Trasporti, ripartono le Vie del Mare: Cilento Blu e Archeo Linea

Le Vie del Mare: Cilento Blu e Archeo Linea

Parte anche quest’anno per la stagione estiva 2018: “Le Vie del Mare: Cilento Blu e Archeo Linea”. Con la prima partenza di ieri il servizio di collegamento marittimo lungo la costa Campana prevede l’implementazione dei collegamenti marittimi mettendo in relazione la fascia costiera cilentana con le città di Napoli e Salerno, la costiera Amalfitana, le aree Flegree e Vesuviane e l’Isola di Capri.

La novità del programma 2018 è costituita dall’introduzione di Seiano lungo la dorsale Archeolinea. La linea 1, con partenza da Salerno, il sabato e la domenica, toccherà i porti di Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro, Camerota; la linea 2 dal lunedì al venerdì sempre con partenza da Salerno raggiungerà i porti di Agropoli, San Marco di Castellabate, Amalfi, Positano e Capri. La linea 3/A dal martedì al giovedì partirà da Sapri alla volta di Camerota, Pisciotta, Casal Velino, Capri, Napoli; la linea 3/B – il lunedì e venerdì – con partenza da Sapri, raggiungerà i porti di Palinuro, Acciaroli, San Marco di Castellabate, Capri, Napoli. La linea 1 di Archeolinea – operativa del martedì al venerdì – partendo da Amalfi giungerà nei porti di Positano, Sorrento, Seiano, Castellamare di Stabia, Torre Annunziata, Napoli Beverello, Pozzuoli e Bacoli. La linea 1A dal martedì al venerdì partirà da Bacoli prevedendo fermate nei porti di Pozzuoli, Napoli Beverello, Torre Annunziata, Castellamare di Stabia, Seiano, Sorrento, Positano, Amalfi. Per maggiori informazioni, costi e orari: http://www.alilauro.it/news/le-vie-del-mare-71.

Un sistema integrato, ecosostenibile, che punta a migliorare l’offerta di servizi per il turismo e per i cittadini campani e grazie all’impegno della Regione Campania anche ad un prezzo accessibile a tutti. “L’obiettivo – dichiara il Presidente De Luca – è stabilizzare i flussi turistici e la qualità dei servizi è essenziale. Per questo abbiamo deciso di investire in un progetto triennale collegando le aree più belle della Campania anche sulla scorta del successo degli anni scorsi con una media di trentamila viaggiatori stagionali”.

C.S.

Annunci

Trasporti, dal 28 Giugno partirà il Metrò del Mare. Il Frecciarossa torna il 15 Giugno

IMG-20180521-WA0003metrocc80-del-mare
A partire dal 28 Giugno e per i prossimi quattro anni saranno attivi i collegamenti via mare tra il Cilento, la Costiera Amalfitana, Capri e Salerno consentendo così ai turisti di spostarsi facilmente da una parte all’altra della Regione Campania. Nei giorni scorsi infatti è stato pubblicato il bando di gara per un importo di circa 3 milioni di euro. Il bando è stato diviso in due lotti: il primo riguarda la linea Cilento ed il secondo la linea Vesuviana Flegrea. Le linee attive saranno quattro: la linea 1 Salerno- Costa del Cilento sarà attiva il Sabato e la Domenica e collegherà i porti di Agropoli, Acciaroli, Casal Velino, San Marco di Castellabate, Palinuro, Pisciotta e Camerota con Salerno; la linea 2 Cilento-Costa d’Amalfi invece metterà in collegamento dal Lunedì al Venerdì i porti di Agropoli e San Marco di Castellabate con Salerno, Positano e Amalfi. Infine la terza ed ultima linea Sapri-Capri-Napoli contempla due opzioni: la prima prevede dal Martedì al Giovedì un collegamento tra Agropoli, Camerota, Sapri, Casal Velino e Pisciotta con Capri e Napoli, mentre la seconda collegherà nei giorni di Lunedì e Venerdì Agropoli, Palinuro, Sapri, San Marco di Castellabate e Acciaroli con Capri e Napoli. Per quanto riguarda le tariffe quest’ultime oscilleranno tra i 3,50 euro e i 16,20 euro. Su tutte le linee non pagheranno i bambini fino a 3 anni e fino ai 12 anni si pagherà la tariffa fissa di 3 euro. Il servizio di mobilità che consentirà dunque di collegare il Cilento con le principali mete turistiche del Salernitano e Napoletano resterà attivo fino al 31 Agosto 2017. Lo scorso anno grazie al Metrò del Mare si registrarono numerose presenze. Per il Cilento in particolare fù la città di Agropoli a raggiungere il numero più alto di visitatori, seguito dal porto di San Marco di Castellabate e quello di Casal Velino. Inoltre dal prossimo 15 Giugno torna anche quest’anno nel Cilento il Frecciarossa. Il treno ad alta velocità che partirà da Milano, effettuerà nei week-end le fermate di Agropoli-Castellabate, Vallo della Lucania, Centola-Palinuro-Marina di Camerota e Sapri.

