropoli
Nell’ambito dei Solenni festeggiamenti in onore della Madonna di Costantinopoli, il prossimo mercoledì 23 luglio, vigilia della Solennità, al termine della Processione del Quadro della Beata Vergine che partirà alle 19 dalla Chiesa e giungerà fino al piazzale della Lega Navale nel porto di Agropoli sarà celebrata la Santa Messa.
Quest’anno, raccogliendo il monito di Papa Francesco nei confronti dell’inarrestabile tragedia che coinvolge i “Barconi dei Disperati”, con centinaia di vittime innocenti ogni anno, sarà celebrata una Messa “Per la Rimessione dei Peccati” con la benedizione del mare e la deposizione di una corona di fiori.
Come sottolineato dal parroco Don Roberto Guida, «ricordando l’omelia che il Santo Padre ha pronunciato a Lampedusa l’8 luglio dello scorso anno sul rischio della globalizzazione dell’indifferenza, in occasione della Festa della Madonna di Costantinopoli, anch’Ella approdata sulle nostre coste da naufraga, ma da allora protettrice del nostro Mare e di quanti in Lei ripongono la propria fiducia e la propria devozione, facciamo di questa Festa anche un motivo di pentimento e di riconciliazione, affidando i nostri cuori alla Beata Vergine Maria.»