REDAZIONE

Trasporti, riparte il Metrò del Mare: da Giugno 3 le linee attive

metrocc80-del-mare
Riparte anche quest’anno in vista della prossima stagione estiva il Metrò del Mare. A garantire il servizio sarà sempre la compagnia marittima Alicost. Si parte già il 26 Marzo alle ore 8.40 dal Molo Manfredi di Salerno per navigare lungo la costiera amalfitana e raggiungere poi l’isola di Capri. Le biglietterie sono attive sia presso la nuova Stazione Marittima di Salerno e ai porti di Amalfi e Positano che sul sito internet http://www.alicost.it. Dalla metà del mese di Giugno invece tre saranno le vie attive: Salerno- Costa del Cilento che sarà attiva il Sabato e la Domenica e collegherà i porti di Agropoli, Acciaroli, Casal Velino, San Marco di Castellabate, Palinuro, Pisciotta e Camerota con Salerno. Dal Lunedì al Venerdì invece sarà attiva la seconda linea che metterà in collegamento i porti di Agropoli e San Marco di Castellabate con Salerno, Positano e Amalfi. La terza ed ultima linea invece prevede due opzioni: la prima prevede dal Martedì al Giovedì un collegamento tra Agropoli, Camerota, Sapri, Casal Velino e Pisciotta con Capri e Napoli, mentre la seconda collegherà nei giorni di Lunedì e Venerdì Agropoli, Palinuro, Sapri, San Marco di Castellabate e Acciaroli con Capri e Napoli. Orari e tariffe resteranno invariati.

REDAZIONE

Trasporti, finalmente parte il Metrò del Mare: Sabato 15 Luglio attivi i collegamenti via mare

traghetto-costa-damalfi-696x522.jpg
A seguito di alcuni problemi burocratici che avevano costretto a rinviare l’attivazione del Metrò del Mare, finalmente Sabato 15 Luglio il servizio che garantirà collegamenti tra le Costiere Cilentana e Amalfitana, Salerno e le isole sarà a disposizione di quanti vorranno usufruirne. Con un ritardo di circa un paio di settimane, dato che la partenza era prevista per il primo di Luglio, i collegamenti via mare sono confermati fino al 31 Agosto e verranno garantiti per le prossime quattro stagioni estive. Tutto ciò è possibile grazie ad un finnziamento della Regione Campania pari a 4 milioni di euro. I porti interessati sono Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro e Sapri. Queste le linee previste: Linea 1: Salerno – Costa del Cilento (attiva sabato e domenica). Linea 2: Cilento – Costa d’Amalfi (attiva dal lunedì al venerdì). Linea 3: Sapri – Capri – Napoli 3/A attivo martedì, mercoledì e giovedì, 3/B attivo il lunedì e venerdì. Linea Archeologica Flegrea Vesuviana: attiva dal martedì al venerdì. Previste anche agevolazioni tariffarie. I bambini fino a 3 anni viaggeranno gratis invece i ragazzi fino a 12 anni pagheranno 3 euro. I costi dei biglietti invece variano tra i 3,50 ai 17 euro. Buone notizie dunque per i turisti che ogni anno giungono sul nostro territorio potendo godere delle bellezze paesaggistiche e naturalistiche che le nostre coste offrono.

REDAZIONE

Trasporti, Metrò del Mare, collegamenti fino al 2020: pubblicato bando di gara

amalfi-traghetto-volaviamare.jpg

È stato pubblicato sul Burc della Regione Campania il bando di gara, per un importo di circa 3 milioni di euro, per il Metrò del Mare. Il servizio verrà garantito da questa estate e fino a quella del 2020 e collegherà il Cilento con la Costiera Amalfitana e Capri. Le linee attive, che partiranno nei primi giorni di luglio, saranno tre: Salerno-Costa del Cilento, Cilento-Costa d’Amalfi, Sapri-Capri-Napoli. La prima linea, attiva il sabato e la domenica, collegherà i porti di Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro e Camerota con Salerno. La seconda linea, attiva dal lunedì al venerdì, metterà in rete i porti di Agropoli e San Marco di Castellabate con Salerno, Amalfi e Positano. Infine, la terza linea, offre due soluzioni: dal martedì al giovedì collegherà Sapri, Camerota, Pisciotta, Casal Velino e Agropoli con Capri e con Napoli, mentre il lunedì e il venerdì collegherà Sapri, Palinuro, Acciaroli, San Marco di Castellabate e Agropoli con Capri e con Napoli. Resteranno invariate le tariffe che oscilleranno dai 3,50 euro ai 16,20 euro. Su tutte le linee non pagheranno i bambini fino a 3 anni, e fino ai 12 anni si pagherà la tariffa fissa di 3 euro.

C.S.

Trasporti, è ufficiale: dal 1° Luglio ritorna il Metrò del Mare

traghetto-600x313.jpg
Grazie ad un finanziamento della Regione Campania pari a 4 milioni di euro, dal 1° Luglio riparte il Metrò del Mare. Il servizio che sarà attivo fino al 31 Agosto 2017 garantirà collegamenti tra le Costiere Cilentana e Amalfitana, Salerno e le isole. I porti interessati sono Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro e Sapri. Queste le linee previste: Linea 1: Salerno – Costa del Cilento (attiva sabato e domenica). Linea 2: Cilento – Costa d’Amalfi (attiva dal lunedì al venerdì). Linea 3: Sapri – Capri – Napoli 3/A attivo martedì, mercoledì e giovedì, 3/B attivo il lunedì e venerdì. Linea Archeologica Flegrea Vesuviana: attiva dal martedì al venerdì. Previste anche agevolazioni tariffarie. I bambini fino a 3 anni viaggeranno gratis invece i ragazzi fino a 12 anni pagheranno 3 euro. E’ in corso una gara d’appalto per l’affidamento del servizio.

REDAZIONE

Trasporti, vie del mare ed alta velocità: le rassicurazioni dell’ass. Matera al Presidente Pellegrino

 

CORRADO 1.jpgCORRADO 2.jpg

“Stia tranquillo il Presidente del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano Alburni , Tommaso Pellegrino, sia per il metrò del mare, sia per l’alta velocità – spiega l’Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo Corrado Matera in merito alla richiesta da parte dell’Ente Parco di una adeguata politica di sostegno al turismo e alla mobilità sostenibile nell’Area Parco attraverso l’alta velocità ferroviaria e il Metrò del Mare. “Non pensi ad azioni già ben delineate e seguite con cura e serietà da altri, si concentri maggiormente su azioni concrete volte a rafforzare il ruolo del parco, semmai riducendo la produzione di delibere di mero indirizzo e producendo atti deliberativi di impegno su problematiche territoriali – continua l’assessore Matera-Pellegrino sa bene che il progetto di mobilità turistica “ Cilento Blu”, che per la prima volta ha collegato l’area interna del Parco con il resto d’Italia anche attraverso l’alta velocità su gomma, è partito ed è stato seguito nel 2016 dall’”Assessorato allo Sviluppo e alla Promozione del Turismo” della Regione Campania, che mi onoro di rappresentare.Con il Presidente De Luca stiamo cercando di rilanciare la Campania dal punto di vista turistico in Italia e nel mondo, attraverso una forte integrazione tra i grandi attrattori e le aree interne. In questa prospettiva si è realizzato “ Il Cilento Blu” e nella prospettiva di rilanciare le aree interne, si è anche messo in campo il progetto delle tre certose “ Capri, Napoli e Padula”. A Pellegrino non sarà certamente sfuggita la strategia messa in campo dalla Regione Campania per superare l’isolamento delle aree interne- e conclude -Noi della Giunta De Luca siamo abituati a lavorare con serietà e a comunicare solo dopo che i percorsi sono conclusi, in attesa bisogna essere sempre prudenti e fiduciosi”.

REDAZIONE

POLLICA- L’ASSESSORE SOMMESE DICHIARA: “POTENZIEREMO QUESTE ZONE”

Tante le istituzioni presenti alla celebrazione del quarto anniversario della morte del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo. Tra gli altri, anche l’Assessore Regionale al Turismo, Pasquale Sommese, che  intervistato da Angela Russo e Andre’ Giaccio ha anticipato un impegno sulla programmazione turistica del prossimo anno, relativa a finanziamenti che permetteranno il collegamento dalla costa flegrea fino a quella di Acciaroli e Policastro